Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggi Epifania: week end in montagna sulla neve

Pagina 1/2

Dopo le festività di Natale e il rituale di Capodanno molti scelgono di assaggiare le piste innevate proprio in occasione del ponte dell'Epifania, la festa del 6 Gennaio che tradizionalmente festeggia la befana e che molte famiglie trascorrono serenamente lungo le migliori piste della chiostra alpina. Il Turista ha selezionato 6 tra le migliori località alpine ed appenniniche che offrono pacchetti interessanti per le prime sciate del nuovo anno.

Adagiata nella splendida valle dell'Engadina, in Svizzera, St. Moritz offre la sua neve a pochi km dall'Italia. Basta superare il passo del Maloja provenendo da Chiavenna dalla Valle S. Giacomo in direzione della Valle Bregaglia, o in alternativa salire da Tirano, attraverso il passo Bernina, e scendendo oltre Pontresina arrivare nella celebre località di villeggiatura della Svizzera, Saint Moritz. Le piste si trovano nell'area di Corvatsch-Furtschellas sotto la montagna che domina St. Moritz con ottimi impianti di risalita e possibilità di sciare la notte, fino alle 02 am! Non lontano da St. Moritz si trova un altre grande area sciistica, la più importante forse dell'Engadina: Corviglia Marguns. Dispone di 23 impianti di risalita co oltre 100 km di piste sempre preparate in modo eccellente.

La località invernale più importante del Piemonte è sicuramente il Sestriere. Situata alla testata della Valle del Chisone Sestriere ha celebrato la sua grande vocazione turistica con le olimpiadi della neve di Torino che hanno visto svolgersi le principali competizioni proprio sulle proprie piste. Sestriere si raggiunge più velocemente percorrendo l'autostrada della Val di Susa che conduce a Bardonecchia e al tunnel del Frejus. In corrispondenza di Olux si devia per Cesana Torinese e seguendo le indicazioni S.Sicario - Sestriere si sale in 11 km ai 2.225m della famosa località turistica inserito nel grande comprensorio sciistico chiamato Via Lattea. e che comprende oltre Sestriere Cesana, Sansicario Sauze d'Oulx, Claviere e la stazione francese Montgenèvre. In totale le piste del Sestriere sono 146, su cui convergono 92 impianti di risalita, per una lunghezza totale delle piste pari a 400km, con 120 km che vengono garantiti dall'innevamento artificiale. Le piste più famose sono la Banchetta , la Sises e Fraiteve

A pochi km da Trento, facilmente raggiungibile con l'autostrada del brennero A 22 il Monte Bondone si candida come una delle mete più classiche per un week-end sulla neve. Il centro sciistico si trova nella piana delle Viote circondata da 4 vette principali tra cui spiccano il Monte Palon (2098 m) e il Cornetto che con i 2180 m domina la valle dell'Adige.
Gli impianti del Bondone consentono di sciare da quota 1.200 finio a quota 2.000 e si trovano anche piste di fondo lungo la conca delle Viotte (a circa 1500 m di quota). Sulla montagna del Bondone si svolge il celebre Trofeo Topolino di sci alpino, segno della valenza tecnica delle piste, tra l'altro anche miolto sicure per introdurre allo sci i vostri bambini.
Il centro comprende 17 piste di cui una nera (la direttissima del Palon) e 3 tracciati di fuoi pista. Le piste più praticate sono le due blu Montesel e Cordela e la Topolino, una bella rossa lunga poco più di 1 km. Per gli appassionati di evoluzioni consigliamo il Superpipe Monte Bondone.

Auronzo e Misurina sono alcune delle perle più importanti tra le destinazioni dolomitiche, avvolte dal fascino eterno delle torri rocciose ma senza gli eccessi di traffico e caos di Cortina, la sorella maggiore di tutte le destinazioni turistiche della provincia di Belluno.
Auronzo è una delle perle del Cadore e si trova ai piedi del Monte Agudo su cui si trovano gli impianti di risalita e le piste da sci che vegono completate con l'offerta dei percorsi del Col de Varda che si trova all'ombra delle Tre cime di Lavaredo.
Oltre allo classico sci e lo snowboard il comprensorio di Auronzo-Misurina è bene organizzato con una offerta di sport invernali alternativi. Si va dal pattinaggio su ghiaccio alle salutari 'ciaspolate' tra i boschi, alle discese di bob e le corse in moto slitte, o l'affascinante sleddog cioè i percorsi su slitte trainate da mute di cani festanti. Tra le novità segnaliamo anche le piste di go-kart su ghiaccio.

... Pagina 2/2 ...
Anche il Tirolo offre le sue località migliori per la vostra epifania sulla neve, e tra esse Sölden si presenta come la meta più interessante per gli appassionati di natura e montagna.
Siamo nella fantastica valle di Ötztal che racchiude ghiacciai, fiumi e cascate tra i più belli della cerchia alpina. La zona di Sölden è anche chiamata Big3 questo per la presenza di 3 montagne che superano i 3.000 m e che offrono splendide ambientazioni allo sci.
Gli impianti partono da quota 1350 m e si arrampicano fino ai 3.340 m della cima più alta dei Big3, lo Schwarze Schneide. L'offerta di piste comprende 62 km di piste rosse, 51 km di piste blu. 27 km di piste nere e 6 km di tracciati di sci di fondo. Per raggiungere Solden conviene oltrepassare il Brennero con l'A22, scendere a Innsbruck, prendere l'autostrada in direzione di Bregenz e uscire per Oetz e raggiungere Solden dopo 37 km di splendida strada di fondovalle. La strada diretta da Solden all'Italia, attraverso il passo del Rombo è transitabile solo in estate.

Il Cimone è una destinazione perfetta per chi cerca un inizio anno di vero relax a dei costi non eccessivi e che vuole abbinare alle sue vacanze sulla neve tutto il meglio della proverbiale ospitalità e gastronomia emiliana.
Le piste del Cimone sono dotate di innevamento artificiale che copre una buona parte delle stesse. In totale si hanno 31 piste di vario livello, suddivise tra Cimone, Pian del Falco, Passo del Lupo, Lago della Ninfa, Cimoncino, Le Polle e Montecreto, 23 impianti di risalita e 3 rifugi organizzati con ristorazione e vari altri servizi. Le piste sono di lunghezze variabili fino ad arrivare ai 3.600 m del Catinaccio, la lunga pista del Cimoncino. Una seggiovia congiunge Sestola direttamente agli impianti di Pian del Falco, mentre un servizio autubus si collega direttamente al Passo del Lupo.


 Pubblicato da il 18/11/2007 - 15.363 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close