Cerca Hotel al miglior prezzo

Bagnaria (Lombardia): il borgo medievale della Valle Staffora

Bagnaria, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La bellezza della Valle Staffora nel florido hinterland di Pavia non lascia e lascerà mai nessuno indifferente. L’Oltrepò Pavese è un ottimo tessuto naturalistico, tanto più che vi si cuciono armoniosamente località speciali, e fra queste Bagnaria, un incantevole paese di 670 abitanti che ha mantenuto inalterato l’antico assetto di borgo medievale in cui sussistono le eco della storia forgiante in gran parte quest’area della Lombardia.

Storia

Il suo è un viatico proceduto all’ombra di molteplici passaggi di proprietà fra nobili che ne amministrarono il feudo: di questi si ricordano i Busseti di Tortona, i Fieschi di Genova e i principi Doria, che governarono principalmente nei secoli fra XV e XIX. Bagnaria ha dovuto peraltro chiarire la propria appartenenza poiché inizialmente assoggettato a Tortona, successivamente annesso a Bobbio e solo più tardi – per fortuna in via definitiva – compreso nella provincia di Pavia.

Cosa vedere a Bagnaria

Pur suscettibile dei cambiamenti cronologici imposti dal trascorrere del tempo e dall’innovazione, il borgo ha conservato un aspetto semplice in posizione amena, arroccato su un balcone panoramico di lapalissiano fascino che trasecola, in breve stupisce e ammalia. Colpiscono in particolare le caratteristiche case in pietra grigia, le strette e tortuose vie, i sentieri che serpeggiano nella campagna e la nostalgia che i resti del castello (crollato in seguito a una violenta scossa di terremoto) trasudano.

comunque ancora ben radicata una relativa ricchezza architettonica che splende soprattutto nella Chiesa di San Bartolomeo Apostolo, la quale palesa innanzitutto una facciata plasmata dallo stile romanico e adombrata dal campanile a quattro piani che la fiancheggia. All’interno non sono tanto i medaglioni e gli affreschi a catturare l’attenzione, quanto la sintonia delle decorazioni che ingentiliscono un gioco di archi a sesto acuto e nicchie in corrispondenza delle imponenti campate. Lo sguardo in alto immortala un soffitto dagli spiccati motivi geometrici che alterna forme quadrate a perfette circonferenze. L’edificio risale al XII secolo ma è stato più volte ristrutturato e ammodernato per fungere da parrocchiale del paese.

Le altre strutture si posizionano nelle varie frazioni, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Livelli, la Parrocchiale della Madonna Pellegrina a Ponte Crenna, l’Oratorio di Sant’Antonio da Padova a Casa Galeotti e l’Oratorio della Madonna di Caravaggio a Coriola: sono essi luoghi sacri che meritano una visita in tutta calma.

Eventi, sagre e manifestazioni

Bagnaria aderisce all’Associazione Nazionale delle “Città delle Ciliegie”, questo perché da molti anni ormai il paese condivide con il resto d’Italia un tesoro ceresicolo importante fatto di distinte qualità di ciliegia tra le quali s’afferma lo squisito durone. Il borgo accoglie allora da quarant’anni la Sagra delle Ciliegie, di scena la seconda o terza domenica di giugno (dipende dagli anni): l’appuntamento è da non perdere se si vuole avere la possibilità di gustare l’intrigante risotto alle ciliegie innaffiato di ottimo vino locale.

L’altro evento clou inaugura il periodo natalizio e consiste nei puntuali Mercatini di Natale, concentrati nella giornata dell’8 dicembre, l’Immacolata, quando Bagnaria si veste di stand gastronomici, bancarelle dell’artigianato e i profumi del vin brulé, delle caldarroste e della cioccolata calda, miscuglio di piaceri molto gradito ai palati di autoctoni e turisti, accompagnati dai concerti e dalla musica degli zampognari.

Come arrivare a Bagnaria

Procedere lungo l’Autostrada Milano – Genova fino a Casei Gerola, immettersi sulla SP verso Rivanazzano e continuare in direzione Varzi fino a destinazione; la stazione ferroviaria più vicina è a Voghera, collegata a Bagnaria dalla linea bus Arfea 451; l’aeroporto di riferimento risulta essere il Milano Malpensa, distante solo un’ora di automobile dalla località.

  •  
close