Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Rosignano Marittimo

Rosignano Marittimo (Toscana): le spiagge bianche di Solvay, il borgo e il castello

Pagina 1/2

Il borgo di Rosignano Marittimo è circondato da pini e ulivi come nella migliore tradizione delle campagne toscane. Il comune in provincia di Livorno conta circa 32.000 abitanti; un tempo qui l'agricoltura era la principale risorsa della cittadina toscana, ma oggi, come suggerisce il nome, si è ormai sviluppato sempre più il turismo balneare nella frazione di Castiglioncello, ai piedi della collina dove sorge Rosignano. Qui le spiagge sono prevalentemente rocciose, mentre più a sud le ampie spiagge sabbiose di Rosignano Solvay e della Costa degli Etruschi offrono pace e relax e sono ideali per le famiglie con bambini. Per approfondimenti rimandiamo al nostro articolo sulle spiagge più belle della Toscana.

Sono sempre aperte le dispute sull'origine del nome Rosignano: alcuni ritengono che abbia un'origine romana, altri invece che abbia origini etrusche, mentre qualcuno suppone che possa addirittura derivare dal periodo della dominazione longobarda. Qualunque sia l'ipotesi giusta, quel che è certo, però, è che il paese custodisce molte storie.
Nelle strade del centro è possibile trovare luoghi d'interesse culturale come il Museo Civico Archeologico, presso Palazzo Bombardieri all’interno della rocca cittadina, che ospita una collezione di reperti e oggetti che raccontano la storia e l'evoluzione di questo territorio nel corso dei secoli. Buona parte dei reperti proviene dalle necropoli di Castiglioncello e Vada, dal sito di San Gaetano e dalle ville sparse nella pianura durane l'epoca Romana, ma sono esposti anche oggetti rinvenuti sul fondo del Tirreno e lungo la costa.

Il castello di Rosignano è uno dei monumenti simbolo del paese. Fu costruito intorno al 1070 per volere dei Lorena alla sommità del colle e rivolto verso il mare.
La rocca racchiude diversi edifici come la chiesa di Sant’Ilario, le Torri circolari medicee del 1562, ma anche le residenze Minghi, Vestrini e Marini. Sul portone della rocca si nota lo stemma mediceo a sottolineare il potere della celebre famiglia toscana.
Questa non è l'unica fortificazione nei dintorni: nella frazione di Castiglioncello (circa 3800 abitanti), ad esempio, Cosimo I de' Medici, Granduca di Toscana, fece edificare nel XVI secolo la Torre di Castiglioncello per scopi di avvistamento e difesa.

Il Monte Pelato – solitamente detto Poggio Pelato dagli abitanti – è il principale rilievo del territorio con i suoi 378 metri s.l.m.
La collina è, in realtà, un antico vulcano ormai decisamente spento, la cui cima è così spoglia da avergli fruttato questo nome. Qui i turisti e i locali amano compiere passeggiate ed escursioni a contatto con la natura.

Rosignano Marittimo conta diverse frazioni, alcune delle quali si trovano sulla costa. Oltre alla già citata Castiglioncello, la più conosciuta è probabilmente quella di Rosignano Solvay, che deve il proprio nome all'industriale Ernest Solvay che qui impiantò negli anni Dieci del Novecento la propria fabbrica di soda.
Da allora si è sviluppato un paese intorno agli stabilimenti e anche la costa ha subito una notevole trasformazione: l'esempio più evidente è quello delle cosiddette spiagge bianche, che per certi versi ricordano i colori di quelle caraibiche. In realtà, il bianco è frutto di un processo chimico durato anni, dovuto alla lavorazione dei bicarbonati e ai conseguenti scarichi della fabbrica della Solvay, la cui tetra sagoma incombe a neanche un km di distanza alle spalle della spiaggia.
Oggi la balneazione è tendenzialmente libera, anche se a volte spuntano i divieti: i turisti comunque sembrano decisamente attratti dallo spettacolo visivo di questo tratto di costa lungo 4 km compreso tra Rosignano Solvay e Vada, e accorrono sempre numerosi a trascorrervi le vacanze o una semplice giornata di mare.
... Pagina 2/2 ...
Eventi
Tra i principali eventi di Rosignano Marittimo ricordiamo gli Incontri al Castello che si svolgono a luglio e la Festa del Vino, che si svolge sempre a luglio presso l'area feste l'Oliveta.

Clima
Il clima di Rosignano Marittimo è tipicamente mediterraneo, con il sole che è protagonista delle estati e il suo calore è solo parzialmente mitigato dalla brezza marina.
Anche durante l'inverno la presenza del mare a pochi km mitiga il freddo: le temperature medie di gennaio sono comprese tra i 2°C e gli 11°C, mentre in estate durante il giorno si toccano i 30°C.
Le precipitazioni si fanno sentire particolarmente in autunno, quando raggiugono una media di oltre 120 mm al mese.

Come arrivare
Per raggiungere Rosignano Marittimo viaggiando in auto esistono ovviamente diverse possibilità a seconda della propria provenienza. In generale segnaliamo che il paese si trova a ridosso della SS1 Aurelia 28 km a sud di Livorno e che per quanti provenendo da nord passino da Firenze, conviene seguire la SGC Firenze-Pisa-Livorno; oltrepassato Vicarello, si continua sulla E80 fino all'uscita di Rosignano.
Chi invece viaggia in treno può scendere comodamente alla locale stazione.
Gli aeroporti più vicini sono il Galileo Galilei di Pisa (49 km), e l'Amerigo Vespucci di Firenze, (100 km).
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close