Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Baviera

Relax in Baviera: vacanze tra sport e benessere

Pagina 1/2

La Baviera è il luogo ideale per una vacanza relax e sportiva. Qui, infatti, grazie alla cura che viene riservata all'ambiente, anche l'aria è più pulita, l'acqua più limpida, il contesto ambientale più integro. Non per niente, in questo Paese, cure terapeutiche e terme hanno un'antica tradizione. Tutto questo, naturalmente, in un ambiente ricco di interessi artistici e culturali, vivacizzato da eventi e feste di sapore popolare. Caratteristiche queste che vengono garantite con frequenti controlli di aria, acqua ed ambiente. Alcune località che riteniamo meritino di essere visitate e vissute, perché hanno tutte le caratteristiche per garantire una vera vacanza relax, sono dislocate lungo la Strada delle Alpi o nelle immediate vicinanze.

Cominciamo da Oberstaufen, località climatica e termale situata in un triangolo territoriale tra Germania Austria - Svizzera, nella estremità sud-ovest della regione, quasi all'inizio della Strada delle Alpi. Divenuta famosa per la cura originale di Schroth, Oberstaufen può essere considerata un marchio di garanzia nel campo della salute, grazie alla vasta offerta di trattamenti benessere e beauty e di cure che garantiscono i centri specializzati dei suoi 60 alberghi, di cui 19 WellVital-Hotels, dove il relax è sicuro. Consigliata alle famiglie, per le vacanze estive ed invernali, premiata in Baviera come il comune più sportivo dell'anno, la località, è nota anche per il nordic walking, il tennis e per i 3 campi da golf a 18 buche. D'inverno, poi, grazie ai 28 impianti di risalita e ai 100 km di piste da fondo, è un vero paradiso bianco per gli amanti dello sci.

Poco più a nord, tra le dolci colline dell' Algovia Prealpina, si trova Ottobeuren, cittadina rinomata per la sua Abbazia Benedettina barocca, uno dei più grandiosi complessi conventuali barocchi al mondo, che è anche il centro spirituale e musicale del paese. Ma Ottobeuren offre molto di più: grazie alle svariate infrastrutture di cui dispone, vi si può godere di un'ottimale combinazione di fitness, sport, d,ivertimento e distensione. Opportunità per tutti i gusti e le esigenze: golf, nuoto, ciclismo, tennis, equitazione, pesca, sci di fondo; ma anche le classiche terapie Kneipp (il medico è nativo del paese), possibilità di benessere totale oppure una settimana di studio nell'abbazia benedettina.

Riprendendo l'itinerario della Strada delle Alpi si incontra Mittenwald, nell'alta valle dell'lsar, capitale della liuteria d'Oltralpe per merito di un allievo dello Stradivari, Matthias Klotz. Nella sua abitazione natale è stato allestito un originale museo della liuteria (Geigenbaumuseum), dedicato al folclore locale ed alla storia degli strumenti ad arco in Baviera dal '600 ad oggi.
La cittadina è nota per le sue case dalle facciate affrescate. Rinomata stazione di villeggiatura, dove la nebbia è sconosciuta, si fa apprezzare per il suo clima salubre. Molte le possibilità di attività sportive: in estate, si possono effettuare camminate alpine, escursioni in mountainbike, bagni nel lago alpino, incontri di tennis e tiri con l'arco; in inverno, sci alpino e sci di fondo, curling e camminate nella natura.

... Pagina 2/2 ...Nella vicinanze, sul lago di Staffelsee si trova la cittadina di Murnau, in una zona romantica a 700 metri sul livello del mare, incastonata nella splendida corona delle Alpi e circondata da colline e parchi naturali e laghi, punto di partenza ideale per le visite dei castelli. Ma Murnau è anche la meta prescelta dal Goethe-Institut per gli studenti italiani desiderosi di apprendere il tedesco.
La cittadina ha ispirato Kandinsky, padre della pittura astratta, e Gabriele Munter. Meritano una visita la casa Munterhaus (1908-1914) e lo Schlossmuseum.

Nell'estremo est della regione, all'altro capo della Strada delle Alpi, si incontra il Berchtesgadener Land, una regione di rara bellezza naturalistica. L'emblema della zona è il leggendario monte Watzmann (seconda cima germanica) che, con il famoso lago Konigssee, fa parte dei 210 chilometri quadrati di territorio che costituiscono dal 1978 il Parco Nazionale di Berchtesgaden. Incastonato tra le meraviglie naturalisti che della zona sorge il comune più a sud-est della Germania, Schonau am Kanigssee, suggestiva meta per il benessere e la cura di sé.

Risalendo lungo il confine con l'Austria, si può visitare, e ne vale la pena, Bad Füssing, diventata in solo 70 anni il paese termale più grande d'Europa, con una distesa d'acqua t.ermale superiore ai 12.000 metri quadrati. Tutto è successo quando è stata avviata una campagna di trivellazione per la ricerca del petrolio che ha portato invece alla scoperta di fonti d'acqua calda, per la precisione sulfurea. Oggi Bad Fussing offre salute, vacanza attiva, benessere e relax in uno dei paesaggi più affascinati della Baviera, nei dintorni di Passau. Vasti programmi di sport e di divertimento cultura, arte, musica e casinò alberghi per ogni esigenza e ristoranti di ogni genere sono garanzia di una indimenticabile vacanza. Novità mondiale, Bad FUssing offre un percorso terapeutico per la colonna vertebrale.

Procedendo ancora verso nord, a nord di Passau, lungo il confine con la Repubblica Ceca, si incontrano i verdeggianti paesaggi dell'area boschiva più grande d'Europa: la Foresta Bavarese, il primo parco nazionale a essere fondato in Germania nel 1970. Numerosi percorsi escursionistici portano alla scoperta di una fitta foresta primitiva, in un intrecciarsi di ruscelli di montagna e laghi risalenti all'era glaciale, tra una flora e una fauna uniche nel loro gene· re. Punto di partenza ideale per escursioni nella zona è la località climatica di Freyung, lungo la Strada del Vetro. Fonte: Centro del Turismo Bayern
loading...
27 Marzo 2017 La Mostra 'Da Giotto a Morandi' a Perugia ...

Oltre 30 artisti rappresentati da 90 opere danno vita al percorso dal ...

NOVITA' close