Cerca Hotel al miglior prezzo

Luci d'Artista a Torino: le luminarie di Natale

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Nel 1997 è nata a Torino un’idea che da quell’anno si sarebbe continuamente nutrita di entusiasmo e ammirazione portando alla sublimazione artistica il capoluogo sabaudo e sdoganando nel Terzo Millennio euforia e cultura del Natale. Siamo nel 2017 e Luci d’Artista non dimostra alcun segno di cedimento, seguitando a coinvolgere chiunque bazzichi dalle parti del ricchissimo centro storico, vero motore propulsivo della “Città della Mole”, ma anche dalle parti delle concitate periferie.

Per l’occasione, or dunque, l’urbana regina del Piemonte si veste dal 27 ottobre al 14 gennaio di sontuose opere realizzate da artisti contemporanei di fama internazionale e incredibilmente raggianti per la superba luce artificiale da esse emanata. Visione e concetto sposano la causa salendo sul caleidoscopico palcoscenico del periodo natalizio e riscuotendo, perciò, un successo gargantuesco caldeggiato anche da quest’ultima edizione, la 20a (i comuni di Salerno e Pescara hanno clonato l’evento trasponendolo nel proprio territorio rispettivamente dal 2006 e dal 2016).

La città piemontese indossa il suo abito più sgargiante in grado di illuminare a giorno le sere più fredde, irradiando il calore della festa tramite giochi di effervescente estetica, tutta imbastita sull’intensità dei lumen, ma soprattutto sul design delle lucenti decorazioni a sovrastare e agghindare le piazze ariose, le vie eleganti e, non ultima, quello slanciato monumento ch’è la Mole Antonelliana. Luci d’Artista è certamente fra i principali eventi del Natale torinese e catalizza l’attenzione degli abitanti ma altresì dei tantissimi turisti in visita per edifici, musei e locali. Lo stesso cuore pulsante dell’impianto urbano (appunto il centro) si rivela un interessante museo a cielo aperto che al bagliore della luna aggiunge un po’ del suo focoso dinamismo: nel complesso, il tessuto urbano contiene ben 25 opere della collezione, 14 nella circoscrizione 1, 11 invece nelle altre.

Le installazioni sono presenti sulla Mole Antonelliana (Il volo dei numeri, Mario Merz), Piazza Carignano (Cosmometrie, Mario Airò), Piazza Palazzo di Città (Tappeto Volante, Daniel Buren), Piazza San Carlo (Regno dei Fiori: Nido cosmico di tutte le anime, Nicola De Maria), Via Garibaldi (Volo su… , Francesco Casorati), Palazzo Valperga Galleani (Il giardino Barocco Verticale, Richi Ferrero), Via Roma (Planetario, Carmelo Giammelo), Galleria Umberto I (L’energia che unisce si espande nel blu, Marco Gastini), Galleria San Federico (Migrazione climate change, Piero Gilardi), Via Lagrange (Luì e l’arte di andare nel bosco, Luigi Mainolfi), Piazza Carlo Alberto (Cultura = Capitale, Alfredo Jaar), Piazzetta Mollino (Vento Solare, Luigi Nervo), Via Po (Palomar, Giulio Paolini), Giardini Reali (Concerto di parole, Mario Molinari).

E ancora in Piazza Santa Rita (L’amore non fa rumore, Domenico Luca Pannoli), Piazzale Chiribiri (My noon, Tobias Rehberger), Via Di Nanni (Ancora una volta, Valerio Berruti), Via Cibrario (Noi, Luigi Stoisa), Piazza Eugenio Montale (Ice Cream Light, Vanessa Safavi), Area verde fra Via Vibò, Stradella e Roccavione (Illuminate Benches, Jeppe Hein), Piazza Derna (Vele di Natale, Vasco Are), Via Vanchiglia (Palle di neve, Enrica Borghi), Monte dei Cappuccini (Piccoli Spiriti Blu, Rebecca Horn), Piazza della Repubblica (Amare le differenze, Michelangelo Pistoletto), Laghetto Italia ’61 (Luce Fontana Ruota, Gilberto Zorio) e grattacielo Intesa San Paolo (oltre a ospitare alcune installazioni, è sostenitore della manifestazione).

È possibile compiere il Tour Lights on the Bus a bordo del pullman rosso fiammante City Sightseeing con capolinea in Piazza Castello angolo Via Po. Il tour dura circa un’ora con commentario dal vivo in italiano. Luci d’Artista è un progetto della Città di Torino; fautori della realizzazione la Fondazione Teatro Regio di Torino e Iren Energia con il sostegno di Iren, Compagnia di San Paolo, Intesa San Paolo e Fondazione CRT.

Informazioni, date e orari per vedere le installazioni

Nome: Luci d’Artista 2017
Dove: Torino
Quando: dal 27 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018
Orari: accensione dalle ore 20.00 alle ore 24.00
Biglietto: gratuito
Tipologia: luminarie
Programma: contattare il Comune di Torino tramite i recapiti presenti sul sito ufficiale

Come arrivare
Le autostrade che servono la città sono la A4 Torino – Milano, A5 Torino – Ivrea, A6 Torino – Savona, A21 Torino – Piacenza e A32 Torino – Traforo del Frejus; attorno al centro abitato si colloca la tangenziale; le stazioni ferroviarie sono quattro, Porta Susa, Porta Nuova, Lingotto e Stazione Dora; gli autobus di linea urbana sono gestiti dalla GTT; l’aeroporto “Sandro Pertini” si trova a Caselle Torinese.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Ottobre 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Novembre 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Dicembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Gennaio 2018
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •