Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Les Deux Alpes

Les Deux Alpes: sciare sulla neve del ghiacciaio pił famoso d'Europa

Pagina 1/2

Questa moderna località turistica, aperta tutto l'anno, è adagiata su una sella prativa alla quota di 1650 metri e deve la sua fama alle meravigliose piste che d’inverno ne solcano i pendii oltre che al miglior ghiacciaio d’Europa per la pratica dello sci estivo, sia per la qualità dei pendii che per il dislivello sciabile, il più elevato di Francia e uno dei più importanti di tutta la catena alpina.

I primi sciatori arrivarono già negli anni '30 ma allora Les 2 Alpes era accessibile unicamente a dorso di mulo: fino all'immediato dopo guerra qui non c'era che un altopiano dove venivano a pascolare mucche e pecore di due distinti Comuni francesi, quello di Mont-de-Lans, situato a nord e quello di Venosc posto invece a sud della montagna. La visione di alcuni possessori di baite e malghe per gli alpeggi fu decisiva per inizare la costruzione di un resort di montagna che, servendo proprio i due territori, prese il nome di "due alpi", Les Deux Alpes. Curiosamente qui, infatti, si trovano due distinte amministrazioni comunali, due uffici postali ma anche doppie possibilità di svago e divertimento!

L'atmosfera che si vive in una vacanza a Les Deux Alpes (Les 2 Alpes) è la più frizzante che si possa trovare fra le località montane francesi; l'offerta di passatempi è decisamente orientata a soddisfare ogni villeggiante - dalle famiglie ai singles sino ai ragazzi più esuberanti - grazie a una divertente vita notturna che al contempo sa essere non troppo invadente e alla scelta e qualità di ristoranti degni di un luogo prestigioso.

La cittadina è distesa lungo la valle e ha i due nuclei principali uno in corrispondenza della partenza della telecabina del Diable, nella parte di Venosc, l'altro in piazza de Les 2 Alpes, zona Mont-de-Lans, da dove parte la telecabina Jandri Express: proprio qui sono concentrati i servizi principali offerti al pubblico. Estremamente pratico da visitare e percorrere a piedi per la sua dislocazione, il paese mette però a disposizione un interessante servizio di navetta gratuita che percorre tutti i 2 km di strada che tagliano longitudinalmente il centro de Les Deux Alpes. Alle fermate è riportato il tempo d'attesa che mediamente non supera i 15 minuti. Si può anche salire con gli sci sull'autobus per cui, in teoria, durante la settimana bianca ci si può dimenticare della propria auto.

Proprio qui a Les Deux Alpes (a volte chiamata Les Deus Alpes) si è sviluppato il concetto di vacanza sciistica con un'offerta “non solo sci” poichè sono tantissime le attività alternative a disposizione di chi decide di soggiornarvi. D’inverno si va dalle semplici escursioni con le racchette da neve (ciaspole) alla scalata delle cascate ghiacciate sino alle corse su moto o quad in assetto invernale mentre chi vuole provare un’esperienza romantica d’altri tempi può regalarsi una gita sul calesse trainato dai cavalli o una passeggiata con i cani da slitta. Da non perdere anche i voli in elicottero e pratiche sportive particolari come il ruisseling (torrenti ghiacciati) e lo speed riding, il parapendio con tavola o gli sci. E come relax finale, un bagno rilassante nella centrale piscina all'aperto, presso il Ristorante L'Abri, con calda acqua fumante, gratuito per chi è in possesso di uno skipass giornaliero ma soprattutto perfetto per ammirarsi una magnifica nevicata mentre si nuota...

Il comprensorio sciistico si estende su due versanti collegati fra di loro: in totale si hanno a disposizione 47 impianti di risalita e 96 piste, di cui 12 nere, 20 rosse, 47 blu e 17 verdi. In totale oltre 200 km di piste a disposizione. Dei due diversi versanti quello del Pied Moute, in cui si trovano gli impianti e le piste della Vallee Blanche, sul versante che guarda a est ed è baciato dal sole del mattino, arriva fino ad una quota di 2100 metri ed è caratterizzato da pendii non troppo ripidi sui quali sono tracciate ottime piste blu e altre rosse più tecniche ma non proibitive per i principianti. Recentemente, lavori di miglioramento del fondo delle piste e l'ampliamento dell'innevamento programmato ne hanno fatto una valida alternativa al versante principale, soprattutto dove si può sciare senza troppa ressa anche nelle giornate di punta.

Il versante principale orientato ad ovest è caratterizzato da un pettine di campi scuola tracciati sui dolci pendii alla base dove si svolgono lezioni di sci: qui vi sono quelle considerate fra le migliori scuole di sci d'Europa.

L'accesso alla parte alta del versante è possibile con le telecabine del Diable e quelle che salgono in direzione dello Jandri: la prima arriva a quota 2400 metri e serve anche l'omonima pista nera di rientro in paese; l'altro è invece lo “Jandri Express”, mastodontico impianto denominato DMC (cabinovia a doppia fune portante traente) che con sorvoli spettacolari conduce prima all'intermedia Toura e poi con il secondo tronco fino ai 3200 metri del ghiacciaio “du Mantel”. Le piste di questo versante sono molto varie e generalmente di media difficoltà con alcune nere di tutto rispetto. Dall'impianto più alto del ghiacciaio, a quota 3.600, è possibile percorrere in un unica discesa di circa 2300 metri il dislivello fino a Mont de Lans, probabilmente uno dei maggiori percorribili in un'unica discesa esistente al mondo. Per quanto riguarda lo sci estivo, cioè dopo la fine d'aprile e fino ad ottobre, gli impianti aperti rimangono quelli compresi tra le quote 3.600 e 3.200.

Chi usufruisce del servizio di gatto delle nevi (chenillette) che traina in direzione dell'area di La Grave può sbizzarrirsi in discese fuoripista sul versante completamente libero, un paradiso del freeride conosciutissimo da tutti gli appassionati del genere con il nome di Les Vallons de la Meije. I costi del servizio si aggirano sui 20 euro per chi possiede uno skipass settimanale o superiore, 30 euro per skipass da 2 a 5 giorni, e 34 euro per chi possiede il giornaliero. Anche a Les Deux Alpes le opportunità per i freeriders sono numerose: su entrambi i versanti sono lasciati a disposizione alcuni percorsi non battuti e soprattutto dei canaloni altamente interessanti anche per i più esigenti. Prima di tutto, ricordate però, che è necessaria la prudenza!

Les Deux Alpes è stata una stazione all'avanguardia nell'inventare e sviluppare novità nel campo degli snowpark sia per l'inverno che in estate sul ghiacciaio tanto da diventare un vero e proprio punto di riferimento per chi ama cimentarsi fra salti, curve e rails. Allo snowpark 2 Alpes Freestyle Land si accede dall'arrivo della telecabina Toura ma in alternativa si può utilizzare l'impianto Lac Noir che corre a fianco della pista Boardercross. A disposizione si trovano varie alternative a seconda del proprio livello: se non si è esperti si può inziare dall'Easy Park dove trovare anche un half pipe. Nella Park Avenue l'ambientazione è urbana e rende le evoluzioni su sci e snowboard ancora più entusiasmanti; altre emozioni le si possono scoprire sui percorsi dello Slopestyle e del Boardercross con un percorso sinuoso reso nervoso da numerosi salti e cunette. A chi piacciono i salti c'è a disposizione un Big Air Bag per morbidi atterraggi.

Dove sciare?

Da Les Deux Alpes sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 2 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Les 2 Alpes Fine stagione (di cui fa parte) e il comprensorio sciistico Le Chazelet Fine stagione (a 14 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Les 2 Alpes.
» il Bollettino neve Le Chazelet.
... Pagina 2/2 ... Per i più piccini le scuole di sci dispongono di giardini della neve perfettamente attrezzati sia per chi sta muovendo i primi passi sugli sci sia per chi invece vuole trascorrere semplicemente qualche ora in tranquillità al sole. Qualora i genitori vogliano affidare i loro bambini all'attenzione di preparate educatrici ci sono asili nido – ludoteche dove anche gli under 12 possono divertirsi in compagnia di coetanei, lasciando ai genitori le piste. Per tutta la famiglia c'è infine il centro di Amphibia che offre possibilità di praticare sport indoor ma anche di assistere a spettacoli di vario genere divertenti e istruttivi.

Per i non sciatori oppure nel malaugurato caso di una giornata di tempo pessimo non si può non effettuare una gita nel paesino di Venosc, pittoresco villaggio di montagna non ancora intaccato dal turismo di massa raggiungibile in 8 minuti con una comoda telecabina dal centro di Les Deux Alpes oppure con una passeggiata di 40 minuti lungo un sentiero. Sui suoi vicoli lastricati si affacciano botteghe di prodotti gastronomici e artigianali e case di un tempo.

Tutti, almeno una volta, devono salire sino al ghiacciaio e da qui, a 3400 metri, ammirare il panorama dal nuovo Belvedere degli Ecrins: questo osservatorio sospeso nel vuoto situato di fronte all'omonimo massiccio è lungo 7 metri e sovrasta il vallone della Selle a 1500 metri più in basso. Una visita la merita inoltre anche la grotta di ghiaccio creata nel 1993 da due guide di montagna: scavata a oltre 35 metri di profondità dentro al ghiacciaio ospita al suo interno splendide sculture che cambiano nel tempo. Nel corso degli anni si è passati da quelle che ritraggono gli antichi mestieri di montagna ai dinosauri sino ai personaggi del cartone animato l'Era Glaciale.

Altre attività da non perdere durante un soggiorno a Les 2 Alpes? Fra giugno, luglio e agosto c'è l'imbarazzo della scelta: Les 2 Alpes Vertical Trail con due giorni di corsa e arrampicata partendo dal paese di Venosc sino alle alture della Tete Moute; il Muzelle Festival dedicato agli sport di scivolamento sul ghiaccio con concerti, partite a bocce e tanto altro; la Fete des Foins, tradizionale appuntamento in costume d'epoca; 123 Tribù, una settimana dedicata alla famiglia con competizioni sportive, sfide e attività artistiche; il Grandfond Les 2 Alpes, gara ciclistica di alta montagna alle porte del Parco Nazionale degli Ecrins; la Mountain of Hell, spettacolare gara di MTB con partenza dal ghiacciaio per raggiungere il paese (i concorrenti si aggirano ogni anno sui 700!); Les 2 Alpes Outdoor Festival, un salone per scoprire e imparare le più importanti discipline all'aperto con tanto di concerti, prove, intrattenimenti e guest star di fama mondiale. In inverno invece si può scegliere fra Enjoy the Glacier (evento snowboard sul ghiacciaio), Les 2 Alpes Night Snow Trail (trail sulla neve in notturna), Junior Foliz (sci e animazione per i bambini) e tanti altri appuntamenti dedicati al Natale.

La ricettività offerta consiste in oltre trenta alberghi la maggior parte dei quali a tre stelle di categoria (2 sono 4*, 10 2*, 6 hotel NH, 2 hotel club...) ma anche la formula residence dove si alloggia in studio o in appartamenti a due o tre locali con biancheria e pulizie comprese nel prezzo riscontra da sempre un buon successo. La buona qualità dei servizi, eccellenti ristoranti, piscine con servizi benessere e wifi in camera, aggiunti alla gentilezza del personale (molti titolari parlano anche un ottimo italiano) rendono queste soluzioni alberghiere perfette per chi vuole trascorrere una vacanza nella regione del Rodano-Alpi, nel cuore dell'Oisans.

Tutta la località è poi punteggiata da ottimi ristoranti dove partendo da un gustoso aperitivo a fine sciata si va sino a una gustosa cena per non parlare poi dei rifugi posti nei punti nevralgici del comprensorio. Anche l'offerta di bar, con possibilità di trascorrere un dopo cena con sottofondo musicale, è decisamente ampia.

Raggiungere Les 2 Alpes dall'Italia è piuttosto facile: si percorre l'autostrada A32 uscendo al casello Oulx Est per poi proseguire in direzione Mongenevre ed entrare in territorio francese; seguendo la direzione Briancon ci sono 60 chilometri per giungere infine a destinazione. Questo percorso di montagna, che prevede il transito attraverso il Col du Lotaret, è altamente spettacolare con il tempo buono ma è da affrontare con cautela in caso di condizioni metereologiche avverse.

In alternativa si può utilizzare il treno, fino a Olux, Grenoble o Chambery (Stazioni della linea TGV Milano - Parigi) e da qui andare con trasporto su strada, via autobus, sino a Les 2 Alpes (circa 1,30 - 2 ore di strada in base alla stazione di arrivo), oppure volare su Lione (Lyon) all'aeroporto St Exupéry, che rimane a 160 km da Les 2 Alpes, o su quello di Grenoble Alpes Isere (distante 109 km).

Sito ufficiale Les Deux Alpes: www.les2alpes.com/
Turismo Francese: http://www.france.fr

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close