Cerca Hotel al miglior prezzo

Castellón (Costa del Azahar): sport, tempo libero, cultura e vita notturna

Castellón de la Plana, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Lungo il litorale della provincia di Castellón, sette porticcioli e impianti nautici mettono in grado di godersi questo paesaggio immenso, il mare al meglio, sia praticandovi dello sport che trascorrendovi il tempo libero in panciolle. Tali porticcioli sono ubicati nei centri di Vinaròs, Benicarló, Peñíscola, Alcossebre, Oropesa del Mar, Castellón e Burriana. Spesso condividono il medesimo spazio con i porti pescherecci dove la vendita all'asta della pescata del giorno è una vera festa di prezzi e pesce fresco.

Tale infrastruttura, assieme agli impianti aggiuntivi a disposizione dei bagnanti su numerose spiagge, in particolar modo laddove ondeggia la bandiera azzurra europea, garanzia di qualità ambientale, fanno sì che lungo la costa di Castellón la vela, il windsurf, la motonautica, la pesca, lo sci acquatico, le immersioni, il remo nonché le competizioni e le regate siano alla portata degli amanti di questi ambienti.

Le buone condizioni climatiche e la presenza di infrastrutture opportune fanno della Costa del Azahar la meta di chi è appassionato di sport. Coloro che s'interessano al golf, potranno contare su tre campi sparsi sulla costa. Il Club di Golf Costa del Azahar, ubicato nella zona verde del porticciolo del capoluogo, ha alle proprie dipendenze degli istruttori che si prendono cura dell'insegnamento di tale attività sportiva. Anche il Club de Campo Mediterraneo, nel comune di Borriol, mette a disposizione degli amanti infrastrutture moderne e lezioni private per i novellini. Il medesimo servizio viene reso presso il Club di Golf Panoramica, a San Jorge, più a nord. Per la pratica degli sport aerei, quali il deltaplano o il paracadutismo, vi è l'Aeroclub di Castellón, con impianti presso il Grau di Castellón, lungo il litorale del capoluogo.

L'estate è la stagione ideale per usufruire degli appuntamenti culturali all'aperto. Il Castello del Papa Luna a Peñíscola, si illumina ad agosto per fare da scenario agli allettanti recital del Festival di Musica Antica e Barocca, oltre a varie rappresentazioni teatrali. Alcune settimane prima, a giugno, a Peñíscola si svolge il Festival Internazionale della Commedia Cinematografica. Benicàssim, altro centro costiero, è sede di due appuntamenti di carattere musicale. Ad agosto, i complessi spagnoli e internazionali del pop più spiccatamente alternativo e non commerciale, si radunano in questo comune del litorale per dare vita a una vera e propria festa di ritmi e suoni della durata di vari giorni. Il FIB, Festival Internazionale di Musica Indipendente, è riuscito, nel giro di pochi anni, a imporsi come uno dei festival estivi preferiti dai giovani. L'altro appuntamento musicale si tiene a settembre con il festival internazionale di chitarra Francisco Tárrega, che richiama partecipanti da tutto il mondo. La fine dell'estate è il momento prescelto da Vila-real per tenervi un festival internazionale, nel cui ambito vengono presentate danze popolari mentre alcuni mesi prima, a maggio, essa si trasforma in un enorme teatro di strada.

Il Planetario di Castellón inaugurato nei pressi della spiaggia del Pinar nel 1991, offre un'altra opportunità di svago soprattutto se in compagnia dei più piccoli: esposizioni permanenti e proiezioni giornaliere sulla volta celeste artificiale. Un altro scenario assai diverso è la festa dell'acqua che si svolge nel parco acquatico Aquarama nel comune di Benicassim, oppure il viaggio in barca, di circa 40 minuti, lungo canali sotterranei nelle Grotte di Sant Josep nella Vall d'Uixó. La Torre del Re a Oropesa e un'altra attrazione della Costa del Azahar.

Per quasi tutto l'arco dell'anno, la vita notturna di Castellón gravita attorno ai locali alla moda dove si potrà sorseggiare un drink al ritmo della musica. Tuttavia, con l'arrivo della bella stagione e particolarmente nei mesi estivi, l'animazione si trasferisce verso il mare, nelle discoteche e nei bar sparsi sulla costa di Benicassim, di Burriana e nel quartiere del porto del capoluogo. A Benicassim, una delle zone maggiormente frequentate è Las Villas, zona litoranea punteggiata delle più belle e incantevoli case di villeggiatura locali, di cui alcune sono state trasformate in locali di svago. Sulle spiagge del capoluogo e nei comuni limitrofi vengono aperti i chioschi dove si potrà centellinare un drink all'aperto mentre le discoteche e le sale di musica vengono prese d'assalto dai giovani desiderosi di vivere una notte senza fine.

Fonte: Ufficio Spagnolo del Turismo
Milano 02/72004617 - Roma 06/6783106
Visita Spain.info
 
  •  
14 Dicembre 2017 Il Villaggio degli Elfi a Madonna di Campiglio ...

Anche a Madonna di Campiglio le festività natalizie si colorano ...

NOVITA' close