Cerca Hotel al miglior prezzo

Riapre il Rijksmuseum di Amsterdam dopo il restauro

Pagina 1/2

Una buona notizia per chi ha intenzione di recarsi ad Amsterdam quest'anno: dopo 10 anni di ristrutturazione, costata ben 375 milioni di euro, domani riapre il Rijksmuseum di Amsterdam, ovvero il museo nazionale delle arti e della storia, che fu fondato nel 1800. Il alvoro sembra sia stato condotto in modo impeccabile, e si può dire che ora i luoghi sono ritornati al loro precedente splendore!

In effetti, prima del restauro, il museo era un luogo tutto sommato triste e tetro, un edificio labirintico che non riusciva a valorizzare i numerosi tesori artistici ospitati nelle sale del museo. Ma ora, grazie alla guida degli architetti dello studio spagnolo di Cruz y Ortiz, l'edificio è ritornato alla visione originale dell'architetto Pierre Cuypers, che aveva completato il suo progetto nel 1885.

E' quindi ritornato l'ariso e ampio atrio, dove i visitatori possono iniziare il loro percorso di circa otto secoli d'arte, suddivisi in 80 sale e ben 8.000 opere d'arte. Sempre riferendosi al piano originale di Cuypers, i visitatori devono salire un corridoio, ispirato in modo ecclesiastico, che li fa entrare nella galleria del 17° secolo sotto lo sguardo dei grandi della filosofia, dell'arte e della letteratura: una vera emozione!

E' questo il luogo centrale del nuovo museo, la Galleria del 17° secolo che è dedicata all'arte olandese dell'Età dell'Oro e che ospita capolavori assoluti, ad esempio come la celebre opera "La lattaia" di Johannes Vermeer, che raffigura una umile servitrice domestica al lavoro in una cucina, dipinto noto per possedere una sessualità velata, ed un pezzo celebre di Rembrandt intitolato "La ronda di notte".
Collezioni.

Le nuove gallerie del Rijksmuseum riuniranno i dipinti con una serie di oggetti della stessa epoca, e sono quindi strutturate in ordine cronologico. Le opere di Rembrandt, per esempio, sono visualizzate accanto all'argenteria e mobili realizzati da artigiani dell'epoca, e che il grande maestro avrebbe potuto conoscere. Questo modo di esporre i dipinti sambra quindi molto interessante, ed intorno a voi si ricreeranno le stesse atmosfere di quando le opere sono state realizzate, con anche armi, porcellane, opere di gioielleria ed oggetti vari, anche strani. Ad esempio nella galleria del XX secolo è presente un biplano!
Per questo motivo non è solo un museo d'Arte, ma anche un museo di storia. Il Rijksmuseum oltre ai già citati Vermeer e Rembrandt Van Djik è considerato inoltre il luogo migliore per vedere i dipinti di Mondrian ed ovviamente opere di Van Gogh.
... Pagina 2/2 ...
Informazioni:
Orari: il museo riapre il 13 aprile 2013, e sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18
Ingresso: € 15 per adulti, gratuito fino ai 18 anni
Indirizzo: Museumstraat 1, Amsterdam, Paesi Bassi;
Telefono: +31 20 662 1440
Sito web: www.rijksmuseum.nl

Fonte: Cnn

 Pubblicato da il 12/04/2013 - 4.248 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close