Cerca Hotel al miglior prezzo

Kasserine, il governatorato di Cillium e Sbeitla

Pagina 1/2

  • Sbeitla, Kasserine
  • Cillium, Kasserine
Nelle zone più interne della Tunisia il paesaggio si fa incredibilmente vario. Rocce e valli sembrano scolpite ad arte per catturare la fantasia del viaggiatore, con fitte pinete che risalgono le pendici del Jebel ech Chambi, la montagna che domina la regione ad occidente, che con i suoi 1544 metri di altezza rappresenta la cima più elevata di tutta la Tunisia.

Siamo nella regione di Kasserine, che si snoda tra i contrafforti terminali della catena montuosa dell'Atlante, zone teatro di importanti azioni militari durante la seconda guerra mondiale, e che ora attirano numerosi turisti da ogni parte del pianeta, per ammirare le rovine della città romana di Cillium.

Per arrivare a Kasserine convine volare su Tunisi o Sfax e da qui noleggiare un autovettura idonea ad affrontare le strade interne della regione. I tour organizzati sono piuttosto rari qualcosa può essere trovata presso i principali resort e alberghi di Djerba, Hammamet e le principali località costiere tunisine, anche se di solito vengono privilegiate destinazioni meno remote di questa, ed è un peccato perchè la regione è molto interessante da conoscere.

Cillium, l'antico centro romano vi attende con il fascino delle sue rovine. Il sito si trova ad appena un km dalla città e tra i resti spicca sicuramente il teatro ed un grande arco, che assieme al profilo del monte Chambi fornisce degli ottimi spunti fotografici. A Cilium si trova anche il più lungo epitafio romano mai ritrovato, una particolarità che rende unica la visita di questo sito archeologico.

... Pagina 2/2 ... La regione circostante offre altri spunti di interesse. Sicuramente al zona del Monte Chambi con le sue estese pinete offre un insolito paesaggio verdeggiante, tenendo conto che siamo ai confini della grande distesa arida e brulla del Sahara, ci sono anche gole molto profonde, la cui visita è meglio affidarla accompagnati da esperte guide locali.

La regione di Kasserine è famosa soprattutto per Sbeitla, città che ha origine puniche, ma che poi divenne uno dei centri principali tra gli insediamenti romani.
Sono le rovine di Sufetula a catalizzare il maggior numero di turisti che affronta il viaggio al centro della Tunisia. Il sito è assolutamente imperdibile, lo stato di conservazione delle rovine ottimo e ricche di scorci e particolari molto spettacolari.
Da segnalare l'Arco di Diocleziano, l'Arco di Antonio e il Palazzo del Capitolo con i tre templi, con bellissime strade lastricate che sembrano essere state costruite di recente. Molto suggestivo anche il grande teatro ed il Foro che vanno assolutamente gustati di prima mattina e verso il tramonto, quando il flusso turistico è meno intenso.


loading...
25 Marzo 2017 Circolo d'Oro, il percorso in Islanda e ...

E’ il capostipite. Quello che ha dato il nome. Incontrarlo, in qualche ...

NOVITA' close