Cerca Hotel al miglior prezzo

Castiadas (Sardegna), venti km di costa e spiagge bianche

Pagina 1/2

Castiadas è un comune che si trova nella Sardegna sud orientale ed è caratterizzato da una distribuzione sul territorio molto particolare, trovandosi praticamente in mezzo alle più famose località di Villasimius e Costa Rei. È costituito da tanti borghi sparpagliati sul territorio: Castiada Centro sotto le pendici del monte Arbu, a nord le frazioni di l'Annunziata, e Camisa, al centro Olia Speciosa, Masone Pardu e Sabadi, e verso la costa punta Santa Giusta e San Pietro.

Per raggiungere la zona di Castiadas e la Costa Rei si possono seguire due percorsi distinti, ambedue provenienti dal capoluogo Caglari. Quello costiero, che da Cagliari conduce prima al Golfo di Carbonara e a Villasimius prima di raggiungere Castiada, oppure una strada interna lungo la statale 125 in direzione di Muravera, con molte curve ma anche ottimi panorami sui paesaggi montani del Sarrabus. Una volta raggiunta la località di S. Priamo si gira a sud verso Castiadas.

Dal punto di vista del clima, la regione intorno a Castiadas ha tutte le caratteristiche migliori per trascorrere delle serene vacanze. La zona intorno a Capo Carbonara è tra le più secche della Sardegna, il cielo è spesso sereno e le montagne del Sarrabus fanno da scudo alle tempeste di maestrale. Da maggio fino a ottobre qui si ha possibilità di trascorrere una vacanza fatta di sole e mare, in un lembo di costa tra i più spettacolari di Sardegna.

Cosa vedere e cosa visitare nei dintorni di Castiadas?
Non mancano le spiagge incantevoli presso Cala Sinzias, Villa Rey, Cala Marina, e Santa Giusta, ma anche le foreste all'interno, che sono ricche di vegetazione mediterranea. In aggiunta ci sono le testimonianze archeologiche e i nuraghi sparsi lungo il territorio che danno a questa località una immagine completa di ricchezza e varietà, rendendola unica dal punto di vista turistico

... Pagina 2/2 ... Il comprensorio costiero di Castiadas è formato da circa una trentina di km di coste che iniziano a nord del promontorio di Capo Ferrato e proseguono a sud, nella Costa Rei. Il comparto di costa più settentrionale parte dalla zona degli stagni di Feraxi e dei Colustrai. La spiaggia di Feraxi e quella di Silia si trovano sotto il versante settentrionale del monte Ferru.

Procedendo verso sud si parte da Capoferrato ed il porto di Pirastu da dove parte una lunga costiera sabbioso che di fatto è il cuore centrale della Costa Rei. Qui si trova la solitaria spiaggia di Santa Giusta, posta nella piana di Santa Giusta, famosa soprattutto per il grande scoglio che possiede la forma di una tartaruga che fa da guardia al tratto di costa. Il sasso è anche conosciuto con il nome particolare di "Scoglio di Peppino".
Muovendosi lunga la costa in direzione sud, oltre un insediamento turistico, troviamo la collina di Monte Turno che fa da baluardo protettivo alla magnifica Cala Sant'Elmo, formata da una alternanza di scogli e piccole calette sabbiose. Ancora più a sud si trova la spiaggia di Cannisoni, in posizione solitaria, e la splendida spiaggia dorata di San Pietro (Cala della Marina).

Ancora più a sud si trovano località da favola per chi cerca spiagge appartate ed incantevoli: Cala Sìnzias, è un splendida spiaggia. Continuando sempre verso sud, in direzione di Villasimius e Capo Carbonara, si arriva alla notevole Cala Pira. Sarà per la spiaggia bianca, per il colore turchese delle acque, per il profilo della torre settecentesca che domina il promontorio, ma Cala Pira è sicuramente una delle spiagge più amate anche dalla redazione de il Turista.

loading...
close