Cerca Hotel al miglior prezzo

Escursioni in barca a La Maddalena, Spargi, Santa Maria, Budelli e Caprera

All'estremo settentrionale della Sardegna frequenti traghetti collegano il porto di Palau all'arcipelago de La Maddalena. Sette isole che prendono il nome da quella maggiore e sono caratterizzate da mare cristallino, splendide spiagge e scogliere che il Parco nazionale dell'Arcipelago oggi tutela. La Maddalena (l'unica con un centro abitato) si visita bene in bici, a partire dal lungomare dietro il porto: si possono raggiungere la centrale piazza Garibaldi, la chiesa barocca di Santa Maria Maddalena e la bella Cala Gavetta, su cui si affacciano vari palazzi settecenteschi.

Durante la navigazione fra Palau e l'isola principale si scorge il Forte di Santo Stefano, dal quale nel 1793 Napoleone Bonaparte sferrò un attacco verso La Maddalena. Escursioni in battello nell'arcipelago permettono di ammirare dal mare la spiaggia rosa dell'isola di Budelli (proibita ai bagnanti) e la ripida costa dell'isola di Razzoli. Mirabile la sabbia bianca dell'isola di Spargi.

Come scegliere la gita in barca? Arrivati nel porto turistico di Palau, troverete sul molo decine di bancarelle, una per ciascun battello, dove potrete prenotare l'escursione. Furbamente, le gite di gruppo costano tutte circa 30 euro, offrono tutte lo stesso pranzo (maccheroni con una cozza o un gambero) e più o meno visitato le stesse cose. Vi consigliamo di orientarvi verso quelle che non fanno tappa all'isola de La Maddalena, raggiungibile anche in automobile autonomamente. Le vere perle dell'arcipelago sono le spiagge delle isole minori. Purtroppo tutti i battelli, forse per disorganizzazione o forse per troppa richiesta, riversano centinaia di turisti contemporaneamente su calette paradisiache, che diventano in pochi secondi peggio di Rimini. Ma non fatevi condizionare dalla ressa, il mare e le spiagge sono così meravigliose che tutto il resto passerà in secondo piano. Un modo per evitare la folla comunque ci sarebbe, noleggiare un motoscafo e visitare le cale dopo le 17, quando i battelli di gruppo fanno rientro al porto, ma chiaramente il costo lievita.

Di seguito vi riportiamo l'itinerario tipo. Si parte alle ore 10 circa e navigando nelle acque solcate dall'ammiraglio Nelson vedrete dal mare lo spiaggia principale di Palau, La Sciumara, costeggerete da vicino lo splendida Porto Rafael e lo Yachting Club giungendo alla Punta Sardegna con il suo caratteristico faro. Dopo 20 minuti dalla partenza giungerete alla splendida Cala Corsara, nell'isola di Spargi, dove oltre ad un mare caraibico, vedrete le rocce modellate dal mare e dal vento. In questa stupenda spiaggia avrete circa tre ore a vostra completa disposizione per il bagno, il relax o le passeggiate.

Dopo un fugace pranzo in battello, ripartirete costeggiando lo costa est di Spargi; vedrete Cala Reno, Cala Soraia, Cala Granara Cala Connari (Dell'Amore), Cala Verde e Cala Ferrigno. Lasciata l'isola di Spargi vi inoltrerete nelle Bocche di Bonifacio dirigendovi con una brevissima navigazione (20 minuti circa) verso l'isola di Budelli che ci presenterà la bellissima Spiaggia Rosa (dove non è più permesso sbarcare). Andrete poi nella bellissima Cala Santa Maria sull'omonima isola dove sosterete in spiaggia per un lungo e bellissimo bagno (2 ore circa). Ripartirete per entrare nel cuore delle tre isole Razzoli, Santa Maria, Budelli per fare una ulteriore sosta per il bagno nelle piscine naturali del Porto della Madonna. Lì potrete ammirare il Passo degli Asinelli, il Passo del Topo, l'isolotto della Carpa e l'isolotto del Fico d'India. Costeggerete l'isola di La Maddalena e vedremo Cala d'Inferno, il Santuario della Madonnetta, Cala Francese, Punta Nido d'Aquila, Punta Tegge e il centro storico della città. Vedrete l'isola di Santo Stefano con lo Colonna Roma, i'lsoiotto della Paura, la Spiaggia del Pesce, il Villaggio Valtur e il Forte San Giorgio. Vi dirigerete poi fra le isole di Caprera e Santo Stefano per vedere la cima più alta dell'arcipelago, la Casa Museo di Garibaldi, la Base USA e per concludere in bellezza potrete fotografare l'Orso così come apparve ad Ulisse. Il tutto vi sarà spiegato e commentato da uno speaker.

Nota per il Turista: essendo Cala Corsara (Spargi) la più bella spiaggia in assoluto, a nostro avviso sarebbe meglio tenerla come ultima tappa.
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close