Cerca Hotel al miglior prezzo

Livorno: visitare la cittą portuale Toscana

Pagina 1/2

Colorita, odorosa di mare, affollata di barche e invasa dagli sbuffi delle navi: come tutti i porti che si rispettino, anche Livorno presenta tutte le caratteristiche vivaci del luogo di passaggio, dove tra una partenza e un arrivo la monotonia non trova mai spazio. Brulicante di ben 160 mila abitanti, Livorno è uno dei maggiori porti italiani, arrivo e partenza dei traghetti sulle tratte verso la Sardegna, la Corsica e l'Elba, collocato lungo le belle coste toscane che si affacciano sulle acque limpide del Mar Ligure. Scalo commerciale e turistico di crescente importanza, la città è divenuta nel tempo un polo industriale emergente e si è fatta riconoscere tra le località toscane per modernità e voglia di migliorare.

L’indole giovane di Livorno, città di mare aperta agli scambi col resto del mondo, non deve trarre in inganno sul suo aspetto: lo slancio al futuro non significa che in città siano assenti le testimonianze storiche del passato, o manchino attrattive culturali interessanti. Sviluppatasi a partire dal XVI secolo ad opera dei Medici, la città è stata in parte distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, ma i monumenti superstiti costituiscono tutt’ora un patrimonio di pregio. Famosa per aver dato i natali a vari personaggi di spicco, tra cui Amedeo Modigliani, Giovanni Fattori e Carlo Azeglio Ciampi, sin dai primi anni del Novecento Livorno è stata un’amata meta turistica internazionale, specialmente per la presenza di stazioni balneari e termali che le valsero il soprannome di “Montecatini al mare”.

Nei i confini comunali di Livorno rientrano anche l’isola di Gorgona e le Secche della Meloria, preziosi gioielli dell’Arcipelago Toscano. A garantire un’atmosfera vacanziera spensierata, dove i visitatori possono godere del mare e del litorale toscano, contribuisce il clima mediterraneo di Livorno, caratterizzato da estati calde ma mitigate dalla brezza marina, e inverni non eccessivamente rigidi. Il mese più freddo, con una minima media di 2°C e una massima media di 11°C, è gennaio, mentre in luglio e agosto si va dai 17°C ai 29°C. Al caldo estivo si accompagnano scarse precipitazioni, concentrate invece soprattutto in inverno, quando piove in media per 11 giorni al mese.

Tra le attrazioni che spiccano a Livorno c’è il simbolo della città, il Monumento ai Quattro Mori: si tratta di una statua di Ferdinando I De Medici, circondata da altre statue di pirati incatenati, costruita nel 1595 da Giovanni Bandini e Pietro Tacca. Ma il cuore pulsante del centro è costituito dalla suggestiva Piazza Grande, su cui si eleva il Palazzo Grande, dal Duomo e dal Palazzo Comunale, tutti ricostruiti in seguito ai bombardamenti della guerra.
... Pagina 2/2 ...
Da non perdere la Fortezza Nuova e la Fortezza Vecchia di Livorno, imponenti monumenti cittadini dall’aspetto pittoresco. La Fortezza Nuova, parte dell’antica città pentagonale progettata da Bernardo Buontalenti, si innalza al centro di un grande bacino d’acqua ed è unita al resto della città mediante un piccolo ponte. Le mura, praticamente intatte, hanno la forma complessa tipica della prima architettura militare, mentre l’accesso principale è sormontato dalle caratteristiche torrette angolari. La Fortezza Vecchia si erge all’estremità del porto mediceo, e simboleggia la storia più antica della città e delle sue tradizioni. Di forma asimmetrica, resa imponente da tre bastioni, la struttura ha subito varie modifiche e rimaneggiamenti nel corso dei secoli, ma conserva ancora tutto il suo fascino.

La vivacità tipica della città portuale è ben rappresentata anche dal gran numero di manifestazioni ed eventi che vengono organizzati a Livorno nell’arco dell’anno. Alcune feste hanno importanza internazionale, come il famoso concorso musicale “Premio Ciampi” che valorizza i talenti emergenti ma comprende ogni anno grandi ospiti di fama affermata. Particolarmente sentiti sono poi gli appuntamenti sportivi legati al Trofeo Accademia Navale: si tratta di un punto di riferimento importante per gli amanti della vela. I cittadini dei vari rioni livornesi si sfidano invece nelle regate remiere estive, che si tengono la seconda domenica di giugno, l’ultimo sabato di giugno e la seconda domenica di luglio.

Per raggiungere Livorno si può scegliere tra varie possibilità. Chi si sposta in auto e viene da nord deve percorrere l’Autostrada A15 Parma-La Spezia o la A12 Genova-Livorno-Firenze, mentre chi viene dal sud deve prendere la A1 fino a Firenze nord, poi prendere la A11 verso Pisa e infine la A12 da cui bisogna uscire a Livorno. La stazione ferroviaria della città si trova lungo la linea che collega Roma a Torino e Genova, mentre gli aeroporti più vicini sono quello di Pisa, a circa 19 km, e quello di Firenze a 112 km. Infine partono da Livorno dei collegamenti navali che permettono di raggiungere le isole dell’Arcipelago Toscano, la Sicilia, la Sardegna e la Corsica.
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close