Cerca Hotel al miglior prezzo

Darmstadt: viaggio nell'antica capitale del Granducato dell'Assia

Pagina 1/2

  • Waldspirale - Darmstadt
L’antica capitale del Granducato dell’Assia è oggi un’importante città della scienza che vanta numerose attrazioni, è sede di una rinomata università, istituzioni di ricerca internazionali e del Centro europeo per le operazioni spaziali e il controllo dei satelliti (ESOC). Accanto agli emblemi più noti quali la Torre nuziale (Hochzeitsturm), Darmstadt, detta anche la "città del Liberty tedesco" o Jugendstil, propone ai suoi visitatori un’ampia offerta artistica e culturale. La "colonia degli artisti di Darmstadt" fondata nel 1900-1901 dal Granduca Ernst Ludwig sulla Mathildenhöhe è ancora oggi un importante centro culturale della città.

La colonia degli artisti sulla Mathildenhöhe, dove si possono visitare la Cappella russa, il palazzo delle esposizioni e le case di Glückert e Olbrich, attrae innumerevoli visitatori. II cuore della città è la bella Luisenplatz con la "Ludwigssäule", la colonna alta 33 m. Il particolarissimo edificio "Waldspirale" (spirale del bosco, vedi foto) progettato dall’architetto Friedensreich Hundertwasser ha segnato l’ingresso del bosco in città. Ai margini orientali di Darmstadt sorge il Vivarium, al cui interno vivono rettili provenienti da Australia, Madagascar e Nuova Guinea.

La Casa della storia è un gioiello storico-culturale proprio nel centro. L’ex teatro di corte (Theater Moller Haus) costruito nel 1819 è stato riaperto ed è sede dell’archivio statale dell’Assia e dell’archivio civico di Darmstadt. Il foyer è semplicemente incantevole.

II Museo regionale dell’Assia custodisce collezioni di storia dell’arte e della civiltà e una preziosa raccolta Jugendstil; vi sono sezioni tematiche dedicate alla geologia, mineralogia e zoologia; la Kunsthalle ospita mostre temporanee d’arte e il Museo della colonia di artisti espone oggetti realizzati a Darmstadt tra il 1899 e il 1914. La Collezione di porcellane del granducato d’Assia nel Prinz Georg Palais vanta preziose realizzazioni della manifattura Kelsterbach di Hessen-Darmstadt e della manifattura imperiale russa di San Pietroburgo. Nel Museo del castello di caccia Kranichstein si ammirano sale arredate tra il Rinascimento e il 1870 circa, nonché numerose armi e strumenti da caccia.
Un altro catello porta un nobe celebre: Frankenstein che probabilmente ispirò la scrittrice Mary Shelley per il suo omonimo romanzo dark.

Un attrazione che appassiona i bambini ma anche gli adulti è il Vivarium Darmstadt, uno zoo che ospita specie endemiche ed esotiche. L'ingresso costa 4,5 euro ma ci sono sconti per bambini e famiglie.
Il cybernarium è un altra popolare attrazione, una specie di museo della virtualità, molto interessante da scoprire, dove si imparano tante cose sui computer e la grafica 3D che in un prossimo futuro verrà applicata alla vita di tutti i giorni.

... Pagina 2/2 ... Il parco Herrengarten è sorto alla fine del XVI secolo e più tardi è stato trasformato in parco all’inglese; a nord-est si collega al magnifico giardino rococò Prinz Georg formando un tutt’uno. Dalla collina delle rose (Rosenhöhe), sulla cui cima si erigono i mausolei e le tombe della casa granducale a fianco del roseto e i giardini delle rose, si gode di una vista spettacolare.

Per arrivare a Darmstad l'aereo è il mezzo più rapido, anche considerando la vicinanza della città all'areoporto internazionale di Francoforte (Frankfurt/Main Flughafen) che dista solamente 25 km. L'efficiente rete ferroviaria tedesca garantisce inoltre i collegamenti ICE, IC, EC con la Darmstadt Hauptbahnhof.
Per gli irriducibili delle 4 ruote, ricordiamo che arrivare a Darmstadt dall'Italia comporta un tempo di viaggio di circa 5-6 ore, con una distanza di poco più di 600 km dal passo del Brennero.

Il periodo migliore per una visita è a detta di molti la primavera, dove si unisce una gredevolezza delle temperature alla lunghezza delle giornate che consente di sfruttare al meglio le possibilità turistiche della regione. La temperatura media in primavera è intorno ai 12-13 °C, che sale ai 18 °C dell'estate, ridiscende agli 6-9 °C dell'autunno fino agli 0-1 gradi invernali, quando c'è la possibilità di qualche nevicata e lòe giornate trascorrono principalmente in un freddo grigiore.

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 



loading...
close