Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio nella Riviera Maya: da Cancun a Tulum

Quintana Roo, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Questo percorso si snoda attraverso pochi chilometri di costa ma che offrono parecchie opportunità al turista attento. Se le spiagge rimangono sempre l'attrazione principale, lo stato di Quintana Roo, così viene chiamata la parte più orientale della penisola dello Yucatan, conserva memorie storiche importanti, e l'entroterra ricco di lussureggiante vegetazione è tutto da esplorare e scoprire.

Cancun è la località più importante della Riviera Maya, ma forse anche la più anonima, in quanto città turistica per eccellenza, in virtù della sue breve storia, iniziata nel 1970. La città si è sviluppata con grande velocità e offre spiagge veramente interessanti, quasi tutte situate attorno alla laguna di Nichuptè, separata dal mare dei Caraibi da una sottile bordatura di sabbia bianca.
Scendendo con la superstrada 307 il primo luogo che s'incontra è Puerto Morelos, situato a meno di 40 km da Cancun.

Puerto Morelos non ha subito gli effetti del boom turistico di Cancun, e conserva un aspetto antico, di turismo più tradizionale. Alberghi meno sfavillanti ma un atmosfera decisamente più messicana, se questo è ancora possibile sulle spiagge dello Yucatan! Una delle sue caratteristiche più interessanti è la relativa vicinanza con la bariera corallina, posta a poche centinaia di metri dalla riva, ed anche il mare è decisamente limpido ed invitante da queste parti.
Più a sud verso Playa Maroma troviamo esclusivi beach resort, come l'Iberostar e il Maroma, mentre all'interno si trova il parco naturale di Tres Rios, ricco di animali e vegetazione tropicale.

Poco prima di Playa del Carmen troviamo un resort costiero chiamato La Posada del Capitan Lafitte e il villaggio di Xcalacoco.
La Playa, o in tono meno confidenziale Playa del Carmen, è una località in forte espansione, molto in auge anche tra i turisti italiani. È il luogo d'imbarco privilegiato per Cozumel. È il centro principale della riviera dopo Cancun, e la sua "fifth avenue" è uno dei posti migliori nello Yucatan per fare uno shopping denso di soddisfazioni. Per chi cerca meno confusione sono sicuramente più attraenti le spiagge a nord, soprattutto quelle intorno a Punta Esmeralda.
A sud di Playa si trova la zona lussuosa di Playacar e il sito particolare di Xcaret, un misto tra giardino botanico, parco naturale, luna park e sito archeologico, un po' finto forse ma di grande effetto scenografico, e con interessanti spettacoli notturni.

Proseguendo verso sud la costa si fa per un tratto più selvaggia, si superano le belle spiagge di Paamul e si arriva nuovamente in un complesso fatto ad hoc per il turista: Puerto Aventuras, ed anche le successive baie che si susseguono sono un fiorire di hotel e resorts che fanno a gara ad avere la piscina più esclusiva. Da segnalare la spiaggia di Akumal, detta anche "baia di mezza luna", oppure la spiaggietta piccola ma dalle acque fantastiche di Chemuyil.

Scendendo più a sud si arriva a Tulum, città che deve la sua notorietà alle rovine Maya che si trovano a fianco del bellissimo mare turchese. In direzione di Punta Allen si trova la riserva di Sian Ka'an, così avrete l'occasione di vedere come era una volta la spiaggia tipica dello Yukatan, prima dell'avvento del turismo di massa. Nelle vicinanze di Tulum si trovano anche parecchi Cenotes.
  •  
close