Cerca Hotel al miglior prezzo

Marne-la-Vallée, la città dove sorge il parco di Eurodisney

Pagina 1/2

Non è una città come le altre questa metropoli francese eterogenea, situata ad est della bella Parigi, popolata da 250 mila abitanti e conosciuta in tutto il mondo, almeno indirettamente. Conosciuta, sì, perché Marne-la-Vallée comprende parte del territorio che forma il celebre parco a tema di Disneyland Paris (Eurodisney), ma allo stesso tempo giovanissima e frammentata al suo interno. Si tratta piuttosto di un insieme di 26 comuni dell’ Île-de-France, uniti tra loro a partire dagli anni Sessanta in un’unica amministrazione.

Situata nei dipartimenti di Seine-et-Marne, Seine-Saint-Denis e Val-de-Marne, Marne-la-Vallée è nata grazie al primo Schema Direttivo per lo Sviluppo e l’Organizzazione (abbreviato in francese in SDAU) messo a punto da Paul Delouvrier, Delegato Generale per il distretto della Regione di Parigi tra il 1961 e il 1969, considerato il padre delle “città nuove” della Francia. Il risultato è una città ampia e vivace, che si estende su un’area di 20 km da ovest a est, suddivisa in quattro settori che ne facilitano l’amministrazione.

La porzione detta Porte de Paris comprende i comuni di Noisy-le-Grand, Bry-sur-Marne e Villiers-sur-Marne; la parte di Val de Bussy include 12 comuni e la Val Maubuée ne ingloba 6, ma la zona più famosa è certamente la cosiddetta Val d’Europe, grazie alla presenza del già citato parco divertimenti EuroDisney, coi suoi 5 comuni di Bailly-Romainvilliers, Chessy, Coupvray, Magny-le-Hongre e Serris.

Aldilà del paradiso dei personaggi disneyani, adorato da grandi e piccoli di tutto il mondo, Marne-la-Vallée, anche grazie alle dimensioni notevoli, trabocca di siti turistici interessanti, che spaziano dai numerosi castelli ai musei, sino ai siti curiosi e insoliti come l’antica cioccolateria Menier de Noisiel, l’esposizione di sculture di Chessy o la casa di Louis Braille a Coupvray. I castelli più sontuosi si trovano a Champs sur Marne, Ferrières e Guermantes.

... Pagina 2/2 ...Anche la cornice naturalistica regala scorci incantevoli e bei panorami. La città abbraccia alcuni polmoni verdi ben curati, laghetti e boschi, senza dimenticare il corso della Marna con le sue anse sinuose, che disegnano il confine settentrionale della città.
Vario e affascinante, per finire, è il patrimonio architettonico, che vede accostarsi quartieri tradizionali, zone residenziali, piazze di impianto tipicamente medievale e insediamenti moderni, realizzati negli ultimi anni: è il caso delle celebri opere neoclassiche di Ricardo Bofil e Manolo Nunez a Noisy-le-Grand.

Raggiungere Marne-la-Vallée è semplice con ogni mezzo di trasporto, grazie alla stretta vicinanza con Parigi e alla fitta rete di strade e autostrade che attraversano questa zona. La città nuova è tagliata da ovest a est dalla linea A della RER e comprende, in totale, ben 8 stazioni che servono i vari comuni di Marne-la-Vallée. A breve distanza passa l’autostrada A4 Parigi-Strasburgo, il Disneyland Resort Paris è dotato di una stazione del TGV a Chessy e poco lontano c’è l’Aerodrome di Lognes. Chi deve raggiungere la città in aereo può ovviamente contare sull’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle.

Per visitare la zona non esiste un periodo dell’anno migliore di un altro: ogni stagione ha le sue caratteristiche stuzzicanti, dal sole luminoso dell’estate che consente di assaporare il divertimento del parco, sino al freddo frizzante dell’inverno che regala atmosfere natalizie magiche. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno da una minima di 0°C a una massima di 6°C, mentre in luglio e agosto si passa dai 15°C ai 25°C. Le precipitazioni toccano il picco massimo in primavera, quando piove mediamente per 10-11 giorni al mese.
loading...
close