Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Rembrandtplein

Rembrandtplein, fra arte e vita notturna nella piazza di Amsterdam

La vita notturna di Amsterdam non prescinde da alcune mete, quasi obbligate. Rembrandtplein fa parte dell'elenco. Circondata da caffè, locali come nightclub e discoteche, ristoranti, oltre a sexy shop e club, la piazza dedica il suo nome al pittore e incisore olandese, Rembrandt Harmenszoon van Rijn, che la domina con l'imponenza della sua statua, realizzata per mano di Louis Royer nel 1852.
 
Un tempo, prima che l'attribuzione del suo appellativo attuale, avvenuta nel 1876, la legasse per sempre al mondo dell'arte, si chiamava Botermarkt, vale a dire "mercato del burro" e, ancora prima, Reguliersplein. Nel 1655 lo spazio della piazza era occupato da una porta, la Regulierspoort, sostituita nel 1668 da una pesa pubblica i cui resti sono ancora visibili in una piccola area ritagliata di fronte alla statua di Rembrandt.

A colpire in particolare la curiosità è il complesso scultoreo realizzato ai piedi della statua, ispirato al dipinto di Rembrandt intitolato "La Ronda di notte" attualmente conservato al Museo Nazionale di Amsterdam. Le 22 figure in bronzo che riproducono i protagonisti della tela, sono opera degli scultori russi Aleksandr Taratynov e Mikhail Dronov.

La loro inaugurazione è avvenuta in tempi recenti, nel 2006, in occasione dell'anno dedicato a Rembrandt. Da quel momento migliaia di turisti utilizzano le figure come comparse nelle loro foto ricordo al punto da rendere lucida e quasi brillante la mano di uno dei condottieri principali, offerta quasi come invito.

Ogni domenica, dal mese di marzo alla fine di ottobre, la piazza si trasforma in uno dei mercati d'arte principali, dove artisti internazionali mostrano le loro creazioni senza limite di stile, e le vendono direttamente, evitando così ai clienti le spese di intermediazione delle gallerie. Alzando lo sguardo è inoltre possibile ammirare alcuni edifici storici ed in particolare, lo schermo LCD più grande d'Europa. Invece durante l'avvento qui si svolge uno dei Mercatini i Natale (Winterland), più famosi in Olanda e che include una pista di pattinaggio coperta.

Durante la visita a Rembrandtplein vale la pena spostarsi di qualche decina di metri per raggiungere Reguliersbreestraat. Al civico 26-28 si trova il Tuschinski Cinema, costruito nel 1921 in perfetto stile Art Decò, espresso in tutto il suo fulgore dalla facciata. Gli ambienti interni avvolgono e proiettano in una dimensione fiabesca da gustare restando seduti al bar interno intenti a sorseggiare un cocktail.

Alle spalle dell'edifico si snoda, in Reguliersdwarsstraat il centro della vita notturna gay di Amsterdam. Per arrivare agevolmente alla piazza è possibile utilizzare le linee 4,9 o 14 del tram e scendere alla fermata Rembrandtplein.

 Pubblicato da il 01/10/2016 - 5.335 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close