Cerca Hotel al miglior prezzo

Salone del Libro di Torino: date, ospiti e programma

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Come ogni anno al Salone Internazionale del Libro di Torino si apre una vera e propria wunderkammer della bellezza. Dopotutto se esiste una magia che si può toccare e vedere con i propri occhi, questa è la letteratura.
Ma se esiste una magia ancora più grande che in un solo unico grande spazio raduna convegni, dibattiti, esposizioni, case editrici, libri con edizioni limitate e personaggi illustri, questo è il Salone del Libro di Torino.

Giunto alla sua 32° edizione, quest'anno il tema portante sarà "Il gioco del mondo", che riprende il titolo del romanzo di Julio Cortázar (l'originale, in spagnolo, è chiamato Rayuela), una delle opere più influenti degli ultimi cinquant’anni.
Si vuole così sottolineare il ruolo della cultura, che non contempla frontiere o linee divisorie, ma salta i confini, superando divisioni e distrruggendo muri per balzare dall’altra parte e creare qualcosa di nuovo. È esattamente ciò che fa il lettore del “contro-romanzo” di Julio Cortázar, che può muoversi come vuole nel libro appositamente costruito affinché chi legge possa scegliere dove andare attraverso le pagine, decidendo se leggerle o scartarle.

Da giovedì 9 maggio a lunedì 13 maggio 2019, Lingotto Fiere accoglie le esposizioni e gli eventi presenti nel ricco programma.

A differenza degli anni scorsi, quest'anno non ci sarà un Paese ospite, bensì una lingua, che nella fattispecie è lo spagnolo.
Le frontiere sono spesso solo linee immaginarie, eppure per molti invalicabili. Per tale ragione la volontà del festival è quella di oltrepassarle appellandosi a una lingua che unisce popoli, ovvero lo spagnolo, una delle più parlate al mondo.
Per l'occasione è quindi attesa una delegazione di autrici e autori provenienti dall'America Centrale e dal Sud America, per uno dei progetti più ambiziosi sul piano internazionale che il Salone abbia mai realizzato.

Ovviamente non mancheranno anche i classici punti di riferimento Made in Italy con un proprio spazio, che proporranno sfiziosità culturali appartenenti alla loro regione.
Saranno le Marche, regione plurale ed esempio di un’Italia forte della sua varietà culturale e molteplicità, la regione ospite del Salone Internazionale del Libro di Torino, terra in cui nacque non solo il grande Giacomo Leopardi, ma anche Raffaello Sanzio, Paolo Volponi, Maria Montessori e Silvia Ballestra.
Il Salone ospiterà uno stand dedicato con un cartellone di incontri in collaborazione con l'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo", l’Università degli Studi di Camerino, di Ancona e di Macerata e dei festival culturali del territorio.

La città di Sharjah, nominata dall’UNESCO Capitale Mondiale del Libro 2019, si trova negli Emirati Arabi Uniti ed è un gioiello ricco di storia nascosto lungo la spiaggia che si affaccia sul Golfo Persico.
La Sharjah International Book Fair è l'apice dell’attività culturale del Paese ed evento letterario di primo piano nel mondo arabo. Quest'anno saranno presentate a Torino quaranta traduzioni inedite di titoli italiani in lingua araba per promuovere la bellezza della conoscenza e lo scambio tra culture.

La presenza dei marchi editoriali è il risultato degli eccellenti brand del passato agglomerati a quelli nuovi: questo regala uno spaccato di cultura vintage e contemporanea decisamente stimolante, per tutte le generazioni di appassionati, curiosi, veterani o turisti che si recano appositamente al Salone.

... Pagina 2/2 ...
Il programma ricco di eventi sarà accompagnato da molte presenze istituzionali di rilievo, autori e scrittori di fama mondiale, come l'intellettuale spagnolo Fernando Savater, la giornalista di oigini russe Masha Gessen e il Nobel per la Letteratura 1986, l'attivista e scrittore nigeriano di etnia yoruba Wole Soyinka, senza dimenticare che il 2019 è l’anno del centenario della nascita di J.D Salinger, autore del mitico "Il giovane Holden": per l'occasione al Salone arriva Matt Salinger, attore e produttore, nonché figlio dello scrittore statunitense.

Nel 2019 si celebrano numerosi anniversari, tra i quali c'è quello di Primo Levi, nato il 31 luglio 1919, o i 50 anni dalla morte di Jack Kerouac e il bicentenario della nascita di Hermann Melville, autore di Moby Dick e Bartleby lo scrivano.
È anche l'anno in cui molte case editrici compiono gli anni: Sellerio (50, e/o (40) Fazi e Minimum Fax (25), Fandango Libri (20), Bao Publishing (10); Meridiani Mondadori e Newton Compton, (50), Bur (70) e Bompiani (90).
Per ciascuno di questi nomi, sia degli autori che degli editori, sono in calendario iniziative e incontri.

Mentre il programma definitivo deve ancora essere svelato nei dettagli, ricordiamo che al Salone non ci sono barriere architettoniche e che sono benvenuti i cani al guinzaglio.

Informazioni utili per partecipare al Salone del Libro

Dove: Salone Internazionale del Libro
Dove: Lingotto Fiere, via Nizza 280, Torino (Piemonte).
Date: da giovedì 9 a lunedì 13 maggio 2019.
Orario: tutti i giorni dalle 10 alle 22, il venerdì e il sabato fino alle 23 (da confermare).
Prezzo: biglietto intero 10 euro, ridotto 8 euro (da confermare). Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Scopri tutti gli eventi del Piemonte.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Maggio 2019
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 08/04/2019 - - ® Riproduzione vietata