Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Brasile

Brasile o Argentina: Iguazu (o Iguassu), le cascate del dio Serpente

Un'anfiteatro roccioso di due chilometri e mezzo nella foresta subtropicale: le cascate dell'Iguazù sono alte oltre 70 metri, il loro rombo si ode a cinque chilometri di distanza, e offrono uno spettacolo superiore a quello delle cascate Vittoria in Africa. Divise in sei gruppi, sono costituite da un numero impressionante di cascate singole: 275. Il confine tra Brasile e Argentina passa in mezzo al salto più teatrale.

La maggior parte delle cascate si trova in Argentina, ma per ammirarle nella loro possente bellezza conviene spostarsi sul versante brasiliano. Tanto è vero che si dice: «L'Argentina ha le cascate e il Brasile ha il panorama». Quando Eleanor Roosevelt, moglie del presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt, giunse alloro cospetto, disse: «Poor Niagara Falls!», povere cascate del Niagara.

Le cascate prendono il nome dal fiume Iguazù, lungo 1320 chilometri, che dopo il gran precipizio confluisce nel Paranà. Iguaçu è un nome indigeno formato dalle voci «Yg», acqua, e «Açu», grande. A proposito di indigeni. Ancora adesso, nel Paranà brasiliano, vive la leggenda guaranì sulla creazione delle cascate. Il capo della tribù india ha una figlia, Naipi, una venere che quando si specchia nel fiume le acque si fermano. Un guerriero l'ama. Ma Naipi deve essere offerta al dio Serpente. Il giorno del sacrificio, il guerriero rapisce Naipi con una canoa. Il dio serpende si arrabbia, squarcia la terra e provoca un cataclisma lungo il corso del fiume. I due giovani precipitano nella cascata appena nata. E muoiono. Lei viene trasformata in una rupe e lui in un albero proteso sul fiume. Ai piedi dell'albero c'è una grotta: il dio Serpente, dalla grotta, sorveglierebbe le sue vittime affinchè non rompano il sortilegio.

La garganta del Diablo è il luogo più impressionante per vedere precipitare le acque in un rombo fragoroso e in turbini di vapore. Ma se si vuole provare la vera emozione allora dovete assolutamente compiere una escursione in barca: il Macuco Trail , il sentiero di Macuco, vi porterà prima a visitare la folta vegetazione in un vero e proprio safari, tra varani, serpenti, tucani e decine di altri animali.
Poi all'imbarcadero una lancia sfiderà le onde vorticose portandovi ai piedi delle cascate, là dove pensavate non sarebbe stato mai possibile arrivare...

  •  
loading...
close