Cerca Hotel al miglior prezzo

Sci sui Piani di Bobbio, sulla neve ad un'ora da Milano

Valtorta, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La metropoli milanese è a solo un'ora di auto, eppure la Valassina sembra lontanissima, grazie a un paesaggio selvaggio e affascinante, in cui sciare avvicina alla natura. Il comprensorio Piani di Bobbio-Valtorta è posto sui crinali che dividono la lecchese Valsassina dalla bergamasca Val Brembana, a ridosso del gruppo montuoso dei Campelli. Barzio è il comune di riferimento nella valle, da cui si stacca una rapida funivia a cabine multiple che giunge a Bobbio. Dal versante bergamasco vi si accede da Valtorta, località a 935 metri, ai piedi del maestoso Pizzo dei Tre Signori.

Valtorta e la sua regione è ricca di borghi antichi, tutti da scoprire e visitare: oltre alla stessa Valtorta segnaliamo Sant’Antonio alla Torre, le Borgate di Grasso e Cantello e le contrade di Piani, Scasletto, Costa, Rava, Ceresola e Fornonuovo, ciascuna coi suoi scorci rurali ancora ben preservati e qualche pregevole opera artistica. Chi si trova a passare da queste borgate durante il suo trasferimento alle piste da sci, è bene che si riservi un po' di tempo per visitare questi luoghi abbandonati nel tempo e nello spazio, ma ancora così autentici e ricchi di tradizioni.

Una volta approdati ai Piani di Bobbio, si può scegliere tra una vasta rete di tracciati, tutti ben collegati da seggiovie e sciovie moderne. Per questa stagione invernale sono stati ripristinati due nuovi skilift, il Chiesetta e l'Ongania, posti ai lati della seggiovia Chiavello. Si scia nella vasta conca dominata dal gruppo dei Campelli, su 23 piste ampie e sempre ben mantenute (9 facili, 11 medie e 3 difficili) per un totale di 35 km.
Tra le piste più note si ricordano le 'nere' Baite di Nava (che riporta a Barzio). Cedrino e Orscellera Super, adatte in particolar modo agli esperti, mentre la più lunga (2,6 km) è la Nube Bianca.

Il collegamento con i nuovi impianti di Valtorta, a ridosso dei pendii sovrastanti la conca di Ceresola, permette di ampliare notevolmente le possibilità di discesa, magari affrontando la pista Valtorta o quella che discende dal Monte Orscellera. A Piani di Bobbio si trovano anelli di fondo di 3, 5, 7,5 e 10 km, omologati per gare internazionali e provvisti di un centro assistenza; altri tracciati si trovano a Cremeno e a Barzio (per un totale di 5 km).

In località Piani di Ceresola (1360 m). ai piedi del Pizzo dei Tre Signori, è attivo un centro fondo con un anello escursionistico all'interno del Parco delle Orobie Bergamasche. Nei pressi degli impianti è collocato uno snowpark dotato di 5 rail e diversi jump.

La Valsassina è tra le mete preferite dei turisti grazie alla riqualificazione del suo territorio, ricco di storia e tradizione; a dimostrarlo, il recente recupero a uso turistico di mulini, magli e segherie ad acqua [da visitare quelli di Ponte Bolgiàl. Barzio è, invece, caratterizzato da architetture d'epoca ottimamente conservate, tra cui Palazzo Manzoni, la parrocchiale e l'oratorio di San Giovanni. Fonte: Regione Lombardia
  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close