Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggi in Kenya: clima, temperature e quando andare

Kenya, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Sebbene il Kenya si trovi all’incirca disposto lungo l’equatore, non manifesta i tipici tratti del clima equatoriale: l’interazione tra le correnti provenienti dall’Oceano Indiano coi rilievi rende meno significativa l’influenza latitudinale; ed i caratteri climatici variano da quelli tropicali umidi su fascia costiera a quelli aridi tipici delle zone interne. A causa dell’altitudine, con relativi abbassamenti termici in funzione della quota, le terre poste a quote elevate hanno un clima sovente vicino all’optimum con temperature più miti che si collocano, a livello di media annua, fra i 14 ed i 19 gradi circa. In queste zone l’aria è più asciutta, le escursioni termiche intermensili più elevate e ci sono anche discrete escursioni termiche giornaliere.

Nel paese le precipitazioni sono l’elemento principale che differenzia il clima da zona a zona: su fascia strettamente equatoriale si hanno piogge quotidiane per tutto l’anno per la convergenza di masse d’aria molto umida nei bassi strati con frequenti temporali, nel restante territorio si hanno invece precipitazioni scarse o molto scarse, con lunghi periodi di siccità.
Le piogge sono generalmente concentrate in due periodi dell'anno: da marzo a maggio con intensità media ma prolungate nel tempo; da ottobre a dicembre con maggiori intensità ma in genere di breve durata. Nelle regioni centrali ed orientali del paese il regime pluviometrico è condizionati dai venti monsonici e dagli alisei in arrivo dall’Oceano Indiano.
Le precipitazioni aumentano sui maggiori rilievi adiacenti la fossa orientale; alcuni di questi monti ricevono piogge molto abbondanti, mentre ad esempio la Rift Valley è notevolmente arida.

A Malindi abbiamo un clima gradevole per quasi tutto l'anno, influenzato dai monsoni che condizionano temperature medie, umidità e precipitazioni. Le temperature oscillano dai 24°C di maggio e giugno, durante la grande stagione delle piogge fino ai 35°C di gennaio (in piena estate equatoriale); le piogge sono abbondanti da fine aprile fino ai primi di luglio e riprendono, sebbene con intensità minore, tra ottobre e novembre, mentre per il resto dell'anno il sole splende con buona continuità.

Di seguito evidenziamo alcune particolarità climatologiche di qualche località rappresentativa:

Nairobi (area interna 1798 m slm)
Temperature massime medie: si va dai 20.6°C di luglio ai 25.7°C di febbraio.
Temperature minine medie: oscillano tra 10.1°C circa di luglio e 14.0°C di aprile.
I valori minimi possono scendere, nella stagione invernale, sotto 5°C (record storico 2°C), mentre durante le più intense ondate di caldo si superano talora i 30°C (record 32.8°C)
Precipitazione media annua: 1024.0 mm, con massimi in aprile (219 mm in 16 gg) e maggio (177 mm in 13 gg); mesi più secchi luglio (18 mm, in 3 gg); agosto (24 mm, in 4 gg); settembre (28 mm in 4 gg), in pratica il periodo estivo. Temporali piuttosto frequenti, specie tra aprile e maggio e tra novembre e dicembre.

Mombasa (costa 57 m slm)
Temperature massime medie: si va dai 27.7°C di luglio ai 32.6°C di marzo.
Temperature minine medie: oscillano tra 20.3°C circa di agosto e 24.2°C di marzo.
I valori minimi scendono raramente, nel periodo più freddo, sotto 15°C (record storico 14.0°C), mentre durante le più intense ondate di caldo si sfiorano talora i 40°C (record 38.9°C)
Precipitazione media annua: 1059.0 mm, con massimi in maggio (240 mm in 14 gg) e aprile (163 mm in 10 gg); mesi più secchi febbraio (15 mm, in 2 gg); gennaio (33 mm, in 4 gg); marzo (56 mm in 5 gg), in pratica il periodo tardo invernale. Temporali molto frequenti tra aprile e maggio, talora anche violenti.

Lodwar (area interna settentrionale 506 m slm)
Temperature massime medie: si va dai 33.1°C di luglio ai 36.4°C di marzo.
Temperature minime medie: oscillano tra 22.1°C circa di gennaio e 24.8°C di ottobre.
I valori minimi scendono raramente, nel periodo più freddo, sotto 15°C (record storico 13.0°C), mentre durante le più intense ondate di caldo si superano talora i 40°C (record 42.2°C)
Precipitazione media annua: 190.0 mm (molto scarse), con massimi in aprile (48 mm in 4 gg) e maggio (24 mm in 1 gg); mesi più secchi settembre (5 mm, in 2 gg); gennaio (8 mm, in 1 gg); febbraio (8 mm in 2 gg). Temporali poco frequenti, ed in genere limitati a qualche episodio tra aprile e maggio.

Siete in partenza per una vacanza in Kenya? Cosa mettere in valigia? Per quanto concerne l'abbigliamento, si può dire che le temperature variano abbastanza nel corso della giornata: possiamo quasi azzardare affermando che è primavera al primo mattino, estate durante il giorno, autunno alla sera ed in nottata. Sono quindi ideali gli abiti di cotone, ma in safari servono pantaloni corti e desert boots di giorno nonchè qualche capo un poco più pesante la sera; sulla costa sono sufficienti le tenute di spiaggia, naturalmente con tutti gli accorgimenti per difendersi dagli insetti, particolarmente fastidiosi nei periodi più caldi ed umidi.
  •  
10 Dicembre 2017 I mercatini di Natale al castello di Limatola ...

Dal 10 novembre al 10 dicembre 2017, Limatola (in Campania) ...

NOVITA' close