Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Bioparco di Valencia, lo zoo pił moderno d'Europa

Pagina 1/2

A Valencia si può godere da oggi un bel tramonto nella savana de Bioparco fino alle ore 21h. L'estate è infatti uno dei periodi migliori per visitare e conoscere Bioparco, scoprire i piccoli di diverse specie che corrono e saltano giocosi con i propri genitori. Inoltre, la mostra denominata Il Ciclo della vita, è stata espansa con nuove sessioni mattutine e pomeridiane.

Cos'è il Bioparco di Valencia? Il Bioparc Valencia è un parco zoologico di nuova generazione, creato utilizzando il concetto di “zoo-immersione”: cioè immergere il visitatore completamente dentro un habitat selvatico. E' una struttura anche dedicata alla conservazione degli animali, all'istruzione dei ragazzi ed alla consapevolezza della necessità di preservare gli ecosistemi naturali.

Esso partecipa a molti programmi di riproduzione in cattività per le specie in pericolo di estinzione, e allo stesso tempo offre una ricca esperienza educativa. Ma al di là del suo ruolo educativo e di conservazione, il Bioparco di Valencia è anche un magico mondo da scoprire. Offre esperienze emozionanti ad ogni curva, durante ogni minuto della visita. Si tratta di un'avventura alla scoperta di animali selvatici e dei loro ambienti, ricostruiti come sono veramente in natura.

La cosiddetta Zoo-immersion è una filosofia, ed tecnica di progettazione, che cerca di immergere il visitatore in una fedele ricostruzione di habitat naturali. Gli animali, la vegetazione e il paesaggio formano un ambiente che invita i visitatori a scoprire la complessità degli ecosistemi naturali che li circondano. Le barriere che dividono il visitatore dagli animali sono nascoste, dando un senso di continuità tra i recinti dove gli animali vivono e lo spazio che occupa il pubblico.

Ora che è arrivata l'estate a Valencia, la fauna del Bioparco è in un momento di gloria. Le piante sembrano brillanti, piene di foglie e di frutti, e da parte loro, gli animali intenti a riprodursi, oppure a cercare il fresco nei loro locali ed interagendo con l'ambiente. Questo è quindi un tempo speciale per visitare il parco, ed anche approfittare della vasta attività di svago che il Bioparco propone in questo periodo.

Il Bioparc Valencia ha esteso il suo orario fino alle ore 21 e lo manterrà per tutto il mese di luglio e di agosto dando possibilità agli ospiti di godere ancora di più e meglio della loro visita. Con l'arrivo della stagione calda anche la mostra intitolata “El Ciclo de la Vida” ha subito una variazione di orario programma: durante i mesi estivi si svolgeranno ogni giorno, con appuntamenti la mattina alle ore 12 e al pomeriggio alle 17.30. Questo modulo è destinato a fornire a molti più visitatori l'opportunità di vedere l'attività del Bioparco e di scoprire i suoi segreti. Inoltre, nuovi animali sono stati incorporati per una visualizzazione più completa e didattica in grado di mostrare le diverse tecniche di adattamento e di sopravvivenza dei mammiferi e degli uccelli africani. E come sorpresa speciale per i più piccoli, si potrà già vedere il paio di simpatici potamoceri africani, cioè dei buffi cinghiali selvatici nati quasi 2 mesi fa.
... Pagina 2/2 ...
Il Bioparco di Valencia offre esperienze diverse da un zoo o uno zoosafari. Si potrebbe quasi dire che è come fare uno zoosafari, ma a piedi. E' un modo diverso per avere un contatto diretto con la natura e gli animali e di godere da soli o con la famiglia delle bellezze della natura incontaminata. Quando si passeggia nella savana, sembra quasi di essere in Africa, e gli animali così vicini e senza gabbie, sembrano quasi possano liberamente muoversi in mezzo a voi. Ma niente paura, i predatori non possono interferire con il vostro percorso!

Nella savana possiamo vedere ad esempio come una giovane iena riesca ad impara come comportarsi sotto la costante supervisione di sua madre. Da uno speciale punto di osservazione potrete vedere una famiglia di Leoni dell'Angola che vice presso un kopje roccioso, una classica rupe di granito come si incontrano nella savana. Vedrete come i piccoli leoni non cessano mai nei loro divertenti giochi.

In questo periodo si possono poi vedere moltri altri cuccioli delle varie specie che vivono nel parco. Nella voliera si trovano pulcini di varie pecie diverse come il Sacro Ibis o l' Occhione comune di Città del Capo. Nella zona dedicata al Madagascar troviamo anche piccole sorprese come i piccoli dei lemuri che si aggrappano saldamente al grembo della madre, oppure saltano da un ramo all'altro dell'albero. Un'altra novità importante è che tra le fitte foreste equatoriali troviamo Ali, una gorilla femmina proveniente da Israele che sta concludendo il suo processo di adattamento: dentro al Bioparco vivono due gruppi di gorilla per un totale di 6 individui

Una gamma completa di attività pratiche permette ai bambini di imparare e divertirsi a riconoscere gli animali, giocare nelle aree dedicate, o recarsi al teatro Ndoki dove vengono raccontate storie di animali. Si noti anche il teatro come una grande opzione per riposarsi a metà della visita e guardare un interessante documentario. Inoltre il Bioparco ha diversi punti ristoro, dove si può cenare con vista sulla savana, con sullo sfondo rinoceronti, antilopi e giraffe!

 Pubblicato da il 05/07/2011 - 8.234 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close