Cerca Hotel al miglior prezzo

Il parco marino di Xcaret: tutto il Messico a portata di vacanza

Xcaret, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

In prossimità di Playa del Carmen si trova un luogo dove natura, cultura e divertimento convivono in un mix di grande effetto scenografico: il parco di Xcaret. Per arrivarci basta muoversi lungo la superstrada 307 in direzione sud e dopo appena 7 km da Playa del Carmen si è già arrivati.

Il luogo ha una storia semplice: nel 1984 un facoltoso architetto di nome Miguel Quintana Pali acquistò una striscia di territorio costiero a sud di Playa del Carmen. Durante dei lavori di sistemazione dell'area si cominciò a scoprire dei cenoti, le cavità carsiche tipiche dello Yucatan, e l'area mostrò di avere delle bellezze naturali sorprendenti. Fu allora il che Quintana capì che questa zona doveva diventare un parco aperto al pubblico anzichè il luogo prescelto per una villa da sogno. Sei anni più tardi apriva il parco di Xcaret.

Cosa si può fare a Xcaret? Innanzi tutto la vocazione di Xcaret è acquatica, e le sue famose attrazioni hanno che a vedere con il mondo acquatico.
I due fiumi sotterranei sono forse le attrattive naturali più emozionanti della zona di Playa del Carmen. Un percorso scavato dalla natura, poco più di un chiolmetro dove leggere correnti vi trascineranno tra scenari di grande bellezza, dove potrete fare snorkelling in acque davvero cristalline, circondate da rocce spettacolari.
Per chi non ama nuotare niente paura, esiste un escursione fluviale lungo il Paradise River, forse meno spettacolare dei fiumi sotterranei ma con un contatto stretto con la vegatazione della giungla.

Un altro luogo che ha reso famoso Xcaret nel mondo è la sua spiaggia, che con le sue palme e le sue palapas tropicali è un luogo incredibilmente attraente, coni una limpidità e cristallinità delle sue acque che non ha nulla da invidiare ad un paradiso tropicale come Bora-Bora.
Se la vostra sete di natura non fosse placata, ecco che magicamente Xcaret vi propone il meraviglioso Coral Reef Aquarium, l'acquario che permette di scoprire tutti gli ambienti della barriera corallina, imparando a riconoscere l'estrema biodiversità di questo ambiente. E ricordatevi che si tratta di un acquario interattivo, con la possibilità quindi di toccare con mano la flora e la fauna speciale di questo ambiente particolare.

Se il vostro budget ve lo consente, un altra attività da non perdere è il Dolphin Swim program, cioè la possibilità di nuotare fianco a fianco con i delfini, i mammiferi più intelligenti dopo l'uomo. Essere nell'acqua fianco a fianco con questi stupendi e allegri animali è un esperienza elettrizzante e non è difficile comprendere perchè questa attività può avere anche degli effetti terapeutici.
Non dimentichiamoci poi delle attrazioni minori, in realtà molto invitanti ed esclusive! Una visita che riscuote molto successo è quella al padiglione delle farfalle, alto 16 metri cosa che lo rende il più grande del mondo, nel suo genere. Vegetazione tropicale e un numero incredibile di tipo e quantità di farfalle vi aspettano ogni giorno. Poi potrete visitare il Deer Shelter, cioè la casa dei cervi, l'isola del Giaguaro e la casa del Tapiro.

Il tramonto poi non ferma la vita di Xcaret, la notte vede anzi un rifiorire d'attività e spettacoli davvero interessanti. Il Grand Tlachco è il teatro dove si svolgono i principali spettacoli, poi c'è il gioco della palla, il tradizionale gioco Maya, questa volta non collegato ai sacrifici umani. Poi c'è la particolare Mexican Charreria, una sorta di rodeo spettacolare, con spettacoli equestri.
  •  

News più lette

close