Cerca Hotel al miglior prezzo

Year Of Inspiration, Abu Dhabi punta a 1.9 milioni di turisti per il 2011

Pagina 1/2

Abu Dhabi Tourism Authority (ADTA) ha delineato i suoi obiettivi per il turismo 2011 che mirano a raggiungere 1,9 milioni di ospiti nelle 22.000 camere d'albergo dell’Emirato, contribuendo all’11,1% del PIL non derivante dal settore petrolifero. Tale obiettivo vuol dire un aumento del 15% sul target ospiti che era stato fissato per il 2010, con un incremento di oltre 5.000 camere di hotel e un aumento dello 0,4% dei contributi totali al PIL non derivante dal settore petrolifero.

Gli obiettivi sono stati illustrati in occasione di un incontro voluto da ADTA con gli operatori del settore turistico e i media tenutosi a Londra in concomitanza con il World Travel Market (WTM), dove Abu Dhabi partecipa con uno dei più grandi stand mai allestititi alla WTM con oltre 60 co-espositori.

E intervenendo nella discussione con i partner internazionale della destinazione, che nei primi nove mesi di quest'anno ha visto una crescita degli arrivi del 16% rispetto all'anno precedente arrivando a 1,3 milioni di ospiti, il direttore generale di ADTA ha esortato l'industria a “inspirare per il domani".

"Le ambizioni turistiche di Abu Dhabi hanno ormai sei anni e sono lieto di comunicare che si stanno rafforzando giorno dopo giorno. Siamo sulla buona strada per realizzare tutte le nostre aspirazioni, ma non possiamo andare avanti senza il supporto solido dei nostri partner. Attraverso il nostro sistema di incentivazione Horizon Abu Dhabi, possiamo 'inspirare il futuro' e possiamo ottenere molto insieme" ha detto Mubarak Al Muhairi.

Il direttore generale di ADTA ha affermato che nel 2011 Abu Dhabi spera di spostare il profilo della clientela degli hotel, attualmente dominato dal turismo business, verso un più equilibrato bilancio con il turismo leisure.

"Siamo fiduciosi di poter raggiungere questo obiettivo, perché la nostra proposta per il tempo libero è in costante crescita" ha detto Al Muhairi. "Abbiamo compiuto un importante passo avanti per la nostra proposta leisure con la recente apertura del Ferrari World Abu Dhabi, il più grande parco a tema indoor al mondo. E sempre più intenso è il focus sul segmento per il tempo libero e in linea con la nostra strategia per l’aumento della lunghezza media del soggiorno".

Il direttore generale ha affermato che Abu Dhabi, nel 2011, raccoglierà i frutti dell’entrata in nuovi territori e mercati con l'imminente apertura di uffici ADTA in Russia, Arabia Saudita e Stati Uniti.

... Pagina 2/2 ..."Stiamo ampliando il nostro raggio geografico nel mondo, per integrare i nostri mercati tradizionali euro-centrici con i nuovi mercati emergenti, in linea con l'evoluzione delle dinamiche di settore", ha dichiarato Al Muhairi. "Le attività promozionali svolte in questi nuovi mercati saranno abilmente supportate dal lavoro dei nostri già esistenti sei uffici all'estero e sostenuti dai nostri programmi di ospitalità per i media internazionali e dell’intensificazione della fase 2 della nostra campagna pubblicitaria globale", ha spiegato Al Muhairi. "Inoltre, saremo presenti in 18 fiere internazionali nel 2011 con la partecipazione per la prima volta negli appuntamenti del settore in Russia, Corea e Stati Uniti.

"Queste nuove fiere sono state selezionate per dirigere la nostra attenzione verso i mercati russo e americano e sfruttando e supportando anche il nuovo servizio Etihad da Seoul a Abu Dhabi International che inizierà il mese prossimo.”

Il direttore generale ha anche segnalato le due attività principali che possono rafforzare le ottime prospettive per il 2011: la nuova partenza di MSC Crociere da Abu Dhabi, che diventa home port a tutti gli effetti, da ottobre del prossimo anno, e la Volvo Ocean Race 2011/2012 che farà la sua terza tappa nella capitale degli EAU.

La partnership con MSC Crociere vedrà l'operatore di crociere italiana eseguire 19 itinerari del Golfo Arabico con imbarchi diretti da Abu Dhabi. "Questo porterà un potenziale aumento di 40 mila arrivi di passeggeri per la stagione 2011/2012, una grande opportunità di tradurli in visitatori per un futuro soggiorno; infatti, le tendenze del settore mostrano che attualmente il 30% dei passeggeri delle crociere tornano nella destinazione per visitarla meglio dopo averne avuto un ‘assaggio’ con la crociera" ha spiegato Al Muhairi.

Il direttore generale ha anche affermato che la terza tappa del 1 gennaio 2012 della Volvo Ocean Race offrirà vantaggi significativi alla destinazione che si prepara ad accogliere 35.000 visitatori internazionali.

"La prospettiva è ottima", ha detto Al Muhairi. "Le dinamiche di mercato stanno facendo di Abu Dhabi una destinazione più competitiva che mai nella sua storia recente. Le nostre strategie, sviluppate con i partner di settore, mirate a massimizzare le opportunità che si presenteranno, contribuiranno a garantire un 2011 positivo".

Fonte: Abu Dhabi Tourism Authority
Visita Visitabudhabi.ae
 

 Pubblicato da il 09/11/2010 - 2.391 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close