Cerca Hotel al miglior prezzo

Settimo Rottaro (Piemonte): cosa vedere nel comune del Canavese

Settimo Rottaro, guida alla visita: cosa fare e cosa vedere tra le sue attrazioni. Settimo Rottaro dove si trova? Cosa visitare nei dintorni, come arrivare e il meteo.

Una bellissima e discreta realtà piemontese da girare in mezza giornata: è un paese a misura di turista Settimo Rottaro, meno di 500 abitanti e un centro storico rivelazione alle porte di Torino, disteso al sole nel Canavese orientale a due passi dal lago di Viverone.
Storia
Già esistente in epoca romana (si presume che proprio i Romani formularono parte del nome, Settimo, indicante la distanza fra quella che era una semplice stazione di fermata e Ivrea, esattamente sette miglia), il borgo si fa conoscere nel Medioevo e nel 1227 diventa proprietà dei Marchesi di Monferrato, assegnatari del feudo ai conti Valperga, detentori del territorio fino all’abolizione del feudalesimo.

Cosa vedere a Settimo Rottaro

Nel corso della sua esistenza, Settimo Rottaro ha visto sorgere esimi edifici e decaderne altri, ad esempio la rocca che, messa a ferro e fuoco da Facino Cane nel 1397, è praticamente scomparsa salvo alcuni esili ruderi. Venne poi alla luce la Chiesa di San Bononio, demolita a favore della settecentesca chiesa barocca progettata da Carlo Amedeo Rana. Coeva la primissima parrocchiale, la romanica Chiesa di San Martino. La precede di ca. un secolo la Cappella della Santissima Trinità.

L’attuale Parrocchiale di San Bononio Abate – come racconta la leggenda – sarebbe stata eretta laddove cadde uno spaventoso drago avvezzo a spaventare la popolazione del luogo; la bestia fu abbattuta da San Bononio dopo una lunga tenzone. L’edificio di culto si presenta monumentale, introdotto da un’ampia scalinata che rivela, una volta percorsola, una bianca facciata dominata da un rosone centrale e un timpano triangolare sovrastato da alcuni pinnacoli. Affianco si scorge nitidamente lo slanciato campanile. La Festa di San Bononio viene celebrata sistematicamente il 30 agosto di ogni anno.

Eventi, sagre e manifestazioni

Inaugura la folta serie di eventi in calendario la Sagra del Salam ‘d Patata, organizzata l’ultima settimana di gennaio o la prima domenica di febbraio. Il salame di patate è fatto con un impasto a base di carne di suino e patate, una delizia ch’è punta di diamante della Cultura del Maiale e perla del Paniere dei Prodotti Tipici della Provincia di Torino. Fino al culmine del XX secolo, Settimo Rottaro aveva fama di essere uno dei principali produttori di Erbaluce passito, vino che va per la maggiore nell’area canavesana.

Per gli appassionati di tradizioni antiche c’è Axa Briga, festa celtica che si tiene il primo weekend di settembre.

Come arrivare a Settimo Rottaro

Dall’Autostrada A5/E612 direzione Aosta, immettersi in tangenziale, uscire a Torino Nord e poi a Scarmagno, girare a sinistra sulla SP 56 che conduce a Settimo Rottaro; dalla stazione di Torino Porta Nuova partono autobus regionali diretti al borgo; l’aeroporto di riferimento è il “Sandro Pertini” di Caselle Torinese.
  •  
24 Febbraio 2020 La Mostra di Marina Abramovic a Modena, ...

Prosegue il viaggio di un evento tra i più pop del 2020 che vede ...

NOVITA' close