Cerca Hotel al miglior prezzo

La Royal Opera House di Londra, uno dei più importanti teatri d'opera al mondo

Quasi tutti i cantanti e i ballerini più celebri del mondo hanno calcato le sue scene. Di cosa stiamo parlando? Della Royal Opera House di Londra, la più prestigiosa sala per musica lirica della città londinese, abbellita dal designer britannico Norman Foster con una vetrata che ha la raffinatezza di un merletto.

Un tempo zona di strade malfamate e depositi, Covent Garden ha subito negli anni un radicale cambiamento: turisti, abitanti del posto e attori di strada popolano quest’area, di giorno e di notte, dandole quell’aria vivace che doveva avere secoli fa. Nel Medioevo Covent Garden era occupata dall’orto di un convento (da qui il nome storpiato) che riforniva dei suoi prodotti Westminster Abbey: attorno al 1630 l’architetto Inigo Jones realizzò la prima piazza della capitale con il lato ovest dominato dalla St. Paul Church.

Ma non solo. In questo quartiere si affacciano edifici storici (Somerset House e Charing Cross), statue e monumenti (Seven Dials e Cleopatra’s Needle), chiese (St Mary-le-Strand), musei (London’s Transport Museum) e teatri famosi fra cui la celebre Royal Opera House.

Storia della Royal Opera House

Costruito nel 1732, il primo teatro realizzato su questo sito metteva in scena più drammi recitati che musicali sebbene molte opere di Handel siano state eseguite per la prima volta proprio qui. Come il vicino Theatre Royal Drury Lane, l’Opera House venne distrutto da un incendio nel 1808 e successivamente gravemente danneggiato da un altro nel 1856.

L’edificio odierno venne progettato nel 1856 da E. M. Barry. Il fregio ornamentale del portico, che rappresenta la tragedia e la commedia, opera di John Flaxman, sopravvisse al precedente edificio del 1809.

L’Opera House ha avuto periodi di alterne fortune: nel 1892 l’Anello di Richard Wagner, per la prima volta a Londra, fu diretto qui da Gustav Mahler. Durante la Prima Guerra Mondiale il teatro londinese venne invece usato dal governo come magazzino. Oggi il palazzo è la sede delle compagnie della Royal Opera House e del Royal Ballet. Un importante progetto di restauro, completato nel 1999, ha aggiunto un secondo auditorium e alcune sale prova per le compagnie qui impegnate.

La visita alla Royal Opera House

L’edificio che ospita la Royal Opera House e il Royal Ballet (ma anche altri corpi di ballo e opera lirica) ha un opulento interno bianco, rosso e oro. Molte delle produzioni che vengono presentate provengono da altri paesi e sono sempre in lingua originale anche se la traduzione in inglese viene normalmente proiettata sopra il palco. L’acustica migliore si ha dalle poltrone centrali proprio di fronte al palcoscenico.

I costi dei biglietti variano dalle 5 alle 200 sterline ma anche oltre per cantanti di fama mondiale: i posti più economici tendono ad andare esauriti per primi nonostante un certo numero di questi venga messo in vendita il giorno stesso dello spettacolo. Si possono comunque ottenere posti in piedi sino a pochi minuti prima dell’inizio dell’evento.

Chi lo desidera può partecipare a tour dietro le quinte visitando il backstage di uno dei più importanti teatri del mondo (durata di 1 ora e 15 minuti) e una volta al mese i visitatori possono asssistere a una lezione del Royal Ballet. Per chi desidera conoscere architettura e storia del teatro, ascoltando gli aneddoti dei cantanti più famosi d’opera, la Royal Opera House propone il “Velvet, Gilt and Glamour Tour” della durata di 45 minuti mentre per dare uno sguardo esclusivo dietro le quinte del Bob and Tamar Manoukian Production Workshop e del Centro Costume si può scegliere il “Thurrock Tour” che spiega tutto sugli artigiani che creano set, paesaggi e costumi per l’Opera House.

Come arrivare

Per raggiungere il teatro si possono utilizzare la metropolitana - stazione di Covent Garden sulla Piccadilly Line - e i bus numeri 1, 4, 6, 9, 11, 13, 15, 23, 87, 188, 501. Chi si reca alla Royal Opera House in automobile troverà parcheggio in Drury Lane e Shelton Street, a cinque minuti a piedi.

Indirizzo: Bow Street, Covent Garden WC2E 9DD London.

Sito di riferimento www.roh.org.uk

 Pubblicato da il 27/10/2017 - 505 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close