Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo Scoppio del Carro a Firenze

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Forse non c’è messa pasquale più tradizionale di quella fiorentina che si anima con la cerimonia dello scoppio del carro. Protagonista è il mitico brindellone, un maestoso catafalco di 9 metri di altezza che la domenica di Pasqua (9 aprile 2023) troneggia fuori dal Duomo di Firenze, pronto per essere colpito dal volo di una colombina meccanica e accendersi così in mille fuochi pirotecnici.

Uno spettacolo suggestivo che si svolge in piazza e coinvolge, dopo due anni di sosta per la pandemia, tanti visitatori mescolati tra i cittadini; li vedrete tutti rigorosamente con il naso all’insù e con il fiato sospeso, sperando che il razzo colpisca senza intoppi il carro e tutti i fuochi d’artificio esplodano, perché come vuole la tradizione questo significa che l’anno sarà fortunato.

Il corteo storico

Il rituale è rimasto immutato nei secoli, da quando il brindellone fu realizzato per la prima volta nel lontano 1622.
Il carro di fuoco trainato dai buoi parte di mattina presto, accompagnato dal Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, e si muove dal deposito del Prato fino in piazza San Giovanni.
È poi la volta del Corteo della Repubblica Fiorentina, con il Gonfalone e le autorità, che da piazza della Signoria raggiunge piazza della Repubblica per l’esibizione dei Bandierai degli Uffizi.

Il volo della colombina

Intanto il brindellone, posto com’è tra il Duomo e il Battistero, aspetta l’inizio della Santa Messa mentre all’interno della chiesa l’arcivescovo accende un razzo a forma di colomba (“la Colombina”, simbolo dello Spirito Santo) con alcuni frammenti di pietra del Santo Sepolcro. Il razzo corre quindi lungo un filo compiendo il volo della colombina per colpire il carro e dare vita a spettacolari fuochi d’artificio.

Le scaglie di pietra che si usano per accendere il fuoco sacro sono quelle di Pazzino de' Pazzi, il primo crociato a innalzare il vessillo cristiano sul muro di Gerusalemme nel lontano 1099. In regalo ebbe proprio tre pietre focaie, provenienti dal santo Sepolcro di Gesù, e oggi usate per la cerimonia; inoltre fu sempre la famiglia de' Pazzi a costruire il primo carro decorato.

Tutta la Settimana Santa di Firenze è davvero ricca di eventi significativi, tra cui il Giovedì Santo - quando nelle chiese gli altari vengono addobbati con ceri, decorazioni floreali e piantine - e la processione in costume del Venerdì Santo.

Se ti interessa l'argomento, leggi anche il nostro articoli sulle più caratteristiche celebrazioni appuntamenti della Settimana Santa in Italia.

Informazioni, data e programma dello Scoppio del Carro

Nome: Scoppio del Carro
Dove: Piazza del Duomo, Firenze.
Data: 9 aprile 2023 (Pasqua).
Biglietto: ingresso libero.
Tipologia: manifestazione folcloristica.
Orari e programma:
Ore 5 I buoi che tirano il carro arrivano alle Cascine al viale dell’Aeronautica, dove partiranno (ore 6:15) alla volta di Via il Prato dove "abita il Brindellone".
Ore 7:30 Il “Carro del Fuoco”, accompagnato dal Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, parte dal deposito di Via il Prato per raggiungere Piazza Duomo.
Ore 8:10 Una rappresentanza dei Bandierai degli Uffizi, percorrendo via Porta Rossa - via Calimala - via Roma, raggiunge Piazza Duomo, dove è in programma una loro esibizione con i Musici in attesa del Corteo proveniente da Via Il Prato.
Ore 8:20 Una rappresentanza del Corteo della Repubblica Fiorentina parte dalla Piazzetta di Parte Guelfa proseguendo per via Porta Rossa, Loggia del Mercato Nuovo, Via Vacchereccia, P.za della Signoria dove alle ore 8:50, insieme al Gonfalone, al Sindaco e alle Autorità, si muove verso Via Calzaiuoli, Via degli Speziali, Piazza della Repubblica, Via Roma, Piazza Duomo.
Ore 9:30 Arrivo del Corteo Storico con il “Carro del Fuoco” in Piazza Duomo.
Ore 9:45 Sorteggio per l’abbinamento delle partite del Torneo di S. Giovanni.
Ore 9:50 La processione dei canonici, concelebranti, seminaristi e rappresentanti delle Schola Cantorum si sposta dal Duomo ed entra in Battistero.
Ore 10 Il Cardinale Arcivescovo, uscito dall’Arcivescovado, entra in Battistero.
Ore 10:25 La processione dei canonici, concelebranti, seminaristi e rappresentanti delle Schola Cantorum con il Cardinale esce dal Battistero e si sposta sul Sagrato del Duomo. Il Cardinale benedice il Carro e, successivamente, i fedeli presenti nella piazza.
Ore 11 Scoppio del Carro.
Ore 12:30 Al termine della messa il Gonfalone, il Porta Fuoco con il reliquiario con le Pietre del Santo Sepolcro, escono dal Portone centrale della Cattedrale, percorrendo via Calzaiuoli, Piazza Signoria, Via Vacchereccia, Borgo SS. Apostoli (Chiesa SS. Apostoli) con deposizione delle Pietre del Santo Sepolcro.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del Comune.

Come arrivare: Piazza del Duomo si raggiunge comodamente a piedi dalla stazione di Santa Maria Novella (900 metri).

Scopri tutti gli eventi in Toscana.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Aprile 2023
DLMMGVS
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
      
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 06/04/2023 - - ® Riproduzione vietata

04 Marzo 2024 La Fiera di San Giuseppe a Percoto, Pavia ...

A Percoto, frazione del comune sparso di Pavia di Udine, ritroviamo quest’anno ...

NOVITA' close