Cerca Hotel al miglior prezzo

L'Arcipelago di La Maddalena (Sardegna): cosa vedere a Spargi, Budelli, Santa Maria e Caprera

La Maddalena, guida alla visita: cosa fare e cosa vedere tra le sue attrazioni. La Maddalena dove si trova? Cosa visitare nei dintorni, come arrivare e il meteo.

Adagiato nel tratto di mare tra Sardegna e Corsica si trova l’arcipelago di La Maddalena, formato da sette meravigliose isole caratterizzate da un ecosistema unico, mare caraibico, spiagge di sabbia bianca ed imponenti scogliere di granito. Questi luoghi di impareggiabile bellezza sono tutelati dall’Ente Parco Nazionale di La Maddalena. Un servizio di traghetti collega il porto di Palau (paese all’estremo nord della Sardegna) all’isola di La Maddalena in soli 20 minuti.

La Maddalena

La Maddalena (l'unica con un centro abitato) si visita bene in bici, scooter o quad. Si possono ammirare la centrale piazza Garibaldi, la chiesa barocca di Santa Maria Maddalena e la bella Cala Gavetta, su cui si affacciano vari palazzi settecenteschi.

Durante la navigazione fra Palau e l'isola madre si scorge l’isola di Santo Stefano con il Forte San Giorgio chiamato comunemente "forte di Napoleone" in quanto nel 1793 Napoleone Bonaparte sferrò un attacco verso La Maddalena.

Consigli pratici per una escursione in barca

Per raggiungere La Maddalena ma anche tutte le altre isole dell’arcipelago (Spargi, Budelli, S. Maria, Razzoli, Caprera), ammirare dal mare la spiaggia rosa dell'isola di Budelli (area protetta proibita ai bagnanti), si possono prenotare escursioni in barca oppure noleggiare una barca con conducente.

Gli operatori del settore più accreditati sono Elena Tour Navigazioni ed Exclusive Boats che raccontano ai propri Ospiti questi luoghi incantevoli attraverso gli innumerevoli ricordi delle escursioni passate ma con lo sguardo e il cuore rivolto a quelle del presente ed al sogno del domani.

Le escursioni con partenza da Palau prevedono una visita al centro storico dell’isola di La Maddalena, l’isola di Spargi con la meravigliosa cala Corsara, visione della famosa spiaggia rosa di Budelli, le piscine naturali, l’incredibile spiaggia di Santa Maria e Caprera con cala Coticcio “Tahiti”.

Il tour delle isole dell'Arcipelago della Maddalena

Di seguito vi riportiamo l'itinerario tipo. Si parte alle ore 10 circa da Palau e navigando nelle acque solcate dall'ammiraglio Nelson vedrete l'isola di Santo Stefano con lo Colonna Roma, l’isolotto della Paura, la Spiaggia del Pesce, il Villaggio Valtur e il Forte San Giorgio.

Dopo circa 20 minuti si arriva a La Maddalena per una sosta nel caratteristico centro storico. In seguito vedremo Punta Tegge, Punta Nido d'Aquila, Cala Francese, Cala d'Inferno, il Santuario della Madonnetta protettrice dei pescatori.

Poi ancora una sosta nella splendida Cala Corsara, isola di Spargi, dove oltre ad un mare caraibico, vedrete rocce modellate dal mare e dal vento come il cane Bulldog e la testa della strega. In questa
stupenda insenatura potrete godervi il mare, il relax o le passeggiate. Dopo aver degustato un primo piatto tipico in battello, ripartirete costeggiando la costa est di Spargi, cala Reno, cala Soraya, cala Granara, cala Connari (dell'Amore), cala Verde e cala Ferrigno.

In seguito vi inoltrerete nelle Bocche di Bonifacio dirigendovi con una brevissima navigazione verso l'isola di Budelli per vedere la bellissima Spiaggia Rosa ammirabile solo dal mare (vige dal 1995 un divieto di balneazione e calpestio dell’arenile). Poi, nelle piscine naturali del Porto della Madonna, il cuore delle tre isole Razzoli, Santa Maria e Budelli, farete una ulteriore sosta per il bagno dalla barca. Potrete ammirare il Passo degli Asinelli, il Passo del Topo, l'isolotto della Carpa e l'isolotto del Fico d'India.
Successivamente si sosterà nella bellissima spiaggia di Cala Santa Maria sull'omonima isola per un lungo e bellissimo bagno.

Rientrando verso Palau costeggerete Punta Sardegna con il suo caratteristico faro, la splendida Porto Rafael, lo Yachting Club e la spiaggia La Sciumara.

Possibilità, due volte a settimana, di arricchire la gita in barca con un Maxi Tour che vi farà raggiungere l’isola di Caprera per una sosta indimenticabile nelle acque cristalline di cala Coticcio soprannominata “Tahiti” per la somiglianza dei fondali marini a quelli delle isole polinesiane. Ammirerete dal mare cala Brigantina, la spiaggia del relitto, cala Portese, la spiaggia i due mari. Vi dirigerete poi fra le isole di Caprera e Santo Stefano per vedere la Casa Museo di Garibaldi, la Ex Base USA e per concludere in bellezza potrete fotografare la roccia dell'Orso così come apparve ad Ulisse.
Il tutto vi sarà spiegato e commentato da uno speaker in diverse lingue.
  •  
26 Febbraio 2021 La Strada del Vino di Controguerra in Abruzzo ...

Siamo nella parte nord-occidentale dell’Abruzzo, lungo il confine ...

NOVITA' close