Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Syros

Syros (Siros), principessa delle Cicladi: vacanza tra le cittą e le spiagge

Pagina 1/2

L'isola greca di Syros fa parte dell'arcipelago delle Cicladi e la sua splendida capitale, Ermoupolis, è anche la capitale di tutto il gruppo di isole. Syros è piena di bellezze e di fascino creato dal suo paesaggio incontaminato e per l'autenticità dei sui villaggi tradizionali. Qui troverete abbondanza di edifici veneziani ed altri in stile neoclassico che la rendono una delle isole più belle dell'Egeo. Belle spiagge con acque cristalline completano il quadro di una vacanza a Syros che qui ha molti spunti interessanti per ogni tipo di gusti e portafogli. Come vi avvicinerete a Syros, in nave, vi troverete di fronte la parte nord dell’isola che vi darà l’impressione di una montagna arida: non c'è da preoccuparsi, l'interno e la parte meridionale sono completamente diverse e vi offriranno delle aree verdi dove potrete rilassarvi. Apano Merià è la parte dell’isola che meglio si offre a chi vuol fare delle passeggiate in solitudine e lontano dal frastuono moderno, grazie ad undici diversi sentieri, con indicazioni, i quali vi faranno conoscere la natura della zona.

Siros, terra di mercanti fino all'inizio del secolo vi si commerciava di tutto. Oggi l'isola risparmiata dal turismo di massa, è la capitale amministrativa dell'arcipelago (20.000 abitanti). La metà della popolazione vive nel capoluogo Ermoupoli, la città di Ermes, dio dei mercanti; le facciate sontuose dei suoi palazzi, con i loro ferri battuti e gli stucchi aggraziati di balcone e finestre, rammentano splendori andati, quando il porto di Siros era più importante persino del Pireo. Del passato restano i maestri d'ascia e i cantieri, i tarsanas, dove si continuano a costruire imbarcazioni di pesca e da diporto. Del secolo scorso sono il Teatro Apollon, singolare copia in dimensioni ridotte della Scala di Milano con un cartellone in passato ispirato alla lirica italiana, e il municipio neoclassico realizzato dal tedesco Ernst Ziller, si affaccia su piazza Miaouli, il salotto della città, lastricato di marmo e illuminato alla sera da vecchi lampioni. Risalgono a quell'epoca fiorente anche gli archontico, le dimore signorili dei ricchi armatori che all'epoca si dividevano tra Londra, Siros e Alessandria d'Egitto. Molte di queste ville neoclassiche ospitano ora biblioteche, uffici amministrativi e musei, oppure sono state trasformate in alberghi di charme.

Cosa vedere? Ermoupoli capoluogo di Siros nonché centro cantieristico e commerciale dell'isola, ha alcuni luoghi d'interesse, fra i quali lo splendido quartiere cattolico medievale di Ano Siros, perfettamente conservato e ubicato su una collina nei pressi della periferia nord occidentale della città. Il quartiere fu costruito intorno al Kastro duecentesco ed è raggiungibile dalla città bassa salendo 800 gradini. Oltre alle piccole case raccordate da archi, vale la pena soffermarsi alla cattedrale barocca cattolica di Agios Georgios (San Giorgio), risalente al 1834. I monasteri dei gesuiti e dei cappuccini testimoniano la tradizione cattolica nel quartiere.
Nel piccolo cantiere navale “Tarsana” vengono costruite e riparate imbarcazioni in legno con utensili e metodi di una volta. Nel monastero di Santa Barbara con telai in legno le monache e alcune ragazze producono tessuti, pizzi e merletti i quali vengono commercializzati sul luogo. La produzione dei conosciutissimi dolci “locumia” ha fatto di Syros il luogo D.O.C. e non dimenticate di assaggiare le gustose kalvatopites.

Vi troverete di fronte a diverse scuole architettoniche in quanto nel XIX secolo Ermoupoli era la seconda città più importante della Grecia, dopo Atene, ed era meta di architetti, scultori e pittori sia Greci che Europei che al fianco dei residenti costruirono ed abbellirono la città. Non solo luogo d' incontro, per i residenti, per fare la spesa quotidiana fra l'ampia scelta di frutta, verdura e pesce tutto fresco. Il visitatore potrà anche fare shopping nell’adiacente via commerciale ricca di negozi nell’elegante Ermoupoli. E non dimenticate prima della vostra partenza dall’isola di acquistare i tipici dolci locumia e calvadopites.

Syros è un'isola che vi darà la possibilità di praticare il vostro hobby preferito, e cioè potrete praticare sport acquatici come pesca, immersioni, sci d'acqua, surf, nuoto inoltre potrete praticare tennis, pallacanestro, pallavolo, beach volley in centri sportivi attrezzati; gli appassionati della natura potranno fare delle belle passeggiate nei sentieri che si aprono nell’incontaminato paesaggio di “Appano Merià”, o praticare dell’alpinismo lungo le pareti di diverse montagne.

Syros offre manifestazioni folkloristiche come balli, feste, teatro ed altre, potrete inoltre trascorrere piacevoli serate e notti nei svariati bar, disco bar, taverne e ouseri.

La città marinara, un'importante presenza nell’Egeo. Ermoupoli, sorta nella rivoluzione del 1821 dai fuggitivi di Chio, Psara, Kodina, Kasso ed altri luoghi quando incominciarono i grandi massacri da parte dei Turchi. L'Egeo vibrava di grida, da parte di persone oppresse che cercavano un nuovo luogo nella loro patria dove poter vivere in pace, scelsero Syros, l’isola era libera, la guerra lontana in quanto era protettorato di una grande potenza europea, la Francia.

Ermoupoli si sviluppò in breve tempo sino ad essere nel XIX secolo il più importante centro commerciale e nautico della Grecia libera. "Con Ermoupoli è rinata la Grecia". Disse Elefterio Venizelos il più importante uomo politico dell’epoca. Città divenuta importante centro commerciale prese un'impronta diversa dalle varie isole dell’Egeo, sorsero centri culturali, biblioteche, teatro, sale musicali. Tutto questo non fece altro che far parlare della bella Ermoupoli non solo in Grecia ma in tutti i salotti Europei e portò la prima corrente turistica verso la Grecia.

Ano Syros, con il suo caratteristico paesaggio di bianche case, sovrapposte l'una alle altre, con i suoi caratteristici vicoli. I balconi in legno, i piccoli giardini e gli incontabili scalini diede l'ispirazione a diversi famosi cantanti, di due generi musicali. laika e rebetica, tra di essi emerse uno che oltre all'ispirazione era nativo di questa città Marco Vamvacari.

La città vecchia, sorta nella parte alta, più vicina al porto naturale dell’isola. Più che una città era una roccaforte del cattolicesimo quando nell’Egeo imperversavano le scorrerie dei pirati. Vale la pena di visitarla, Ano Syros è la città della tranquillità lontana dai rumori moderni e dallo smog, in quanto ogni stradina e vicolo e percorribile solo a piedi, e non dimenticate che ogni costruzione ha circa 700 anni.
... Pagina 2/2 ...
Inoltre potrete visitare: Centro per gli studi storici del vescovato di Syros. Archivio storico nel monastero dei frati cappuccini. Archivio storico del comune di Ano Syros. Mostra dell’artigianato locale. Museo Marco Vamvakari.

Kini è bello e caratteristico paese di pescatori, dal quale potrete ammirare un magico tramonto. La migliore scelta per le vostre vacanze con la famiglia. Delfini, bella spiaggia. La pulitissima sabbia con l’acqua azzurra vengono scelte ogni estate per la loro bellezza. Aio Vraco angolo tranquillo. Il visitatore potrà praticare tutti gli sport acquatici, e degustare tutte le leccornie a base di pesce nelle varie taverne ed osterie.

Galissas è il più frequentato e conosciuto paese turistico di Syros con la più grande spiaggia, frequentata dai residenti dell’isola e dai turisti in un pittoresco paesaggio. Nell’adiacente spiaggia «Armeo» vengono ospitati i naturalisti dove possono praticare il nudismo. Mentre gli amanti della natura potranno fare una passeggiata sino alla chiesa di Santo Stefano costruita sulla scogliera a ridosso delle onde.

La bella ed estesa costa di Finikas con il suo verde e la sabbia color oro vi offrono un posto meraviglioso dove poter praticare tutti gli sport acquatici, installazioni sportive, campo per pallacanestro, parco giochi per i più piccoli, passeggiate lungo il pittoresco lungomare. Vi permetteranno di trascorrere una rilassante e piacevole villeggiatura.

Posidonia, scelta nel passato come luogo di villeggiatura dai benestanti, vi costruirono le loro residenze in stile neoclassico, le quali possono essere da voi visitate in quanto conservano intatta la loro bellezza. Agathopes, Komito, Ampela offrono al bagnante delle spiagge ed un mare pulito.

Paese agricolo, Vari mantiene nell’interno la sua struttura agricola mentre nelle sue spiagge Mega Ialo, Achladi, Vari, Fabrica e Santorini sono sorte strutture turistiche. Le sue spiagge oltre ad offrirvi un mare pulitissimo, vi offrono caratteristiche taverne nelle quali potrete degustare piatti tipici e pesce freschissimo.

Manna è un paese interno che si estende sino alla costa, con la sua spiaggia, Azolimnos, la quale ultimamente si è sviluppata turisticamente e con i suoi vari alberghi vi potrà ospitare a due passi dal mare. Nelle varie taverne potrete degustare piatti e vino locale.

Le spiagge: Kini una delle insenature più suggestive dell'isola, con spiaggia e ombrelloni; a soli 2 km da Kini si trova la baia di Delfini con spiaggia solitaria e mare limpidissimo (bella sorpresa il chiosco protetto da una tettoia di canne che serve insalata greca e formaggio fritto); Galissas, la località balneare più frequentata, al fondo di un’insenatura con attracco per barche e gommoni; a Finikas la spiaggia è adatta per gli amanti di windsurf. Verso sud, a Komito si trova il mare cristallino e ci si rilassa all'ombra dei pini marittimi e delle tamerici che fanno corona alla spiaggia. La costa è incisa da piccole baie fino a Vari, autentico villaggio di pescatori sulla spiaggia (vale una sosta Giorgos, trattoria con oltre un secolo di tradizione gastronomica).

Dove mangiare: Presso la trattoria Lilli a Ano Siros - Ermoupolis potrete gustare grigliate e pasticci di carne. Alla trattoria Kalami ad Ermoupolis troverete insalate di pesce e grigliate; alla taverna 1935, lungo il porto di Ermoupolis, mangerete le gustose aragoste alla piastra, gamberetti in sfoglia e spiedini di pesce spada. Venite alla trattoria Piazza Ermoupolis per assaggiare verdure fritte ripiene, polpette ed altri piatti locali.

 Pubblicato da - 23 Maggio 2009 - © Riproduzione vietata

loading...
close