Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Castiglione del Lago

Castiglione del Lago: visita al borgo umbro sul lago Trasimeno

Pagina 1/2

Disponendo pietre e ciottoli con maestria, i suoi abitanti l’hanno resa nei secoli una cittadina incantevole, oggi inclusa tra i Borghi più belli d’Italia; a darle un tocco in più di ospitalità, calore e fascino, tuttavia, le semplici architetture del paese non sarebbero bastate: sono servite le carezze dolci di un clima mite, la presenza di un lago magnifico e la memoria ancora viva di tradizioni squisite. Il risultato è Castiglione del Lago, un comune di circa 15 mila abitanti dell’Umbria occidentale, situato in provincia di Perugia e appollaiato alle rive del lago Trasimeno.

Incastonato tra le province di Siena e Arezzo, Castiglione è agghindato da una natura generosa, costellata di ulivi e vigneti, che gli ha regalato la nomina a Città dell’Olio e Città del Vino. Fa parte della Comunità Montana Monti del Trasimeno, è incorniciata da colline morbide e sinuose, e occupa uno sperone calcareo che si protende verso il centro dello specchio d’acqua, e che un tempo costituiva la quarta isola del lago. Delle altre tre, una appartiene al territorio comunale di Castiglione: è l’Isola Polvese, perla verdeggiante circondata da un’acqua cristallina, tappezzata di prati teneri e da una vegetazione rigogliosa.

Oggi la cittadina si presenta al visitatore con due volti differenti: il cuore del paese coincide con l’antico centro storico medievale, perfettamente conservato, mentre la parte moderna del paese è sorta un poco distaccata, in armonia con la zona vecchia ma come se non volesse alterarne la magia. In effetti i monumenti e i palazzi che si susseguono per le strade fanno di Castiglione una località graziosa e ricca, che saprà catturarvi in ogni periodo dell’anno: nei momenti più caldi potrete rilassarvi sulle sponde del Trasimeno, assaporando la frescura regalata dallo specchio d’acqua, ma quando l’afa non è eccessiva potrete passeggiare per il centro storico con ammirazione, scoprendo le innumerevoli bellezze seminate dai secoli.

Tra gli edifici più importanti c’è il Palazzo Ducale, detto anche Palazzo della Corgna in onore di Ascanio della Corgna che nel 1563 ne desiderò la costruzione. Concepito originariamente come una piccola reggia, distaccata dal resto del borgo, il palazzo è in tipico stile manieristico e nel tempo ha ospitato personaggi illustri quali Niccolò Machiavelli e Leonardo da Vinci. Oggi sede comunale, all’interno è riccamente affrescato: tra i vari dipinti, opere di Pomarancio, spiccano quelli della Sala delle Gesta di Ascanio della Cirgna, ma vale la pena di visitare anche la residenza privata del marchese, situata al primo piano, e il suo studio personale.

Il Palazzo della Corgna è collegato tramite un lungo e suggestivo passaggio alla Rocca e al Castello del Leone, dando origine a un grande complesso di carattere feudale. Il Castello del Leone risale al lontano 1247, quando Federico II di Svevia volle un centro di spostamento degli eserciti, e deve il suo nome alla pianta pentagonale che si ispira alla costellazione del Leone. Ma la struttura più imponente, che domina il promontorio, è la fortezza con le sue quattro torri angolari, con il massiccio mastio di 30 metri dalla originale forma triangolare.

... Pagina 2/2 ... Per quanto riguarda gli edifici di culto merita una visita la Chiesa di San Domenico di Guzman, edificata nel 1640 e custode delle tombe familiari di Corgna. Il pregevole soffitto, del XVIII secolo, è in legno a cassettoni. Per completare l’esplorazione del territorio comunale, gli amanti del paesaggio e della vita all’aria aperta potranno navigare sino all’Isola Polvese. Situata nella zona sud-orientale del lago, è l’isola più vasta del Trasimeno, e la ricca vegetazione di lecci, allori e roverelle ne fa un’interessante riserva naturale, ottima per le escursioni e l’osservazione della fauna locale. Sull’isola ci sono accoglienti strutture turistiche, spazi verdi, sentieri, lidi sabbiosi e la bella chiesetta di San Giuliano, oltre all’imponente Castello medievale.

A rendere la visita del centro ancora più piacevole, così come il relax sulle rive del Trasimeno o nelle spiaggette dell’isola, concorre il clima mite di Castiglione del Lago, addolcito dal benefico influsso lacustre. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno infatti da una minima di 0°C a una massima di 9°C, mentre in luglio si va dai 15°C ai 30°C. Le precipitazioni, scarse nella stagione estiva, toccano il valore massimo in novembre, quando cadono in media 93 mm di pioggia.

Con queste favorevoli condizioni, anche partecipare alle manifestazioni e agli eventi di Castiglione assume un po’ di fascino in più. Le occasioni di divertimento sono davvero tante, perfette anche per entrare in contatto con le tradizioni e il costume locale: in aprile c’è la coloratissima Sagra del Tulipano, mentre tra la fine di aprile e l’inizio di maggio c’è la rassegna “Coloriamo i cieli”, uno spettacolare raduno di aquiloni; nello stesso periodo l’aviosuperficie del paese accoglie il Meeting di Primavera, un raduno internazionale di aviazione sportiva e da diporto.

Alla fine di giugno, in località Macchie, c’è la deliziosa Sagra degli Antichi Sapori, con la rievocazione della battitura del grano. Per l’occasione, oltre alla celebrazione della Santa Messa, potrete gustare un menù genuino composto dai prodotti della zona, preparato in casa dalle massaie del borgo, e assaporare l’ospitalità squisita di questa cittadina. Infine, nel mese di agosto, Castiglione del Lago si anima durante la grande Rassegna Internazionale del Folclore.

Da qualunque parte d’Italia, con qualunque mezzo di trasporto, raggiungere Castiglione del Lago è piuttosto semplice. Se viaggiate in auto dovete percorrere l’autostrada A1, uscendo a Fabro se venite da sud e a Bettolle se venite da nord; a questo punto si seguono le indicazioni per Perugia e dalla E7 si imbocca l’uscita Perugia, quindi si percorre la superstrada Lago Trasimeno fino alla meta. Se preferite il treno potete scendere alla stazione di Castiglione del Lago, oppure a Terontola o Chiusi e proseguire in autobus. Infine, per chi deve prendere l’aereo, l’aeroporto più vicino è il Sant’Egidio di Perugia, a circa 57 km da Castiglione.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close