Cerca Hotel al miglior prezzo

Exempla: A Rimini la mostra dell'arte italiana medievale

Pagina 1/2

Dal 20 aprile al 7 settembre 2008 si terrà a Rimini a Castel Sismondo l'esposizione "EXEMPLA - La rinascita dell'antico nell'arte italiana da Federico II ad Andrea Pisano".

La mostra esamina alcuni aspetti del grandioso fenomeno della ripresa dei modelli classici nell’arte italiana medievale, partendo dall’epicentro della cultura federiciana di Castel del Monte. E’ qui che si forma Nicola Pisano, e la mostra intende seguire qualcuna delle tappe del ritorno all’antico di Nicola e di coloro che crebbero al suo fianco, come Arnolfo di Cambio e Giovanni Pisano.

Benché la rinascita duecentesca dell’antico non sia la prima nel medioevo, per la varietà d’ispirazione e il diverso modo di sentire, non solo da parte dei più grandi esponenti del gotico italiano, ma anche degli anonimi artisti che ruotavano intorno alla figura di Federico II, essa è fra le più intense.

La prima parte della rassegna è dedicata all’arte che prende forma con Federico II, con qualche testimonianza normanna. Si tratta per lo più di sculture, con nuove ipotesi di attribuzione, di codici e di cammei. E’ stato possibile mettere a confronto diretto opere federiciane con i modelli classici, la maggior parte provenienti dalla regione Puglia, dai quali traggono ispirazione.

I confronti si evidenziano anche nel caso di Arnolfo di Cambio, perché alla figura della “Donna con l’anfora” della Galleria Nazionale di Perugia verrà affiancato un rilievo romano rappresentante una “Ninfa” vista da tergo, proveniente dai Musei Vaticani, che se non costituisce il diretto precedente della figura arnolfiana, quanto meno è una testimonianza molto eloquente della sua derivazione dall’antico. Laddove non è stato possibile visualizzare certi parallelismi spostando materialmente le opere originali, si è fatto ricorso a calchi o a immagini fotografiche.

L’esposizione si chiude con una delle formelle di Andrea Pisano del campanile di Santa Maria del Fiore, raffigurante emblematicamente uno scultore, Fidia, intento a modellare una scultura classica, gentilmente concessa in prestito dal Museo dell’Opera del Duomo di Firenze, e con la superba Madonna col Bambino di Andrea Pisano, concessa dal Museo dell’Opera del Duomo di Orvieto.

... Pagina 2/2 ...La mostra, realizzata in collaborazione con i Musei Vaticani, verrà dedicata a Federico Zeri nel decimo anniversario della morte, come omaggio al grande e indimenticabile maestro che fu per quattro volte ospite del Meeting di Rimini. I contenuti stessi della mostra corrispondono pienamente alla sfaccettata complessità degli interessi di Zeri, che spaziavano dall’antichità classica, all’arte del Duecento e oltre.

Per informazioni Ufficio Mostre Meeting - Tel. 0541/783100- fax 0541/786422

Orari della Mostra: Tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, dal 24 al 29 agosto dalle 9.00 alle 23.00 la biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso i lunedì non festivi.

Biglietti: Intero € 10 - Ridotto € 8 - Gruppi solo se prenotati (massimo 30 persone), over 65, studenti universitari con attestato di iscrizione
Ridotto speciale € 6 - Minorenni e scolaresche (gruppi di massimo 30 alunni) solo se prenotate
Gratuito - Scuole materne solo se prenotate, accompagnatori gruppi, portatori di handicap con accompagnatore, giornalisti con tesserino, militari in divisa
Visite guidate - Gruppi € 70 - Scuole € 50 - Le scuole elementari pagano solo l’ingresso
Audioguida - Noleggio a persona € 3 Fonte: Sito Ufficiale

 Pubblicato da il 11/04/2008 - 2.675 letture - ® Riproduzione vietata

close