Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio in Wyoming. In vacanza tra le Montagne racciose

Quando si sente parlare di Wyoming è difficile farsi venire in mente qualche posto caratteristico di questo stato, solitamente siamo abituati a parlare di stati più famosi come la California il Colorado e l'Arizona, ma in realtà alcuni dei parchi naturali più belll del mondo si trovano qua, anzi, il parco più bello del mondo è proprio un parco del Wyoming: ci riferiamo naturalmente allo Yellowstone National Park.

Yellowstone è un parco strepitoso, e con questo aggettivo si rischia di essere riduttivi. Grande all'incirca come la regione Umbria, il parco sorge su un area ritenuta sacra dagli indiani. C'era infatti un timore reverenziale per una zona ricca di colori accesi, grandi fumi e getti di vapore verso il cielo e il terreno caldo che rimaneva scoperto dalla neve anche durante gli inverni più rigidi. Questa paura per la montagna tonante fece si che la zona di Yellowstone restasse una zona protetta dalla caccia, un ambiente incontaminato, tanto che alla fine dell'800 alla sua scoperta si pensò subito di preservare dalla distruzione questo paradiso della natura.

A Yellowstone si possono incontrare alci, cervi, volpi, bisonti, orsi con il terribile grizzly, pellicani, castori e tantissimi altri animali. Ma sono i Geyser che costituiscono la grande attrazione del parco. I geyser sono dei fenomeni post-vulcanici caratterizzati da eruzioni di acqua bollente e vapore che derivano dal riscaldamento progressivo di falde acquifere sotterranee. Ciascuna falda hai suoi tempi di ricarica e perciò i geyser eruttano ad intermittenza, ciascuno con il suo periodo. Nei visitor center sono riportate le previsioni delle eruzioni, alcuni di essi hanno regolarità quasi... svizzera. Il più famoso è l'old Faithful, il vecchio fedele che è anche uno dei gayser più spettacolari in quanto il getto bollente si eleva per decine di metri.

È bello camminare tra i vari geyser, il percorso è attrezzato con passerelle, in certe zone il terreno è bollente, e prestate attenzione, scivolare dentro le pool dai colori incredibile vorrebbe dire rischiare la pelle! Il terreno poi ha varie tonalità, dal giallo al verde, dall'ocra al rosso e il turchese chiaro delle pozze d'acqua rendono il paesaggio unico e affascinante.
Poi ci sono le Minerva Springs, vere e proprie cascate di roccia, laghi dalle acque placide, e canyon stretti con cascate fragorose, come quelle dello Yellowstone river.

A sud del parco in direzione di Jackson ci si dirige verso un altro parco famoso: Teton National Park. Qui l'ambiente è diverso, le montagne rocciose prendono il sopravvento e l'aspetto del parco è quasi alpino. Il Jackson lake offre possibilità di bellissime foto con le cime del Teton che si riflettono nelle acque ferme del lago, mosse unicamente dall'instancabile via vai dei castori.

Nella parte nord-orientale dello Wyoming c'è un altro posto magico: reso celebre dal film "Incontri ravvicinati del terzo tipo", la Devil's Tower svetta sulla regione con il suo aspetto misterioso, e le sue pareti di roccia tutte striate verticalmente. Si tratta di rocce basaltiche colonnari, cioè magmi che si sono raffreddati creando una struttura a canna d'organo. A noi però piace pensare che si siano formate come racconta la leggenda indiana, quella di un grizzly gigantesco che tentava di divorare 7 sorelle in fuga, ma con il grande spirito che sottrasse le fanciulle dalla fine terribile, portandole in cielo e trasformandole nelle Plejadi, il bellissimo ammasso di 7 stelle nella costellazione del Toro. Mentre la montagna, sfregiata dalle unghie possenti del plantigrado, porta ancora il ricordo di quella avventura a lieto fine.
  •  
close