Cerca Hotel al miglior prezzo

Mondsee la cittą dell'Alta Austria sul lago della luna

Pagina 1/2

Con i suoi undici chilometri di lunghezza ed una larghezza sino a due chilometri, il lago di Mondsee è uno dei laghi maggiori del Salzkammergut. Il Mondsee ed il confinante Irrsee sono i due laghi più caldi del Salzkammergut con una temperatura dell’acqua fino a 27 gradi. Una vasta offerta di sport acquatici come vela, surf, nuoto, canottaggio, attirano di anno in anno migliaia di turisti al Mondsee.

La leggenda della fondazione di Mondsee racconta che il Duca Odilone si trovava a caccia, con la consorte e il gran seguito, nel Mondseeland. Si smarrì e fu colto di sorpresa dalla notte. In alto tra le rocce sopra il Mondsee, egli si trovò in grande pericolo rischiando di cadere giù. Quando all’improvviso, uscì la luna piena dalle nuvole ed il duca vide di fronte a sé risplendere in profondità la superficie dell’acqua del lago. In ringraziamento eresse sulla riva del lago un monastero e diede al lago il nome di Mondsee (lago della luna).

5.000 anni fa ci fu nel Mondsee il primo insediamento di cui si ha prova, noto come ”Cultura di Mondsee“. L’abbazia di Mondsee, a partire dal 748 dopo Cristo, era uno dei centri culturali più importanti nella Baviera di allora ed una comunità cristiana di primaria importanza. Oggi troviamo nella basilica di S. Michele, che confina con l’ex abbazia benedettina, straordinarie sculture di legno dell’artista dell’epoca barocca Meinrad Guggenbichler e dei suoi allievi. La basilica di Mondsee è diventata famosa in tutto il mondo dopo l’uscita del film musicale ”Sound of Music“. La storia ricca ed appassionante del MondSeeLand oggi può essere scoperta nel Museo austriaco delle palafitte, nel Museo MondSeeLand con la sezione dedicata all’abbazia, nel Museo all’aperto Mondseer Rauchhaus (l’“alter Bauernhof” che significa vecchia fattoria) e nel Museo della ferrovia locale del Salzkammergut.

Da visitare a Mondsee
La Basilica di San Michele è il cuore culturale e spirituale del MondSeeLand. La chiesa di stile gotico, un tempo collegiata, fa ancora impressione per la sua forza. Le due torri, alte 52 m, s’innalzano verso il cielo. Chiesa del tardo-gotico, fu edificata nel XV secolo sotto l’abate Benedikt Eck ed è, per grandezza, la seconda chiesa dell’Alta Austria. San Wolfgang di Ratisbona, quando era già vescovo, si ritirò nel 976 a Mondsee e da qui fondò la chiesa del Wolfgangsee. La scena del matrimonio nel film “The Sound of Music”, successo mondiale con Julie Andrews e Christopher Plummer, è stata girata nella Basilica di Mondsee. Anche per questo è oggi una delle chiese più fotografate del mondo ed è molto conosciuta a livello internazionale. Per molto tempo chiesa parrocchiale, nel 2005 papa Giovanni Paolo II l’elevò a Basilica di Mondsee.

Il castello di Mondsee: Nel 748 d. C. il Duca Odilo di Baviera fondò il monastero di Mondsee. I monaci benedettini lo amministrarono e vi lavorarono fino alla chiusura nel 1791. Oggetti preziosi come il Tassilopsalter (Libro dei salmi di Tassilone) oppure il Mondseer Matthäus (Il Matteo del Mondsee), la più antica traduzione della Bibbia, sono stati scritti qui. Dopo la chiusura del monastero per mano di Leopoldo II, la signoria di Mondsee passò al Feldmaresciallo bavarese Wrede e ai Conti d’Almeida. A partire dal 1985 i nuovi proprietari Hans Asamer, la regione Alta Austria e la Marktgemeinde Mondsee (il Comune di Mondsee) decisero la nuova destinazione del “Castello di Mondsee”. Oggi ospita il Centro culturale e congressuale, la Landesmusikschule (Scuola di musica), lo Schlosshotel (Hotel Castello), la Schlossgalerie (Galleria del castello) e diversi negozi. L’antico convento, adesso castello di Mondsee, è tornato ad essere dominante in una veste adeguata ai tempi ed è uno splendido esempio di come si possono riportare in vita gli edifici storici.
... Pagina 2/2 ...
La piazza del mercato di Mondsee, con le sue case borghesi, ha assunto il suo aspetto caratteristico dopo il grande incendio del 1774. Nei decenni successivi, con misure di ristrutturazione adeguate, si è mantenuta la forma di questo luogo. È un punto d’incontro in qualunque stagione. I turisti possono sentire la forza vitale e la gioia che riempiono la piazza. Prima o dopo la messa, per le festività, in occasione dei concerti delle bande musicali, per fare lo struscio o divertirsi, raccontarsi le grandi e piccole novità, è il teatro della moderna vanità di Mondsee. Respirate l’aria della piazza del mercato in una trattoria, nel caffè o seduti ai tavolini all’aperto e godetevi l’esperienza di questo piccolo mondo, nella sua piacevole, incompleta perfezione.

Il museo all’aperto Mondseer Rauchhaus La Casa del fumo
Incontriamo l’identità contadina del MondSeeLand ad ogni passo. Il museo all’aperto mostra i tipi di fattorie che un tempo erano qui diffuse: la Rauchhaus (la cosiddetta casa del fumo), la capanna con la Troadkasten (magazzino per fieno e grano) annessa, l’Hoarbad (bagno per i vapori, un’antica sauna), l’Hausmühle (il mulino), il Dörrbadl (capanna per seccare la frutta), la Kapellenbildstock (la cappella) e l’Austragshäusl. Il museo si trova in un posto particolare, sopra la Basilica di Mondsee, con una visuale mozzafiato. L’edificio, l’”Untere Bischofer”, riporta in cima la data 1708 e rappresenta un monumento della vecchia vita rurale. La Mondseer Rauchhaus corrisponde nella forma alla “Einhaus” (casa singola) salisburgo-bavarese, che aveva riunite sotto un unico tetto la zona abitativa, la stalla ed il fienile. Un modo moderno per osservare più da vicino la vita in campagna è offerto da “Urlaub am Bauernhof” (Vacanze in fattoria). Un numero considerevole di fattorie ben ristrutturate offre oggi ospitalità nel MondSeeLand, un modo alternativo e diverso di trascorrere le vacanze con una filosofia ben lontana dalla frenetica vita quotidiana.

Una molteplicità di manifestazioni di cultura popolare e cultura raffinata caratterizzano il MondSeeLand. Cortei festivi, concerti di musica per strumenti a fiato, la Mondseer Seefest, la Mondseer Jedermann, feste sacre, ecc. Le giornate musicali di Mondsee (“Musiktage Mondsee”) all’inizio di settembre sono tutti gli anni un appuntamento fisso come festival dedicato alla musica da camera. Da non perdere poi i magnifici Mercatini di Natale che abbelliscono il centro intorno alla Basilica ed al castello cittadino.

Fonte, sito ufficiale: www.mondsee.at
close