Cerca Hotel al miglior prezzo

Petrcane (Peterzane): vacanza sulla costa dalmata della Croazia

Pagina 1/2

Si specchia nelle acque di un Adriatico cristallino il villaggio croato di Petrcane, come per controllare che la chioma della pineta non sia troppo spettinata dalla brezza e che le casette immacolate siano abbastanza splendenti da accogliere i turisti al meglio. Petrcane, Peterzane per gli abitanti della Dalmazia, è una delle perle della costa croata, incastonata tra i due centri di Zara e Nona. Le onde che invadono la battigia se la contendono con la foresta di pini, stringendola su ogni lato in un paesaggio dai colori e i profumi tipicamente mediterranei.

E’ questo panorama a renderla una meta perfetta per le vacanze estive, specialmente per chi cerca un angolo di mondo lontano dai ritmi frenetici della città e dove le tradizioni di un tempo si mantengono ancora vive. A Petrcane, infatti, i pescatori che ancora oggi solcano il mare alla ricerca di bottino ricordano le origini del villaggio, fondato proprio da un gruppo di pescatori quasi mille anni fa.

Negli ultimi vent’anni, nonostante la pace del luogo sia rispettata, il turismo ha scoperto la bellezza della località, portando alla popolazione un nuovo benessere e una rinnovata vivacità. In pochi anni la cittadina si è attrezzata efficacemente per ricevere i numerosi visitatori estivi, attirati qui dall’ineguagliabile limpidezza delle acque e la bellezza incontaminata delle spiagge, mai eccessivamente affollate.

I ciottoli e la ghiaia costituiscono generalmente le belle calette costiere, ma in alcune spiagge, entrando in mare e camminando verso il largo, si scopre dopo pochi metri un soffice fondale di sabbia fine. Elemento costante, in ogni caso, sono i pesci variopinti che guizzano accanto ai piedi dei bagnanti e la brezza odorosa che fa danzare sulla baia i profumi della pineta. Proprio la pineta, quando si risale dalla spiaggia e si ha voglia di frescura, è lo scenario ideale per una lunga passeggiata rilassante. Altre escursioni appassionanti sono quelle verso i Laghi di Plitvice, il Lago di Vrana, le cascate del fiume Krka, le riserve naturali di Telašćica o il Parco Nazionale di Paklenica.
... Pagina 2/2 ...
Chi ama il mare e la natura ma non vuole rinunciare a una visita più culturale, può aggirarsi per il centro del villaggio e scoprire le stradicciole strette, lasciandosi sorprendere dall’eleganza della chiesa di San Bartolo. La bella costruzione in stile romanico, realizzata nel XIII secolo, custodisce numerosi affreschi di pregio. Infine Petrcane offre a tutti la possibilità di praticare la pesca e diversi sport acquatici, mentre le sere d’estate regalano una ricca rassegna di eventi che vivacizzano la vita nella baia: dai mercatini caratteristici agli spettacoli musicali, c’è sempre una festa o una serata suggestiva da cui lasciarsi incantare.

Anche la sua collocazione geografica non fa che rendere il villaggio più invitante, specialmente per chi viene dalla vicina Italia: situata a 12 km da Zadar, Petrcane è servita da una buona rete stradale nonché da diverse corse in traghetto e dal vicino aeroporto. Chi decide di spostarsi in auto deve percorrere, da Trieste, circa 300 km per arrivare a destinazione. Superato il confine italiano e raggiunta la città di Zagreb, si deve imboccare l’autostrada A1 Zagreb-Split fino a Zadar, da cui si seguono senza difficoltà le indicazioni fino a Petrcane. Chi viaggia in aereo potrà atterrare all’aeroporto di Zadar, a meno di 20 km dalla meta, mentre i traghetti collegano la costa dalmata a varie località italiane come Venezia, Bari o Pescara.

Una volta arrivati al villaggio di Petrcane l’atmosfera vacanziera sarà subito accentuata dal clima mediterraneo, ideale per i soggiorni di mare: proprio il mare contribuisce a renderlo mite e sempre piacevole, regalando alla zona temperature dolci in inverno e giornate ventilate in estate. I mesi più caldi sono luglio e agosto, con temperature che variano tra una minima media di 19°C e una massima di 28°C, e una media di precipitazioni di 4 giorni piovosi al mese. Gennaio è invece il mese più freddo, con temperature comprese tra 4°C di minima e 11°C di massima, e dicembre è il più piovoso, con una media di 10 giorni di maltempo sul totale.
close