Cerca Hotel al miglior prezzo

nhow Berlino, dormire nell'originale hotel sulle rive del fiume Spree

Pagina 1/2

Il Newyorkese Karim Rashid è l’autore di interni 'PopArt' pieno di colori, mentre l'architetto tedesco Sergei Tchoban è responsabile della progettazione dell’elegante edificio, che trasmette un'aria al tempo stesso austera e all’avanguardia. L’Hotel ha 233 camere standard, 25 camere di categoria VIP, 45 junior suite e la nhow Suite, di 260 metri quadrati più 111 metri di terrazzo sul tetto, che combinano giocosità, variabilità e colore con le moderne tecnologie.

Solo a Berlino poteva nascere un Hotel di questo tipo: la creatività, il dinamismo e lo stile di vita urbano della capitale tedesca sono in perfetta sintonia con il marchio 'nhow'

Situato sulle rive del fiume Spree, nhow Berlino è nel cuore di due dei più vivaci distretti trend di rottura della capitale tedesca: Friedrichshain e Kreuzberg. L'hotel, con le grandi vetrate a strapiombo sul fiume, ha una vista stupenda sulla gigantesca immagine della scultura galleggiante dell’"uomo molecola" (31 metri di altezza che pesa ben 45 tonnellate in tre sagome in alluminio che sembrano galleggiare sulla corrente, ideato dallo scultore Jonathan Borofsky) con, sullo sfondo, il rosso profilo elegante del ponte di Oberbaum, che collega la zona di Friedrichshain con Kreuzberg.

Tutto intorno all’Hotel ci sono i locali più di tendenza e rottura di Berlino: club, bar musica dal vivo, teatri e cabaret. L'architetto Sergei Tchoban e il designer Karim Rashid, hanno ‘osato’ nell’adottare lo stile architettonico dell’area: industriale, austero e lineare, affrontando una sfida a due livelli: che contenesse gli elementi originali pur essendo di rottura. Il risultato finale enfatizza il contrasto e si basa sulla tensione tra uno stile piuttosto severo degli esterni e il design ludico e vivace degli interni.

Tchoban ha progettato le tre torri dell’hotel con una rigorosa facciata in clinker. La struttura si proietta sui moli della Spree, per 21 metri, con un profilo di gru, ricordando l’antica immagine della città portuale. La facciata in cristallo dalle grandi vetrate segna fortemente l’immagine esterna del nhow di Berlino. Dopo avere attraversato le grandi porte d'ingresso, viceversa, un poetico, colorato, quasi surreale universo ideato da Karim Rashid invade i visitatori con le sue forme mutevoli e colori vivaci, di tutti i mobili e gli oggetti di design all'interno del nhow Berlino.
Questo concetto artistico, - interno ed esterno - ha visto la stretta collaborazione dei galleristi più importanti della città. L'hotel è quindi parte integrante e protagonista della scena creativa di Berlino.

... Pagina 2/2 ...Per il côté musicale nhow Berlino è l'unico hotel europeo con due studi professionali di musica, con registrazione e mixaggio, gestiti dai famosi Hansa Studios (dove, tra gli altri hanno registrato gli U2, i REM e David Bowie); cui si affianca tutta una serie di spazi e attrezzature, sempre dedicati alla musica, di altissimo livello.

Per prenotazioni:

Per l’Italia, tel: 848 390 398

Web: www.nh-hotels.com


 Pubblicato da il 25/11/2010 - 5.452 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close