Cerca Hotel al miglior prezzo

Lisieux (Bassa Normandia), pellegrinaggi nei luoghi di Santa Teresa

Pagina 1/2

Piccolo comune della Bassa Normandia, Lisieux deve la sua popolarità ad una figura religiosa: qui visse per 20 anni Thérèse Françoise Marie Martin, divenuta poi nota come Santa Teresa di Lisieux, ovvero Santa Teresa del Bambin Gesù del Santo Volto o semplicemente Santa Teresina per i suoi milioni di fedeli devoti. Oltre ai luoghi legati al culto teresiano, in realtà Lisieux ha da offrire spunti di interesse turistico grazie alla sua vicinanza alle famose spiagge di Dueville e Trouville, alle interessanti città di Caen, Rouen e il porto di Le Havre, ed inoltre grazie ai bellissimi paesaggi ondulati che la circondano, quelli che identificano il territorio dei “Pays d'Auge”.

Si può arrivare in vari modi a Lisieux: quello più semplice è però volare su Parigi e raggiungere Lisieux noleggiando un automobile. I tempi di percorrenza dall'aeroporto di Roissy (Charles de Gaulle) che si trova a nord-est della capitale, sono di circa 1 ora e mezzo, ma sono in funzione del traffico parigino, tremendo nelle ore di punta. Non cambia molto la situazione partendo da Orly, il secondo scalo aereo di Parigi, che si trova a sud della Ville Lumiere. Gli aeroporti più vicini sono comunque quelli di Caen e Le Havre, ma il cambio aereo richiesto alla fine non consente di accorciare i tempi totali di viaggio. Per chi desidera arrivare direttamente in auto dall'Italia i tempi di percorrenza sono di circa 8-9 ore dai Tunnel del Frejus e del Monte Bianco, fermo l'incognita del traffico intenso nella zona di Parigi. Quando arriverete a Lisieux vi colpirà a distanza l'imponente profilo della Basilica, luogo di culto dedicato alla Santa ed eretto negli anni '30, pochi anni dopo la beatificazione di Teresa Martin.

La figura di Teresa aleggia su tutta la città, vuoi per la presenza della Basilica a sud-ovest del centro, sia per i numerosi luoghi che ricordano le fasi della breve vita della santa, qui morta all'età di 24 anni. La Basilica di Lisieux è il secondo luogo più importante per i pellegrinaggi in Francia, secondo solo a Lourdes. Teresa era nata nella vicina città di Alençon, ultima di 5 sorelle anche se in realtà i figli complessivamente furono 8, ma con 3 morti premature. Lo spirito religioso della famiglia Martin fece si che tutte le 5 sorelle prendessero i voti religiosi, ma lo fecero nella città di Lisieux visto che la famiglia si trasferì in questa città nel 1877, dopo la prematura morte della madre, Zelia Guerin. Teresa entrò giovanissima nel Carmelo, dove già erano si trovavano 3 sue sorelle, e nonostante la sua giovane età si dimostro subito una figura carismatica tanto che la Madre Superiore le ordinò di scrivere una biografia, “Storia di un'Anima” divenuta uno dei libri più letti del secolo scorso. Fu tale la sua popolarità che appena 25 anni dopo la sua morte fu canonizzata come Santa, un vero record per l'epoca. Dal 1997 è stata proclamata come Dottore della Chiesa, mentre di recente anche i suoi genitori, Louis Martin e Zelia Guerin sono stati proclamati Beati il 19 ottobre 2008.

I luoghi Teresiani:
Il cuore della visita dei pellegrini è il Carmelo, il monastero di clausura dove visse i suoi anni consacrati Santa Teresa. Qui si trova la sua tomba, con numerosi pellegrini che vengono a pregare davanti alla teca in vetro, che conserva i resti della Santa al di sotto di una statua che la raffigura sul letto di morte. Prima di giungere ai piedi dell'urna funeraria di Teresa, i fedeli possono seguire un percorso guidato attraverso un mini museo che include fotografie, oggetti della famiglia Martin, e alcuni indumenti indossati dalla Santa. E' poi annesso un piccolo negozio dove acquistare libri ed altre materiale religioso. A fianco del Carmelo si trova l'Eremitage di Lisieux, qui si possono trovare alloggi a buon prezzo, con possibilità di trattamento a mezza e pensione completa, a prezzi competitivi.
... Pagina 2/2 ...
Partendo dal Carmelo si possono visitare con facilità i luoghi legati a Santa Teresa: una linea blu collega i siti principali e aiuta i turisti nell'ottimizzare i percorsi. Da non perdere sicuramente la visita alla grande Cattedrale gotica, dedicata a S. Pietro (Saint-Pierre). Di origini antichissime, probabilmente esisteva un edificio nel 6 secolo dopo Cristo, la chiesa visibile attualmente fu eretta verso il 1.160-1.170. Rimase miracolosamente illesa dai bombardanti alleati della seconda guerra mondiale, e presenta oggi una solenne facciata resa particolare dalle due diverse torri campanarie, una di esse è più recente dell'altra, conseguentemente ad un crollo strutturale avvenuto nel 1.553. La facciata si apre sulla grande piazza Francoise Mitterand, ma risulta un poco stretta dagli edifici circostanti: le fotografie migliori si ottengono inquadrando l'abside, circondato da giardini che costeggiano la Rue Paradis. L'interno è magnifico, le 3 navate colpiscono per il loro slancio verticale. La prima serie di archi, davvero possenti, lasciano spazio ad archi più slanciati ed eleganti, con uno stile che ha fatto da precursore a quello degli edifici gotici più importanti in Francia. Non distante dalla Cattedrale troviamo la Chiesa di St. Jacques, altro luogo legato alla vita di Santa Teresa.

Spostandosi più a nord, seguendo il percorso azzurro, troviamo la casa dove visse Santa Teresina: le Buissonets: la vista consente di vedere il buon livello sociale della famiglia Martin (il padre donò l'altare maggiore alla Cattedrale di Lisieux) ed ammirare una bella statua che raffigura il momento in cui Teresa chiede al padre di poter entrare al Carmelo. La grande Basilica è invece stata eretta più a sud del Carmelo, posta in posizione rialzata si raggiunge comunque facilmente anche a piedi. L'arrivo sul sagrato conferma l'impressione che si ha vedendola da lontano: l'edificio è enorme e spettacolare: possiede una lunghezza di 104 m e si sviluppa fino ad una altezza di 95 metri grazie alla sua cupola che da sola raggiunge un'elevazione di 50 m. E' una delle chiese più grandi realizzate nel ventesimo secolo e le sue dimensioni consentono di gestire l'enorme flusso di fedeli, secondo solo a quello della Basilica di Lourdes: la chiesa consente di ospitare comodamente 4.000 fedeli alla volta. All'interno si trovano delle reliquie di Santa Teresa, mentre nella sottostante cripta una notevole urna contiene i resti mortali dei genitori della Santa, di recente beatificati anch'essi.

Da visitare nelle vicinanze di Lisieux:
La città può essere un ottimo punto di partenza per visitare alcuni siti turistic interessanti: il famoso castello di Saint-Germain-de-Livet si trova a pochi chilometri a sud della città. Le belle spiagge di Deauville e Trouville sono invece a poco più di mezz'ora d'auto a nord di Lisieux. Da Lisieux è poi facile raggiungere Caen e i luoghi legati agli eventi bellici dello sbarco in Normandia, come del resto raggiungere Bayeux per ammirare la celebre “Tapisserie”, o la città di Sées famosa per la sua Cattedrale gotica.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close