Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Castello del Boccale a Livorno e la Cala dei Pirati

E' uno dei punti panoramici pił spettacolari di Livorno, in posizione rilevata sulla costa sud della cittą della Toscana presso la Cala dei pirati. Non distante si trova anche la Torre di Calafuria.

Livorno, si sa, è legata a filo doppio alle acque che si infrangono sui massi che la circondano. La storia l'ha trasformata in uno dei principali porti d'Europa nel momento in cui i Medici decisero di valorizzarne sede e posizione facendo crescere l'abitato nato attorno all'imponente Mastio di Matilde di Canossa.

Seguendo le orme di quel percorso, a sud della città, nel quartiere Antignano, proseguendo lungo la strada per Quercianella, si erge il Castello del Boccale, imponente fortificazione sorta sui resti di una antica torre medicea nota anche come torre del Maroccone o del Diavolo, e che si affaccia maestosa sulla Cala dei Pirati.

Gli appartamenti del Boccale

La visita alle stanze non è consentita perchè nel tempo la struttura è stata trasformata in una residenza privata multipla dove l'accesso è possibile soltanto su invito di uno dei proprietari o per trascorrere le vacanze estive negli appartamenti resi disponibili ai turisti. In ogni caso, vale la pena ammirarne il profilo, sul far del tramonto, nel momento in cui i toni infuocati del cielo caricano di suggestione e significati antichi i flutti che percuotono gli scogli tentando di lambire i fianchi della torre.

Di giorno, resta l'atmosfera legata alla funzione del castello, utilizzato come torre di avvistamento insieme alle tante altre che presidiavano la costa e promettevano sicurezza ai villaggi dell'interno. Ognuna di loro era collegata da un sistema di segnalazioni per comunicare l'arrivo dal mare di ospiti sgraditi e sollecitare la controffensiva.

La storia del castello e della Cala dei Pirati

Le sue origini, come dicevamo, sono legate al governo dei Medici che nel 1595 fecero costruire la torre sui resti di una precedente fortificazione pisana. Successivamente, nella seconda metà dell'Ottocento, si innestò la costruzione del Castello realizzato in stile neomedievale. Il corpo a pianta rettangolare è contornato da tre piccole torri rotonde davanti alle quali, esposta verso il mare, si erge l'antica torre medicea. Il tratto di costa che lo comprende, in direzione della Torre di Calafuria prende il nome di Cala dei Pirati, a ricordo delle scorribande dei Saraceni che più volte compirono incursioni e razzie nella zona di Livorno.

Quando la torre venne acquisita dalla marchesa Eleonora Ugolini, venne arricchita dalle merlature che poi la famiglia Whitaker-Ingham, divenuta proprietaria del complesso nei primi decenni del Novecento, fece eliminare per sostituirla con una copertura a falda inclinata. Dopo il restauro ad opera dell'architetto livornese Ivano Falchini, il castello è stato oggi frazionato in 11 appartamenti e 6 dependance con vista sul mare, tutti privati. La visita è quindi da limitare all'esterno. Dagli scogli che circondano il castello è possibile l'accesso al mare.

Informazioni utili per vedere e fotografare il castello del Boccale

Nome: Castello del Boccale
Dove: Livorno
Indirizzo: Via del Littorale. Coordinate GPS 43°28′33.48″N 10°19′47.37″E

Dove fotografare il castello: il punto migliore si trova a sud del maniero. Potete parcheggiare in corispondenza del castello sul lato ovest della strada, per poi scendere a piedi tra le rocce partendo dal parcheggio riservato ai motocicli. Si possono fare belle foto sia da livello mare che restando a mezza costa. il momento migliore per fare degli scatti è al tramonto in autunno, inverno e primavera mentre in estate il castello rimane leggermente piùà in contro luce, nel caso allora meglio scattare al mattino o nel primo pomeriggio.  La Torre di Calfafuria si trova invece qualche centinaio di metri più a sud.

Come arrivare

Procedendo da Livorno, dal quartiere Antignano, lungo la strada costiera per Quercianella nel tratto di costa chiamato "Boccale" o "Cala dei pirati". Il castello del Boccle si erge nei pressi di Torre di Calafuria e Castello Sonnino. L'area è dotata di parcheggio ed è facilmente raggiungibile anche con gli autobus
Visite: solo esterne
Info: www.visittuscany.com/

 Pubblicato da il 09/12/2018 - 533 letture - ® Riproduzione vietata