Cerca Hotel al miglior prezzo

Venezia: veniceconnected.it il sito per il turismo sostenibile

Dal 1 febbraio prossimo, Venezia metterà a disposizione i suoi servizi turistici on-line nel tentativo di “spalmare” la concentrazione dei suoi 20 milioni di visitatori in modo più uniforme durante tutto l'anno. I turisti potranno prenotare i servizi controllati dal comune quali i parcheggi, i servizi di traghetto e biglietti dei musei visitando i nuovi siti Web istituzionali di Venezia con il sito veniceconnected.it.

Presentando il nuovo portale a Roma, durante la conferenza stampa di mercoledì, il vicesindaco di Venezia, Michele Vianello, ha detto che il nuovo sito offre anche collegamenti a servizi a gestione privata, come alberghi, ristoranti e negozi, e che agirà come un aggregatore on-line per i servizi turistici della città. Un "termometro della sostenibilità" informerà i visitatori del grado di affollamento che andranno ad incontrare, e un calendario, con evidenziati i colori dell'affollamento, li incoraggerà a prenotare le visite fuori stagione, in cambio di sconti di prezzo, ha aggiunto Vianello.

I visitatori del sito saranno accolti da un avatar di sesso femminile, che prende il nome Giulia, che li guiderà circa vari servizi con una scelta di cinque lingue: italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo. I biglietti prenotati on-line avranno codici a barre che potranno essere scansionate dai sistemi informatici in città. "In questo modo la città si prepara ad accogliere i turisti nel migliore dei modi, da un lato informandoli circa la sostenibilità della città durante la loro visita, e, dall'altro, consentendo loro di risparmiare denaro, che non è male in un contesto di difficili momenti come questi ", ha dichiarato Vianello.

"La piattaforma sarà libera, aperta e flessibile. L'unica condizione per coloro che si appoggeranno a noi è che essi dovranno offrire servizi di qualità. Abbiamo deciso di risolvere una serie di problemi in un modo moderno", ha così concluso il vice sindaco.

Fonte: EturboNews
  •  

 Pubblicato da il 26/01/2009 - 2.426 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close