Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Cannes

Cannes (Costa Azzurra): mare, lusso e il Festival del Cinema

Pagina 1/2

Cannes sembra essere fatta di sfarzo: è nei sontuosi alberghi che si ergono sul lungo mare, negli eleganti suppellettili dei caffè all’aperto, è nelle vetrine di negozi lussureggianti, nella scintillante mondanità che popola i locali notturni. A Cannes, perfino le palme hanno un’aria aristocratica quando sventolano mosse dalla brezza. C’è veramente poco di provenzale in questa città che conta 75.000 abitanti e si distende imponente sul Mediterraneo. Più che altro sembra di essere in via Montenapoleone a Milano, l’unica differenza è che se svolti l’angolo, invece di via Manzoni, c’è lo splendore del mare.

Il mito di Cannes risale al 1834 quando Lord Brougham, colpito dalle bellezze del luogo, comincia a promuoverla come luogo di vacanza. Da quel momento, il piccolo villaggio di pescatori, di cui oggi non rimane più traccia, diventa una città e contemporaneamente un esclusivo luogo d’incontro per artisti, capitalisti, politici, aristocratici. A Cannes si ha l’impressione di essere capitati nel bel mezzo di un grandioso appuntamento mondano: è questo il fascino che da più di cento anni questa città continua a esercitare.

Per raggiungere Cannes non si hanno molte alternative di viaggio o percorso. Per chi sceglie l’auto, l’ideale è raggiungere la costa ligure e prendere l’A10, l’autostrada dei fiori, in direzione Ventimiglia. Quindi imboccare l’A8, in territorio francese, che porta fino a Cannes. L’uso dell’auto permette comodi spostamenti e costi relativamente contenuti (per la tratta Genova – Cannes la spesa stimata, comprensiva di carburante e pedaggi, è di circa 44 euro per 2h e 30 di viaggio), tuttavia è consigliabile solo nel caso in cui si alloggi in un albergo dotato di parcheggio: come ogni città di mare Cannes soffre la mancanza di posteggi e parcheggiare potrebbe essere un problema, in particolare nei mesi di maggiore afflusso. Per chi sceglie il treno la soluzione migliore è raggiungere Genova da dove ogni due ore partono diversi treni che impiegano circa quattro ore per giungere Cannes. Purtroppo non esiste una linea diretta e si è obbligati a cambiare a Ventimiglia. Per chi invece volesse viaggiare in aereo, Cannes è servita dal vicino aeroporto di Nizza, che dista circa 30 km, dove è attivo un servizio di bus navetta al costo di 12,50 euro, un servizio taxi e di autonoleggio.

Non c’è un periodo ideale per essere qui in riviera, la vita non si ferma mai, nemmeno in inverno. In ogni caso la città offre il meglio di sé in estate, quando il porto è pieno di yacht, tutti i locali sono aperti e le vie sono affollate da una moltitudine di visitatori. Indicata sia per un breve soggiorno, sia per una vacanza più lunga, Cannes gode di un clima particolarmente temperato, pertanto è meglio mettere in valigia indumenti leggeri. Calzoncini e t-shirt, però, non saranno sufficienti: per sentirvi a vostro agio in questo ambiente così esclusivo è necessario avere in valigia almeno qualche abito elegante da indossare nelle ricche serate cittadine. Non abbiate paura di dimenticare qualcosa, nei negozi di Cannes si può trovare di tutto, anzi forse l’unica cosa che vi sarà veramente utile è una valigia vuota dove mettere tutti gli acquisti, ovviamente se avete un budget sufficiente.

In città c’è più da fare che da vedere. Si può passeggiare sul Boulevard della Croisette, un lungo viale che costeggia la baia sempre colmo di gente, caffè all’aperto e negozi d’artigianato; arrostirsi al sole su spiagge dotate dei migliori confort; oppure prendere il traghetto che porta all’isola di Sainte Margherite, dove spiagge meno frequentate e un bosco di eucalipti vi permetteranno di allontanarvi per qualche ora dalla frenesia che caratterizza Cannes. Ma l’attività che distingue questo luogo di vacanza è spendere soldi. Potete scegliere fra una sterminata gamma di prestigiose boutique dove acquistare i più esclusivi articoli di lusso, oppure tentare la fortuna nei numerosi casinò, come il casinò Croisette o Le Carlton Casinò entrambi sul boulevard principale.
... Pagina 2/2 ...
A Cannes è essenziale conservare un po’ di energie e risorse da spendere durante le sfavillanti serate che animano la città. Bar, club e discoteche come L’Atelier (Pointe Coisette) dotato di una affascinate terrazza, o Le Baoli (Port Pierre Canto) frequentato da VIP e modelle, o ancora L’Amiral (Hotel Martinez, 73 Boulevard de la Croisette) uno dei preferiti fra i protagonisti del Festival di Cannes, danno vita a serate esclusive.

Per chi non si accontentasse dello splendido mare, dello shopping e della vita mondana, la città della Costa Azzurra è in grado di offrire attrattive artistico – culturali di sicuro interesse. Potete visitare la fortezza dell’Ile Sainte Margherite nella quale secondo il racconto di Dumas sarebbe stato imprigionato Maschera di ferro, e che ora ospita il Museo Marittimo in cui sono raccolti i reperti rinvenuti nei fondali della baia di Cannes, oppure la Cappella e Museo Bellini (Parc Fiorentina, 67bis), una piccola chiesa in stile barocco costruita nel XIX secolo che ospita numerosi lavori del pittore Manuel Bellini, o ancora La Malmison (Croisette, 47), un edificio che risale al 1863 in cui sono raccolti numerosi dipinti d’arte contemporanea. Più moderno, ma ugualmente interessante è Le Palais de Festival, dove oltre al festival del cinema, si tengono diversi concerti musicali e eventi teatrali.

Cannes è una città ricca di eventi, ma quello che l’ha resa famosa è il rinomato Festival del Cinema che si tiene ogni anno a maggio. Inaugurato nel 1946 ha continuato a esercitare il suo fascino nel tempo richiamando attori, registi da tutto il mondo. Oggi è forse la manifestazione più esclusiva per presentare la propria opera filmica.
Durante l'Avvento non perdetevi poi i coloratissimi mercatini natalizi.
close