Cerca Hotel al miglior prezzo

Maspalomas: le dune e la spiaggia di Playa del Ingles, Gran Canaria

Maspalomas, guida alla visita: cosa fare e cosa vedere tra le sue attrazioni. Maspalomas dove si trova? Cosa visitare nei dintorni, come arrivare e il meteo.

La località di Maspalomas è la meta di villeggiatura più nota dell’isola di Gran Canaria. C’è ovviamente più di una ragione se detiene questo primato: spiagge, dune, divertimento, locali notturni e una vasta offerta di hotel e resort ne fanno un luogo imprescindibile per i tantissimi turisti – soprattutto nordeuropei – che adorano crogiolarsi al sole e fare baldoria dopo il tramonto.

Non c’è praticamente niente di spagnolo in senso stretto, visto che è tutto è pensato in funzione degli ospiti internazionali. Anche l’urbanistica del centro è piuttosto anonima, ma a chi viene qui in vacanza non interessa molto: chi cerca mare e divertimento, trova mare e divertimento.

Storia

Il toponimo Maspalomas potrebbe derivare dal nome di Rodrigo Mas de Palomar, colono e soldato di Maiorca, o da quello di Francisco Palomar, un amico genovese di Alonso Fernandez de Lugo, col quale acquistò un centinaio di schiavi originari del luogo colonizzando l’area.
Detto questo, in termini più prosaicamente turistici, lo sviluppo che ha interessato la zona di Maspalomas e in generale tutte le Canarie negli ultimi 50-60 anni è stato a dir poco sorprendente, lanciando l’arcipelago nell’élite delle località turistiche atlantiche.

Cosa vedere a Maspalomas? Le spiagge e non solo

I principali punti d’interesse di Maspalomas sono senza dubbio le spiagge, anche se chiaramente c’è dell’altro. Il centro urbano è il cuore della vita cittadina, dove si susseguono uno dopo l’altro alberghi costosi e appartamenti, oltre ai locali e ai classici servizi turistici. Ma scopriamo nel dettaglio cosa vedere a Maspalomas.
  • Dunas de Maspalomas: le famose dune di sabbia sono una riserva naturale che si estende per oltre 400 ettari tra la città e l’Oceano Atlantico. Il luogo migliore per chi vuole semplicemente ammirarle è la parte finale di Avenida Tirjana: attraversando le arcate dell’Hotel Riu Palace Maspalomas e proseguendo fino al mirador (balcone panoramico) si ha una vista impagabile. Sulle dune si può tranquillamente camminare, a patto di rispettare le regole indicate nei cartelli e di seguire i sentieri segnalati.
  • Playa del Inglés: questa enorme spiaggia (2,7 km) si trova lungo il litorale a est del centro. A seconda dei tratti, la spiaggia prende il nome di Playa de las Burras, Playa El Veril, Playa del Corralillo, Playa del Inglés, prima di diventare un tutt’uno con le Dune di Maspalomas. È quasi superfluo segnalare che si tratta di una delle spiagge più belle di Gran Canaria.
  • Palmitos Park: circa 11 km a nord della cittadina, è un vasto parco naturalistico ed esotico (200.000 m²) che ospita un'ampia varietà di flora e di fauna tropicali.
  • Mundo Aborigen: indicativamente 7 km a nord di Maspalomas, è la ricostruzione di un antico villaggio delle Canarie con tanto di personaggi a grandezza naturale.
  • Mirador Astronómico de la Degollada de las Yeguas: appena 1 km dopo il Mundo Aborigen, è un punto di osservazione affacciato sul canyon, di cui offre una veduta spettacolare.

Attività. Cosa fare a Maspalomas

In mare e sulla terraferma si possono svolgere molte attività. La scelta è enorme: surf (anche se oggettivamente non è il luogo migliore di Gran Canaria per farlo), windsurf (meglio spostarsi un po’ più a est, a Playa del Aguila o a Pozo Izquierdo), kitesurf, moto d’acqua, SUP, kayak, fuoristrada e dune buggy, diving, mountain bike e molti altri sport. Per chi cerca qualcosa di più tranquillo, c’è anche il grande campo del Maspalomas Golf, proprio a ridosso delle dune. Aqualand, infine, è un enorme parco acquatico con onde e scivoli di ogni genere situato appena a nord del paese.

Per muoversi in città ci si può servire di autobus e taxi, utili anche se si vogliono raggiungere spiagge o attrazioni un po’ fuori mano. In alternativa, è possibile anche noleggiare un’automobile, una bicicletta o una mountain bike per esplorare l’entroterra.

Vita notturna

Nella zona di Playa del Inglés si concentrano i locali di ogni tipo, per cui non è difficile trovare l’ambiente che meglio si adatta alle proprie esigenze e tirare tardi fino al mattino.
In particolare segnaliamo che ci sono bar, discoteche e club rivolte nello specifico a un pubblico LGBT+ presso lo Yumbo Centrum.

Clima. Quando andare a Maspalomas?

La zona in cui si trovano le Canarie conferisce a Maspalomas un clima di eterna primavera-estate, per cui in generale ogni periodo è quello giusto per partire.
I mesi invernali sono leggermente più freddi, con minime che scendono di poco sotto i 20°C e massime intorno ai 25°C, ma anche in questo periodo le isole sono un vero paradiso se paragonate al resto dell’Europa continentale, ragion per cui tra dicembre e marzo si registra il maggior afflusso di turisti.
Da giugno a settembre i prezzi più elevati, così come le temperature, che oscillano in media tra 24°C e 31°C. Le precipitazioni sono pressoché assenti tra primavera e estate, molto scarse nel resto dell’anno, durante il quale è raro che si raggiungano complessivamente 150 mm di pioggia.

Come arrivare

L’Aeroporto Internazionale Gran Canaria è il più grande scalo aereo dell’arcipelago, distante circa 30 km e collegato al centro abitato dall’autobus numero 66, che impiega circa mezz’ora per raggiungerlo.
I bus fanno regolarmente la spola tra Playa del Inglés e altre località costiere: a ovest fino a Puerto de Mogán e a est fino a Las Palmas, ma anche da/per i parchi a tema.
  •  

 Pubblicato da - 23 Giugno 2023 - Riproduzione vietata

News più lette

29 Settembre 2023 La Sagra del Fungo Cardoncello a Spinazzola ...

Torna la Sagra del Fungo Cardoncello a Spinazzola, paese dell’entroterra ...

NOVITA' close