Cerca Hotel al miglior prezzo



Comprensorio sciistico:
Sappada

In provincia di Belluno, al confine con il Friuli Venezia Giulia e ad una manciata di chilometri dal confine austriaco si trova uno dei templi dello sci nordico italiano: Sappada.

Il centro, che sorge a 1.217 metri di altitudine tra Cadore e Carnia, è stato ed è tutt’ora un punto di riferimento per i più grandi campioni italiani di tale disciplina: da Silvio Fauner, vincitore della medaglia d’oro alle Olimpiadi Invernali del 1994 a Lillehammer, a Pietro Piller Cottrer.

Oltre che per il fondo, Sappada è conosciuta per il comprensorio di sci alpino, per il grazioso centro storico formato da 15 borgate e per l’ambiente incontaminato che la circonda, habitat ideale di tante specie vegetali e animali come il gallo cedrone, la pernice bianca, l’ermellino e la marmotta.

Non c’è posto migliore di Sappada per praticare lo sci nordico. In paese si trova uno stadio per il fondo che ospita spesso manifestazioni internazionali collegato ad un anello lungo quasi 20 km, la maggior parte dei quali immersi tra i boschi di conifere della Val Degano; il percorso si snoda da borgata Lerpa a Cima Sappada e offre l’opportunità di ammirare da un punto di vista privilegiato le bellezze naturalistiche della zona.

Se al fondo preferite la discesa basterà spostarsi di qualche centinaio di metri e prendere uno dei tanti impianti di risalita che circondano il paese su entrambi i versanti della valle; ci sono cinque seggiovie biposto (Eiben, Hochbolt, Miravalle, Monte Siera e Pian dei Nidi) e nove sciovie per un totale di circa 25 km di piste da discesa collegate tra loro anche da un efficiente servizio di skibus.

Sui tracciati non mancano gli snowboarder, che hanno a disposizione uno snowpark, anche per via della popolarità dei fratelli Filippo e Giacomo Kratter, quest’ultimo campione olimpico della categoria half-pipe. A completare l’offerta turistica invernale sono Nevelandia, il grande parco divertimenti sulla neve, e ben tre piste da pattinaggio sul ghiaccio.

Verso la metà di giugno si apre ufficialmente la stagione estiva, un periodo altrettanto stimolante per visitare Sappada. Decine di percorsi escursionistici si snodano su e giù per le montagne circostanti, consentendo ai visitatori di ammirare bellezze quali i Laghi d’Olbe o il Passo del Mulo.

Rimanendo nei pressi del centro si possono provare tante altre attività come il golf, l’arrampicata, l’equitazione, la mountain-bike e la pesca, senza dimenticarsi delle aree attrezzate per pic-nic a Eiben, Cima Sappada, alle Cascate dell’Acquatona ed al laghetto Ziegelhutte.

Il comprensorio Sappada è raggiungibile dalle località sciistiche:
Sappada (a 1 Km)
Santo Stefano di Cadore (a 10 Km)
Forni di Sopra (a 17 Km)
Auronzo di Cadore (a 18 Km)
Ravascletto (a 19 Km)
Arta Terme (a 28 Km)
Sillian (a 28 Km)
Sesto (a 29 Km)
Lienz (a 30 Km)

Maggiori informazioni

WorkSappada
B.ta Palu` 1
32047 Sappada (BL)
Italia
Telefono: Work++39 0435 428343

Sito ufficiale

in collaborazione con  Altre informazioni su Sappada


close