Cerca Hotel al miglior prezzo

Funtana (Fontane): vacanza sul litorale istriano

Pagina 1/2

Le vigne e gli uliveti ricamano le colline alle spalle di Funtana (Fontane), villaggio croato situato a nord di Vrsar, sulla costa istriana occidentale, ma dove le coltivazioni lasciano spazio alle praterie si ergono i querceti e le pinete, che si allungano sino al mare. Non lontano dal mare sorgono anche le sorgenti d’acqua fresca e potabile, a cui Fontana deve il suo nome, che non si esauriscono mai nel corso dell’anno e fino a poco tempo fa venivano usate dagli abitanti del centro. Oggi le celebri fonti continuano ad essere preziose per la prosperità dell’agricoltura, che insieme alla pesca e al più giovane turismo costituisce la principale risorsa economica della città.

Contadini e pescatori sono infatti gli abitanti di Parenzo, a cui si aggiungono nella stagione estiva, a partire soprattutto dagli anni ’60, numerosi turisti in cerca di relax e divertimento. Uno dei fattori più attraenti è certamente il clima mite della zona, di tipo mediterraneo, perfetto per le vacanze di mare: le temperature medie dell’estate non superano i 24°C in agosto, il mese più caldo, e la brezza che soffia dal mare mantiene le giornate piacevoli; anche in gennaio, il mese più rigido, i valori si mantengono miti, senza scendere al di sotto dei 5°C.

Fondata in epoca romana e da sempre importante centro commerciale dell’Istria, ancora oggi Fontane offre un ricco panorama di reperti e monumenti antichi, testimoni del suo passato, che si aggiungono alle bellezze della natura. La prima a narrare dei tempi andati è la piccola Villa Romana, edificata lungo la costa e caratterizzata dalla presenza di varie piscine termali, alimentate in origine dalle sorgenti naturali della zona.

Diverse sono poi le chiese, dalle più eleganti e austere alle più minute e graziose, che meritano una visita da parte dei turisti. Prima fra tutte la chiesetta della Madonna della Misericordia, che si erge accanto al vecchio cimitero abbandonato e nel 1998 ha goduto di una completa rimessa a nuovo. Interessante poi la chiesetta di Santa Lucia, che dal 1740 veglia su quella che oggi è la strada principale, e la chiesa Parrocchiale di San Bernardo, del 1621. Inizialmente dotato di una sola navata con sagrestia, l’edificio è stato ampliato nel 1941 e nuovamente restaurato nel 1988, mentre il campanile slanciato che l’affianca risale al XVII secolo. Chi varca la soglia della chiesa incontra la lapide in onore del conte Borisi, il vecchio signore della città, decorata dallo stemma del casato.

... Pagina 2/2 ... Un monumento civile ma altrettanto importante è il castello, opera proprio di Bernardo Borisi, eretto nel 1610 alla sommità di un colle che guarda il mare. Tutelato come edificio di alto valore culturale, il maniero reca sul portale l’iscrizione in latino: “In te, o Signore, ho riposto fiducia”, lasciata dal signore di Funtana al momento della costruzione.

Chi infine ha sete di arte e cultura e ha voglia di vitalità potrà visitare il parco di Valkanela, costellato di sculture realizzate da Dusan Dzamonja, o la piccola galleria d’arte Zgor Murve con le sue mostre temporanee, ogni volta diverse.

Molte sono poi le manifestazioni che animano l’agenda della piccola Funtana: in occasione della festa del patrono, San Bernardo, la musica tradizionale si insinua nelle stradicciole cittadine, mentre la cosiddetta Estate Culturale comprende un ricco programma di canti, balli, eventi gastronomici e sportivi che si susseguono da maggio a settembre. Nella Chiesa di San Bernardo, sempre in estate, si tiene annualmente un grande Concerto di Musica Classica.

Molti sono i mezzi possibili per raggiungere Funtana (Funtane), primo fra tutti la propria auto personale. Chi viene dall’Italia, infatti, deve percorrere soltanto 70 km una volta superato il confine nazionale: da Trieste si superano il confine Sloveno e quello Croato al varco del Kastel, poi da Buje si imbocca la E751 fino alla deviazione per Porec e da qui si costeggia il litorale fino a destinazione. In estate sono piuttosto comodi e frequenti anche i collegamenti marittimi, regolati da compagnie di navigazione sia nostrane che croate, che partono da varie città costiere tra cui Venezia e Ancona. Cortesia foto: Ente Turistico Funtana
loading...
01 Giugno 2017 In moto con Suzuki: itinerario dal Cilento ...

In viaggio con Suzuki, giorno 3: il Cilento si unisce alla Costiera Amalfitana! E ...

NOVITA' close