Cerca Hotel al miglior prezzo

I Profumi di Boboli: a Firenze l'attesa manifestazione di primavera

Pagina 1/2

La festa per l’olfatto inizia a Firenze, dove dal 6 al 9 maggio apre I Profumi di Boboli (www.profumidiboboli.it). La kermesse, giunta alla quarta edizione, vede gli artigiani profumieri esporre e vendere profumi, saponi, candele, profuma ambienti, oli essenziali, cosmetici, estratti da erbe aromatiche, fiori e piante profumate. Il tutto si svolge negli splendidi spazi espositivi dell’Orto e della Serra Botanica nel Giardino di Boboli, fra i più importanti al mondo come esempio di giardino all’italiana, ricco di statue antiche e rinascimentali dove perdersi in lunghissime passeggiate.
Vicino al Piazzale Michelangelo, meno noto perché visitabile solo per poche settimane all’anno, c’è un altro giardino: il Giardino delle Rose. Con più di 1000 varietà botaniche e ben 350 specie di rose antiche, il giardino è aperto al pubblico dal 1° Maggio al 15 Giugno.

Fiori, piante medicinali ed esemplari rari e preziosi attendono gli appassionati di botanica anche al Giardino dei Semplici (www.msn.unifi.it/CMpro-l-s-12.html). Nato nel 1545 a Firenze e fra i tre orti botanici più antichi al mondo insieme a quelli di Pisa e Padova, l’Orto Botanico fiorentino dal 2008 ha attivato percorsi multisensoriali, tattili e olfattivi, studiati anche per i non vedenti.
Ma anche un altro orto, a Firenze, era destinato a diventare importante, soprattutto per la storia della profumeria: quello dei frati domenicani di Santa Maria Novella. Lì, nel XIV secolo, venivano coltivate le piante e i fiori utili per gli estratti, gli unguenti, le pomate e gli elisir che rifornivano quella farmacia diventata famosa in tutto il mondo: l’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella. Situata in Via della Scala 16, a due passi dalla stazione ferroviaria e da Palazzo Strozzi, la farmacia è una delle più antiche d’Europa ancora in attività. Le volte a crociera, gli scaffali neogotici originali, gli affreschi seicenteschi, il chiostro con il giardino (visitabile su prenotazione) e una pregevole collezione di storici strumenti di farmacia incantano il visitatore, avvolto fin dal primo momento dall’ indescrivibile potpourri di fragranze che profuma l’aria.

Sono invece i monaci a produrre i profumi e i distillati di fiori in vendita alla Certosa di Firenze (www.cistercensi.info/certosadifirenze/), dove accanto alle fragranze trovano spazio liquori profumatissimi lavorati ancora oggi con metodi antichi, per distillazione a vapore con fuoco a legna, per infusione e per torchiatura. Le materie prime sono esclusivamente erbe, fiori e radici.
Non ha nulla a che vedere con gli antichi laboratori, l’ambiente moderno e seducente dell’Olfattorio - Bar à parfums, situato al civico 6 della centralissima via Tornabuoni (www.olfattorio.it). Punto di riferimento degli esperti mondiali di profumi, il Bar à parfums offre gratuitamente un approccio colto al profumo e consente al grande pubblico, ma anche agli addetti ai lavori, di scoprire e riscoprire oltre duecento essenze internazionali, prevalentemente francesi e inglesi.

Dove dormire a Firenze:

... Pagina 2/2 ...Hotel Brunelleschi, Piazza Santa Elisabetta 3 50122 Firenze, Tel-055-27370 www.hotelbrunelleschi.it L’Hotel Brunelleschi di Firenze ha origine dal prezioso recupero delle storiche strutture della Torre Bizantina della Pagliazza e della Chiesa di San Michele in Palchetto. L’hotel è ubicato vicino alle più famose vie dello shopping e ai musei più noti di Firenze. Il 1° aprile l’hotel ha inaugurato 70 elegantissime camere tutte nuove, elegantemente ristrutturate, alcune con vista spettacolare sul Duomo. L’intervento stilistico si ispira alle abitazioni rinascimentali dell’epoca del “Magnifico Lorenzo” e quelle ottocentesche di “Firenze Capitale” appena dopo l’unità d’Italia.
Prezzo della camera doppia a partire da 209 euro compresa prima colazione

Palazzo Ruspoli, Via de’ Martelli 5, Firenze, tel.055-2670563, www.palazzo-ruspoli.it
La posizione di privilegio del Palazzo Ruspoli nel cuore del cento storico di Firenze, permette di raggiungere in soli 5 minuti a piedi i principali musei di Firenze, le più famose vie dello shopping e i più rinomati ristoranti. Riconosciuto come una delle più esclusive dimore di charme di Firenze, questo magnifico relais dispone di 12 eleganti camere, molte delle quali offrono una vista spettacolare sul Duomo. Nel periodo primaverile la camera doppia a partire da 99,00 euro con piccola colazione dal buffet inclusa.

Relais Certosa, Via Colle Ramole 2, Firenze, Tel. 055 2047171 www.bettojahotels.it
Ristrutturato insieme ad altri casali, il Relais Certosa annovera 69 camere, parte arredate in stile rustico toscano, parte in stile moderno. Le camere e le suite si affacciano sul magnifico parco e godono della vista dei tipici colli toscani e della Certosa del Galluzzo che si trova un po’ più in alto sulla collina alle spalle dell’albergo. Il Relais Certosa e offre il vantaggio di godersi un po’ di relax estivo nell’assoluta tranquillità del parco o nuotando nella splendida piscina, vera oasi di freschezza in mezzo a 6 ettari di verde, circondata da cipressi, querce, acacie e profumatissimi tigli. Per recarsi al centro di Firenze, l’albergo mette a disposizione degli ospiti un servizio navetta gratuito. Prezzo della camera doppia a partire da 110 euro inclusa prima colazione.

Fonte news: www.travelmarketing.it
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close