Cerca Hotel al miglior prezzo

Bandiere Verdi 2019, le spiagge scelte dai pediatri per i bambini

Andare in vacanza nella stagione più calda dell’anno, l'estate, implica per molte famiglie con bambini al seguito una scelta da compiere con razionalità e lungimiranza, per far sì che al divertimento degli adulti si coniughi il benessere e, soprattutto, la sicurezza dei più piccoli. Sole, mare e spiagge… Sì, ma quali risultano le più adatte ad accogliere un bambino di qualsivoglia età, ma pur sempre un bambino?

Come ogni anno un gruppo di pediatri è impegnato a orientare mamma e papà verso luoghi idonei senza comunque sacrificare la bellezza della meta, assegnando la Bandiera Verde alle località i cui litorali rispettano criteri ben precisi. Quali sono? Non resta che fare un breve ripasso di quei punti che dal 2008 (la prima volta che si è operata la “Green Selection” coinvolgendo complessivamente 2.550 pediatri) hanno determinato gli elenchi annuali.

Si tiene conto innanzitutto della qualità dell’acqua, che dev’essere pulita e limpida; si passa poi alla valutazione geomarina che si correla alla conformazione del fondale, adatto solo se basso in prossimità della riva; lo stabilimento balneare deve necessariamente possedere le adeguate attrezzature, scialuppe di salvataggio e bagnini qualificati che vigilino sui natanti; basilari anche la sabbia, i suoi giochi e la distanza fra un ombrellone e l’altro, essenziale per garantire uno spazio di manovra al bambino; le neomamme devono potersi appartare per allattare e cambiare il pannolino; conditio sine qua non, la presenza nelle vicinanze di un punto ristoro, chiosco, gelateria o ristorante.

Ebbene, il riconoscimento per questo 2019 viene attribuito a un totale di 142 comuni sia italiani che spagnoli e, rispetto allo scorso 2018, troviamo 5 interessanti new entry valutate, approvate e aggiunte al novero reso pubblico a Montesilvano in Abruzzo dal pediatra ideatore del premio, Italo Farnetani, docente ordinario alla Libera Università degli Studi di Scienze Umane e Tecnologiche di Malta.

La cinquina comprende Alba Adriatica (Teramo), Lido dei Saraceni a Ortona (Chieti), Terracina (Latina), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani) e l’iberica Marbella.

A precedere l’elenco completo, una classifica fra regioni con più Bandiere Verdi 2019 fa il punto della situazione:

1. Calabria, 18 bandiere verdi
2. Sicilia e Sardegna, ex aequo 16 bandiere verdi
3. Puglia, 13 bandiere verdi
4. Marche e Toscana, ex aequo 11 bandiere verdi
5. Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna e Lazio, 10 bandiere verdi

Quali sono le Bandiere Verdi 2019?

Questo l’elenco diviso per regioni, in ordine alfabetico

Abruzzo: Alba Adriatica (Teramo) Giulianova (Teramo), Montesilvano (Pescara), Ortona (Chieti) Pescara, Pineto-Torre Cerrano (Teramo), Roseto degli Abruzzi (Teramo), Silvi Marina (Teramo), Tortoreto (Teramo), Vasto Marina (Chieti).

Basilicata: Maratea (Potenza) e Marina di Pisticci (Matera).

Calabria: Bianco (Reggio Calabria), Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), Isola di Capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa-Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia-Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio), Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro), Squillace (Catanzaro).

Campania: Agropoli-Lungomare San Marco, Trentova (Salerno), Ascea (Salerno), Centola-Palinuro (Salerno), Ischia: Cartaroma Lido San Pietro (Napoli), Marina di Camerota (Salerno), Pisciotta (Salerno), Pollica-Acciaroli, Pioppi (Salerno), Positano-Spiagge: Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande (Salerno), Santa Maria di Castellabate (Salerno), Sapri (Salerno).

Emilia-Romagna: Bellaria-Igea Marina (Rimini), Cattolica (Rimini), Cervia-Milano Marittima-Pinarella (Ravenna), Cesenatico (Forlì Cesena), Gatteo-Gatteo Mare (Forlì-Cesena), Misano Adriatico (Rimini), Rimini, Riccione (Rimini), Ravenna-Lidi Ravennati, San Mauro Pascoli-San Mauro Mare (Forlì-Cesena).

Friuli-Venezia Giulia: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine).

Lazio: Anzio (Roma), Formia (Latina), Gaeta (Latina), Lido di Latina (Latina), Montalto di Castro (Viterbo), Sabaudia (Latina), San Felice Circeo (Latina), Sperlonga (Latina), Terracina (Latina) Ventotene-Cala Nave (Latina).

Liguria: Finale Ligure (Savona), Lavagna (Genova), Lerici (La Spezia), Noli (Savona).

Marche: Civitanova Marche (Macerata), Fano-Nord-Sassonia-Torrette/Marotta (Pesaro-Urbino), Gabicce Mare (Pesaro-Urbino), Grottammare (Ascoli Piceno), Pesaro (Pesaro-Urbino), Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), Numana Alta-Bassa Marcelli Nord (Ancona), San Benedetto del Tronto (Ascoli), Senigallia (Ancona) Sirolo (Ancona).

Molise: Termoli (Campobasso).

Puglia: Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ginosa - Marina di Ginosa (Taranto), Margherita di Savoia (Foggia), Marina di Pescoluse (Lecce), Marina di Lizzano (Taranto) Melendugno (Lecce), Ostuni (Brindisi), Otranto (Lecce), Polignano a Mare - Cala Fetente - Cala Ripagnola - Cala San Giovanni (Bari), Porto Cesareo (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Vieste (Foggia).

Sardegna: Alghero (Sassari), Bari Sardo (Ogliastra), Cala Domestica (Carbonia-Iglesias), Capo Coda Cavallo (Olbia), Carloforte-Isola di San Pietro: La Caletta - Punta Nera - Girin - Guidi (Carbonia-Iglesias), Castelsardo-Ampurias (Sassari), Is Aruttas-Mari Ermi (Oristano), La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (Olbia Tempio), Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro), Oristano - Torre Grande (Oristano), Poetto (Cagliari), Quartu Sant'Elena (Cagliari), San Teodoro (Nuoro), Santa Giusta (Oristano), Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio), Tortolì - Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra).

Sicilia: Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara - Tre Fontane - Torretta Granitola (Trapani), Casuzze-Punta secca-Caucana (Ragusa), Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Ispica-Santa Maria del Focallo (Ragusa), Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marina di Ragusa, Marsala - Signorino (Trapani), Mondello (Palermo), Plaja (Catania), Porto Palo di Menfi (Agrigento), Pozzallo - Pietre Nere, Raganzino (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scoglitti (Ragusa), Vendicari (Siracusa).

Toscana: Bibbona (Livorno), Camaiore - Lido Arlecchino - Matteotti (Lucca), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Follonica (Grosseto), Forte dei Marmi (Lucca), Marina di Grosseto (Grosseto), Pietrasanta - Tonfano, Foccette (Lucca), Monte Argentario - Cala Piccola - Porto Ercole (Le Viste), Porto Santo Stefano (Cantoniera - Moletto - Caletta) - Santa Liberata (Bagni Domiziano - Soda - Pozzarello) (Grosseto), San Vincenzo (Livorno), Viareggio (Lucca), Pisa - Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa).

Veneto: Caorle (Venezia), Lido di Venezia, Cavallino-Treporti (Venezia), Jesolo - Jesolo Pineta (Venezia), Chioggia-Sottomarina (Venezia), San Michele al Tagliamento-Bibione (Venezia).

Spagna: Malaga e Marbella (Andalusia)


La cerimonia di consegna dei prestigiosi vessilli ai sindaci dei 142 comuni premiati avrà luogo il 28 giugno 2019 a Praia del Mare, provincia di Cosenza.

Qui invece trovi le Spiagge Bandiere Blu 2019 in Italia!

Scopri anche la nostra selezione di spiagge per bambini in Italia.
  •