Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Sarconi

Sarconi (Basilicata): la cittadina dei fagioli Igp in Val d'Agri

Pagina 1/2

Ubicato sul versante meridionale della Val d'Agri in Basilicata, il comune di Sarconi, posto a pochi km ad est di Moliterno, è noto per la sua produzione di fagioli, celebrata dalla pluri decennale Sagra del Fagiolo che ogni anno richiama decine di migliaia di visitatori.

Storia

Le radici storiche di Sarconi forse risalgono al periodo di dominazione ellenica, e per alcuni autori lo stesso nome del borgo derverebbe da Sarkos, che si riferirebbe ad una cruenta battaglia del terzo secolo avanti cristo, anche se lo sviluppo del centro sembra correlarsi a quello di Grumentum, una colonia romana della Basilicata.

Sarconi poi ebbe una storia abbastanza tranquilla, suggellata dalle alterne fortune dei signori di turno in epoca medievale, e come altre località della Val d'agri subì i gravi danni del terremoto del 1857, che ne segnò il suo patrimonio architettonico.

Cosa vedere a Sarconi

Uno dei vanti della cittadina è il suo Acquedotto Cavour, costruito poco dopo l'Unità d'Italia, e che possiede la tipica architettura ad archi degli acquedotti romani. In effetti già nel passato esisteva un acquedotto che si collegava all'antica Grumentum di cui rimangono solamente alcuni resti. Altri resti romani li trovate in località Cammarelle dove vennero costruite delle ville patrizie, di cui rimangono alcune testimonianze architettoniche.

Come detto il centro subì i devastanti effetti del sisma del 1857 e quindi il suo patrimonio architettonico risente di questa grave calamità. Ad esempio la chiesa parrocchiale di Santa Maria in Cielo Assunta venne ricostruita sui luoghi di una antecedente chiesa, che doveva essere più imponente dato che il nuovo edificio occupa la superficie di una sola delle precedenti tre navate.

... Pagina 2/2 ... Da visitare anche la piccola chiesa di Santa Lucia costruita nel 15° secolo e che contiene al suo interno un affresco della Vergine con Bambino e un trittico dedicato a S. Silvestro. Un'altra chiesa degna di qualche interesse è quella di Sant'Antonio, di due secoli più recente di quella di Santa Lucia e che contine al suo interno affreschi ed opere d'arte di un certo valore.

Sarconi è anche natura: il suo territorio è incluso all'interno del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese, il più giovane dei Parchi nazionali italiani. Per questo motivo attività outdoor come mountain bike, ciclismo e trekking trovano qui la loro più idonea collocazione. Presso il vicino specchio lacustre artificiale del Pertusillo è possibile praticare il birdwatching.

Eventi, sagre e manifestazioni

Appuntamento clou della stagione estiva è come abbiamo detto quello della Sagra del Fagiolo che si svolge qui a Sarcani a partire dagli anni '80, nel mese di Agosto. Oggetto di questa manifestazione di due giorni è il famoso fagiolo IGP di Sarconi (Lucania), celebrato in cucina e accompagnato con i prodotti tipici di questo angolo di Basilicata.

Come arrivare a Sarconi

Per chi arriva da nord, versante tirrenico, conviene utilizzare l'Autostrada A2, la Salerno Reggio Calabria con uscita Atena Lucana. Da qui si segue la statale di Fondovalle d'Agri.
Per chi arriva dal versante adriatico da Foggia utilizzare la strada a scorrimento veloce per Melfi, Potenza e poi dirigend si in Val d'Agri. Dal versante Ionico utilizzate la Strada Statale 598 che da Sanzano Jonico risale tutta la Val d'Agri oltre il Lago di Pertusillo per poi piegare a sud verso Moliterno-Sarconi
loading...
close