Cerca Hotel al miglior prezzo

La Feria de Abril a Siviglia: la festa di primavera

Aggiungi l'evento al calendario 2022-05-01T00:00:00+0200 2022-05-07T00:00:00+0200 Europe/Rome Feria de Abril La Feria de Abril a Siviglia: la festa di primavera | Date 2022 Maggiori informazioni su date e programma a https://www.ilturista.info/blog/9013-La_Feria_de_Abril_a_Siviglia_la_festa_di_primavera/?utm_source=sharing&utm_medium=calendario&utm_campaign=blog Los Remedios Siviglia, Andalusia
Dal 01 Maggio 2022 al 07 Maggio 2022
Anche se nel XIX secolo nacque nel mese di agosto, oggi questa grande fiesta, la Feria de Abril, è diventata la festa “ufficiale” della primavera a Siviglia. Come già nel 2020, anche nel 2021 la manifestazione è stata annullata a causa della pandemia e tornerà - speriamo - solo nel prossimo anno. Se tutto andrà per il meglio, infatti, l'appuntamento con la Feria de Abril de Sevilla è dall'1 al 7 maggio 2022.
Quest'anno non ci saranno casetas, flamenco, abiti d'epoca né sfilate dal 18 al 24 aprile, come invece sarebbe dovuto essere; per celebrare in qualche modo l'appuntamento si è pensato di fare volare nel cielo alcune mongolfiere a coppie il 24 aprile, a suggerire l'idea di una sevillana - il ballo tradizionale della festa, che si balla in due - sopra le teste dei cittadini, in tutta sicurezza.

Solo una volta dalla sua fondazione nel 1847 la Feria de Abril è stata cancellata per almeno due anni consecutivi: fu durante il periodo 1936-39, in piena Guerra Civile spagnola.
L'annullamento della festa ha forti ripercussioni sull'economia locale: basti pensare che di norma in questa settimana la città produce circa il 3% del proprio PIL e l'impatto si calcola in circa 900 milioni di euro sfumati.

Per una settimana la feria diventa il luogo d’incontro per gli abitanti locali e di consenguenza il posto migliore in città per turisti e viaggiatori. Durante la manifestazione viene messo in mostra il meglio di questa città e della sua gente, divertendo e generando un’allegria contagiosa, prendendosi una pausa dallo stress e dai problemi del resto dell’anno.
La feria si celebra tradizionalmente nella seconda settimana dopo la Settimana Santa. A volte, nel caso in cui l’inizio della sagra coincida con una data di maggio (Pasqua alta), essa può essere anticipata per farla coincidere con la fine del mese di aprile.

Il cuore della festa è a sud dell'Isla de la Cartuja, oltre il quartiere di Los Remedios, facilmente raggiungibile dal centro attraversando i ponti di San Telmo e quello de Los Remedios (ambedue sul Canal de Alfonso XIII) oppure con la Linea 1 della metro, alle fermate di Parque de los Principes o di Blas Infante.

La feria si sviluppa su una superficie enorme di 450.000 metri quadrati chiamata Real de la Feria, che viene riempita dalle caratterstiche casetas (stand), mentre una'area più esterna in direzione del fiume Guadalquivir, chiamata la Calle del Infierno, viene utilizzata per il montaggio di un parco divertimenti con giostre e altre attrazioni.

Il momento magico inizale è prorio quello dell'accensione di tutte le luminarie, chiamato el Alumbrao, che si svolge in genere poco prima della mezzanotte (le 24) del sabato.

Migliaia (se non milioni) di lanterne e lampadine illuminano a giorno la festa, anche se poi il vero culmine sarà l'ultima sera, alla mezzanotte tra il sabato e la domenica, con i fuochi artificiali.
Più di 1000 stand ed un parco divertimenti fanno diventare realtà i desideri di grandi e piccini, senza dimenticare le fiabesche parate di cavalli e calessi, il tutto circondato da armonia ed allegria tra canti, balli e il famoso vino bianco andaluso, detto manzanilla.

Durante la settimana intere famiglie si riuniscono nelle casetas, che ricordiamo sono più di 1000, dal mattino fino a notte fonda; si divertono tra un ballo e l’altro mangiando tapas accompagnate da un bicchiere di vino, fino a concludere la giornata con cioccolata calda e churros, per poi mettersi alla ricerca di un luogo dove riposare e recuperare le energie per tornare a fare festa il giorno seguente.

Durante il giorno, tra le 12 e le 20, per le strade sfilano i cavalli e le carrozze, in cui tanto i fantini quanto i loro accompagnatori vestono gli abiti tradizionali; le persone si avvicinano per ammirare questa maestosa sfilata per poi proseguire il proprio cammino verso il parco divertimenti.

Passeggiando per le strade della sagra si incontrano diversi chioschi in cui si vende acqua, fiori, gelati, zucchero filato e quanto di più classico si possa trovare in una festa popolare come questa.

Durante i giorni della festa è assolutamente proibito il traffico a motore e il parcheggio di veicoli, moto e biciclette all’interno del perimetro della manifestazione, così come è proibito ogni tipo di commercio ambulante; questo garantisce un clima accogliente e adatto in particolar modo alle famiglie.

La settimana è inoltre accompagnata dai tradizionali festeggiamenti con i tori; ogni giorno si celebra infatti una corrida, a cui il pubblico accorre numeroso per vedere duellare l’animale ed il torero.

Informazioni utili per partecipare alla Feria

Nome: Feria de Abril
Dove: barrio de Los Remedios, Siviglia (Spagna).
Date: dall'1 al 7 maggio 2022.
Orari: dal pomeriggio alle 2 di notte, fino alle 4:30 nei giorni festivi.
Maggiori informazioni sul sito ufficiale del Turismo di Siviglia.
Prezzo: ingresso gratuito all'area della feria e nelle casetas públicas. Ingresso riservato nelle casetas privadas.

Scopri tutti gli eventi in Europa.

Calendario delle aperture

Maggio 2022
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  
07 Dicembre 2021 Il mercatino di Natale a Golfo Aranci: Christmas ...

Sembrerà strano, ma la neve e il Natale arrivano anche in Sardegna, ...

NOVITA' close