Cerca Hotel al miglior prezzo

I musei dedicati allo sci in Europa

Pagina 1/2

Stiamo per archiviare questa difficile estate 2014, almeno dal punto di vista meteorologico. Ed allora le temperature in discesa ci fanno ricordare che a breve sarà tempo di pensare alle prossime vacanze sulla neve che, rispetto agli anni passati, vedono gli sciatori e snowborder italiani a caccia di nuove emozioni in altri comprensori sciistici europei. Grazie alla diffusione dei voli low cost oggi è infatti possibile sciare in Scandinavia (Svezia e Norvegia) a prezzi accettabili, oppure trovare delle magnifiche offerte nelle montagne dell'est Europa, come in Polonia, Slovacchia e Romania.

Lo sci è certamente uno degli sport più popolari nel vecchio continente, ma non tutti sanno che esistono anche dei musei a lui dedicati. Scoprire la storia dello sci, in fondo, ci aiuta a capire la cultura dei popoli alpini e del grande nord europeo, ci consente di scoprirne gli eroi e gli eventi sportivi più importanti, e le storie dei campioni che hanno contribuito a plasmare il mito di questo sport, che oggi è possibile praticare, davvero, quasi in tutta Europa.

Ecco allora i principali musei dedicati allo sci in Europa, dove si trovano e cosa offrono ai visitatori!

Il Museo dello Sci di Holmenkollen a Oslo, Norvegia

E' anche lui un pezzo di storia dello sci! Venne fondato nella capitale norvegese nel lontano 1923, e da allora l'Holmenkollen Ski Museum, inserito all'interno di un trampolino da sci, è il museo dello sci più antico del mondo. Ha una delle più vaste collezioni di manufatti relativi allo sci, con migliaia di reperti. Alcuni di questi oggetti risalgono ed oltre 4000 anni fa. I reperti più popolari della collezione del museo sono certamente le incisioni rupestri dell'età della pietra che mostrano già i primi sciatori della storia, con i legni ai piedi! Qui trovate migliaia di foto che documentano l'evoluzione di questo sport, e trovate anche degli sci appartenuti ad esploratori famosi come Roald Amundsen e Fridtjof Nansen.
Sito web: www.holmenkollen.com/eng/The-Ski-Museum
Ingresso adulti 120 Nok (euro 15) e bambini 60 Nok (euro 7,5)

Il Museo di San Anton in Austria

Situato presso il rinomato centro di sport invernali nel Tirolo occidentale, in Austria , questo museo offre al visitatore un interessante spaccato della ricca storia di St. Anton am Arlberg e la sua ascesa come una delle più popolari destinazioni per sciare in Austria. St. Anton era una sonnolenta cittadina montana, ma quando la ferrovia dell'Arlberg venne costruita dall'imperatore Francesco Giuseppe nel 1884, questo luogo idilliaco divenne una calamita per turisti e avventurieri: da villaggio dedito all'agricoltura il borgo si trasformò in un centro turistico. Il museo rende omaggio agli sciatori leggendari come Rudolf Gomperz e Hannes Schneider. Nel muso sono anche esposti sci originali utilizzati dai campioni locali come Mario Matt e Karl Schranz. Inoltre il museo ha anche una particolare sezione dedicata ai film a tema sci realizzati tra gli anni '20 e '30 del XX secolo.
Sito web: www.museum-stanton.com
Ingresso: 4 euro gli adulti, gratis sotto ai 16 anni

Musée de ski et de la tradition Rousselande in Francia

Situato nella città di Les Rousses, nel dipartimentp del Giura, regione della Franca Contea, certo meno famosa per lo sci in Francia rispetto ad Alpi e Pirenei, questo museo dello sci contiene alcune delle migliori collezioni di attrezzature da sci, ben conservate. Alcune delle paia di sci in mostra risalgono al 1850, e se si vuole veramente scoprire come la gente sciava un secolo fa, allora questo è il posto dove recarsi! Il museo dispone anche collezioni di altri attrezzi sportivi correlati, come snowboard, bob, slitte, e altre attrezzature sportive utilizzate durante i tornei di sport invernali in un lontano passato. Il museo mostra anche chiaramente l'evoluzione degli sci da semplici aggeggi di legno fino ai sofisticati attrezzi teconologici dei giorni nostri. In poche parole, questo museo ha una collezione di manufatti storici che difficilmente potrete trovare altrove, e che vi fanno capire l'evoluzione di questo straordinario sport.
Sito web: legrandtetras.troumad.org
Ingresso: adulti biglietto da 3 euro

... Pagina 2/2 ...
Il Museo Alpino Svizzero a Berna, in Svizzera

Questo museo, anche se non dedicato in modo specifico allo sci, possiede una notevole quantità di reperti dedicati a questo sport. Inoltre la quantità di materiale esposto è decisamente notevole: circa 160.000 fotografie, 180 dipinti, 20.000 oggetti e 600 stampe sono dedicate prevalentemente allo sci ed alle sue diverse discipline (alpino, fondo, salto e volo). Questo non sorprende affatto: dopo tutto chi va a sciare in Svizzera lo fa in una delle migliori nazioni al mondo in assoluto!
Sito ufficiale: www.alpinesmuseum.ch
Ingresso: 14 franchi Svizzeri per gli adulti (12 euro), 6 Franchi Svizzeri per i bambini (5 euro)

Il Museo dello Sci a Trzik in Slovenia

Questo è il primo ed unico museo dello sci mai realizzato in Slovenia. Si trova nella cittadina di Trzic a nord-ovest della capitale Lublijana, non distante da Bled. E 'stato inaugurato da pochissimo, nel mese di aprile 2014, e ospita una collezione di oltre 100 oggetti. Alcuni di essi risalgono alla fine dell'800 ma si sa che in Slovenia lo sci veniva praticato già nel 17 ° secolo. La mostra racconta la storia di personaggi come Bojan Kri×aj che negli anni '80 fu il primo sciatore sloveno a vincere una gara di Coppa del Mondo di sci. Con questo museo scoprirete quindi come una vacanza tra i comprensori sciistici della Slovenia abbia veramente una legettimazione storica!
Sito web: www.trziski-muzej.si
Ingresso: adulti 2 euro, 1 euro bambini e studenti

E in Italia?

Solo da pochissimo stanno nascendo dei piccoli musei dedicati allo sci. Il primo in assoluto, pensate, è nato in Appennino: si tratta del Museo dello Sci di Stia, in provincia di Arezzo che ora è inserito in un museo più ampio, dedicato al Bosco e la Montagna. Si trova in vicolo dei Berignoli 5 e l'ingresso è gratuito.
Anche a Limone Piemonte, presso la Biblioteca comunale, troviamo un piccolo Museo dello Sci, ad ingresso gratuito, mentre nella zona di Biella sta forse per nascere un terzo museo italiano.

Altre due strutture che trattano in parte questo tema sono: il Museo dello Scarpone di Montebelluna (qui il sito web ingresso adulti 7 euro) che per ovvi motivi parla anche di sci, e il Museo Nazionale della Montagna "Duca degli Abruzzi" di Torino (www.museomontagna.org, costo biglietto intero 10 euro, ridotto 7 ) con in particolare l'Area N° 6 che è dedicata allo sci ed agli altri sport invernali.

 Pubblicato da il 29/08/2014 - 2.358 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a CinecittÓ World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close