Cerca Hotel al miglior prezzo

Safari nei migliori Parchi Nazionali per l'osservazione di animali selvatici

Pagina 1/2

Una delle fasi più emozionanti di un viaggio è spesso rappresentato dal contatto con la natura, che tocca i suoi momenti più adrenalinici quando s'incontrano gli animali selvatici, colti in maniera inaspettata, o durante un safari organizzato, nel loro habitat naturale. Ovviamente i Parchi Naturali sono i luoghi migliori dove poter vedere, dal vivo, le più spettacolari specie viventi del pianeta, e farlo nel loro contesto più naturale è certamente molto più bello rispetto alla classica visita in uno Zoo. Ecco allora quali sono i luoghi migliori per vedere gli animali selvatici durante un vostro viaggio o una vacanza in alcune tra le me mete più spettacolari di tutto il pianeta!

Parco Nazionale d'Abruzzo, in Italia
Iniziamo questo viaggio tra gli animali di casa nostra, da quello che, assieme al Parco del Gran Paradiso, è tra i più antichi parchi nazionali italiani. Ci troviamo nel cuore dell'appennino centrale, tra montagne dimenticate dall'uomo e che quindi hanno mantenuto la loro originalità, nel corso dei secoli. Con una estensione di poco meno di 500 km quadrati, il parco sconfina anche nelle regioni vicine di Lazio e Molise, anche se è la provincia de L'Aquila a vantare le porzioni più grandi di territorio. Chi si avventura nelle passeggiate lungo i sentieri dei monti della Marsica, ha buone probabilità di avvistare il lupo appenninico, gli orsi bruni (il simbolo del parco), cervi, caprioli e camosci, e la rarissima lince, il grande felino che potrebbe avere una popolazione intorno alle 10 unità.

Yellowstone, Stati Uniti d'America
Il Parco nazionale più antico del mondo è un luogo speciale per incontrare alcuni tra i più affascinanti mammiferi. Attorno ai geyser e le sorgenti calde del parco si muovono veri eserciti di animali, bisonti, alci, cervi, lupi e varie specie di orsi, e statene certi, quando vedete delle macchine ferme in strada con le luci d'emergenza accese, significa che hanno appena avuto un incontro speciale con qualche amico del bosco! Come ogni parco naturale, i momenti dell'alba e tramonto consentono di vedere il numero maggiore di animali, ma il Super Vulcano di Yellowstone ne è così pieno che qualsiasi momento o stagione sono perfetti per fare degli incontri ravvicinato, indimenticabili.

Parco Nazionale del Serengeti - Tanzania
Il Nord della Tanzania offre le maggiori opportunità al mondo di vedere un gran numero di animali allo stato selvatico: forse non c'è nessun altro posto al mondo in grado di offrire di più del Serengeti e del vicino cratere di Ngorongoro. Entrambe queste aree sono famose per avvistare i cosiddetti "big five " e cioè i leoni , gli elefanti, i bufali , i leopardi ed i rinoceronti.
L'area del Serengeti offre anche un'opportunità unica di vedere la migrazione degli animali in azione. Gli gnu e le zebre trascorrono la stagione delle piogge da dicembre a giugno nelle pianure vulcaniche sotto il cratere di Ngorongoro dove è migliore la crescita dell'erba ad alto contenuto di nutrienti . Una volta che le piogge si arrestano nel mese di giugno , gli animali si muovono in direzione ovest verso il lago Vittoria , e poi migrano a nord nel parco Kenyanao di Masai Mara , prima di tornare al Serengeti con le piogge del mese di dicembre . Si tratta di uno degli ultimi grandi sistemi migratori intatti e ci sono poche opportunità di vedere altrove più di un milione di animali come avviene da queste parti
.
Bandhavgarh National Park - Madhya Pradesh, India
Le tigri sono gli animali che tantissimi viaggiatori vorrebbero vedere , ma che purtroppo sta diventando sempre più difficile, dato che questa magnifica specie è in pericolo di estinzione. Secondo il WWF resistono solamente circa 3.200 tigri selvatiche con la più grande popolazione , la tigre del Bengala , che si trova principalmente in India. Il Bandhavgarh National Park nello stato di Madhya Pradesh, in India, è quindi una destinazione ideale per avvistare questi grandi felini nel loro contesto naturale. Dal 1993, il parco è stato considerato una riserva per la tigre ed ha perciò la più alta densità di tigri di tutta l'India, il che rende pià probabile l'incontro con un animale tra i più elusivi del pianeta. Oltre alla tigre del Bengala , il parco è anche sede di più di 22 specie di mammiferi , tra cui leopardi, gatti della giungla, iene , sciacalli e volpi del Bengala. Un safari nel parco può essere vissuto in dei due modi diversi: via jeep o sul dorso di un elefante . Va inoltre osservato che il periodo migliore per visitarla è da metà novembre a giugno.

Cape Range National Park, Western Australia.
Questo parco nazionale poco conosciuto si snoda sulla costa occidentale dell'Australia tra le località di Coral Bay a sud ed Exmouth a nord. Offre possibilità d'incontro sia tra le vallate delle montagne del Cape Range, che in cqua, lungo un tratto di barriera corallina mozzafiato a pochi metri dalla costa, il famoso Ningaloo Reef. Qui è facilissimo l'incontro con varie specie di canguri e wallaby, specialmente al momento dell'alba e del tramonto: ma fate attenzione, alla sera diventa molto complicato guidare lungo la strada che attraversa il parco, proprio a causa dell'elevata densità di canguri che s'incontrano! Qui è possibile incontrare anche gli emu, i dingo, avvistare le tartarughe in mare, e per gli appassionati di immersioni il Ningaloo reef è uno dei luoghi migliori al mondo per vedere i pesci più grandi dell'oceano, gli squali balena.

Parco nazionale e riserva di Katmai in Alaska , Stati Uniti d'America
... Pagina 2/2 ... Uno dei più grandi siti nell'emisfero nord per osservare gli animali si trova nel deserto freddo dell'Alaska. Una grande varietà di animali si può incontrare nella zona sud-ovest dell'Alaska, ma i visitatori del Parco nazionale e Riserva di Katmai di solito sono alla ricerca degli orsi bruni, gli spettacolari e giganteschi Kodiak. Secondo i ranger del parco, la popolazione di orsi bruni nel parco né stimata in oltre 2.100 esemplari. Questa varietà locale di Grizzly è particolarmente attratta dai salmoni che per riprodursi attraversano le rapide di Brooks Falls durante l'estate: un grande momento per vederli pescare è quindi da fine giugno a metà luglio e durante il mese di settembre , anche se possono essere avvistati in qualsiasi momento tra maggio a dicembre . Poiché non vi è alcuna strada di accesso King Salmon (il centro visitatori del parco ), i turisti devono arrivare qui con un volo.

Parco nazionale dei Vulcani in Ruanda
Esistono solamente 850 gorilla di montagna in tutto il mondo, ed è incredibile che 300 di loro vivono in una nazione grande come una regione italiana. Ed invece nelle alte montagne del Parco Nazionale dei Vulcani in Ruanda , risiedono ben 18 gruppi di gorilla , 10 dei quali possono essere visitato dai turisti. Dal momento che bisogna richiedere dei permessi specifici, è consigliabile farlo con largo anticipo , soprattutto se avete intenzione di visitare il parco in alta stagione. La visita ai grandi gorilla di montagna è una delle esperienze più emozionanti che potete fare durante la vostra vita, un momento magico quando i vostri occhi si incrociano con quelli molto espressivi di questi grandi primati....

Kruger National Park - Sud Africa
Comprende 2 milioni di ettari che si estendono a cavallo tra due diverse regioni del Sud Africa: il Kruger National Park è uno dei luoghi più famosi al mondo per vedere la fauna selvatica in azione. Come abbiamo detto per il Serengeti, è anche'esso uno dei migliori luoghi per avvistare i magnifici "Big Five " essendo casa di numerosi leoni, elefanti, bufali , leopardi e rinoceronti . Un aspetto unico del Kruger National Park è che è possibile visitarlo in “self-drive“, ovvero i visitatori possono muoversi in autonomia con le mappe fornite all'ingresso del parco! Tuttavia, se si desidera avere una visita guidata l'offerta turistica è decisamente completa.
I mesi invernali sudafricani , da maggio a settembre , sono i migliori per la visione degli animali, dal momento che l'erba è più bassa. Ricordatevi inoltre che qui si svolgono dei magnifici safari notturni, perfetti per individuare animali difficili da vedere come i leopardi.

Penisola di Osa e Tortuguero National Park, in Costa Rica
Pochi luoghi al mondo sono al contempo facilmente accessibili e pieni di fauna tropicale, come accade per queste zone del Costa Rica! La penisola di Osa si trova sulla costa dell'Oceano Pacifico è uno dei pochi luoghi per poter vedere in libertà i coloratissimi pappagalli Ara macao, specialmente entro i confini del Corcovado National Park , quello con la più grande concentrazione di are di tutta l'America Centrale.
Diversamente il Parque Tortuguero si trova vicino al confine nord-est con il Nicaragua. Esplorando i canali del parco in barca, si possono vedere i tucani, scimmie , bradipi, ed altri animali . Questo è inoltre un santuario per la nidificazione delle tartarughe marine, ed oltre alle “green turtles” si possono avvistare le rare e grandi tartarughe liuto. La stagione di nidificazione delle tartarughe verdi va da luglio a ottobre con visite guidate che vengono effettuate a tarda notte per vedere le tartarughe nell'atto di deporre le uova, una esperienza davvero emozionate!

Penisola di Valdes e Punta Tombo in Patagonia, Argentina
Tutti conoscono la bellezza della Penisola di Valdes, immortalata da numerosi documentari, che hanno ripreso in più modi il quotidiano conflitto tra foche e orche, nell'eterna lotta per la sopravvivenza, con i grandi cetacei che si spingono fin sulla riva, per cercare di nutrirsi. Poco più a sud si trova Punta Tombo, che è il posto migliore per vedere i pinguini di Magellano: sono oltre 1 milione e mezzo i pinguini che giungono alla "Pinguinera" di Punta Tombo ogni anno per riprodursi! Il momento migliore per vederli arriva con il mese di novembre, quando nascono le nuove generazioni di pinguini. Inoltre Punta Tombo, pur essendo una riserva di conservazione, quindi protetta, da ai visitatori la possibilità di arrivare molto vicino ai pinguini, ed è quindi il luogo perfetto per delle fotografie indimenticabili.

Fonte: Virtual Tourist

 Pubblicato da il 04/12/2013 - 6.007 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
23 Maggio 2017 Festa del Risotto a Villimpenta: la sagra ...

Decine di quintali di riso cucinati dai mastri risottai, una vera e ...

NOVITA' close