Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze 2010, le 10 migliori destinazioni secondo Lonely Planet

Pagina 1/2

La Lonely Planet ha pubblicato la classifica delle 10 migliori destinazioni del mondo. La Top Ten, che non include l'Italia, potrà anche sorprendere i lettori, ma è di certo un'ottima lista di destinazioni alternative e non, utile per coloro che vogliono provare una vacanza diversa dal solito, oppure sono indicisi, ma comunque interessati a scoprire culture e luoghi diversi nei 5 continenti.

El Salvador
El Salvador è così poco conosciuto, questo a causa della tremenda guerra civile del passato, ma è un luogo denso di calore umano, di paesaggi naturali che lo rendono ancora più attraente ed inaspettato agli occhi del turista che per la prima volta sceglie questa destinazione. I viaggiatori tendono a ignorare El Salvador, venendo corteggiati da destinazioni limitrofe come il Guatemala e il Costa Rica, ma la fine della guerra risale a quasi 20 anni fa, e la criminalità, pur grave, si svolge quasi esclusivamente tra bande rivali, e i turisti sono quasi mai coinvolti. El Salvador, anche se ha meno aree protette rispetto ai suoi vicini, è comunque ricco di incontaminate foreste, vulcani attivi e laghi in contesti alpini.

Germania
Sono passati 20 anni dalla caduta del Muro di Berlino, ma ancora oggi la Germania è ancora un paese in cui è possibile vivere in anticipo la storia di domani. Recatevi ad esempio ad Amburgo, dove un nuovo intero quartiere viene strappato ai detriti di un porto del 19 ° secolo. Oppure andate a Dresda, dove la cupola della chiesa Frauenkirche è nuovamente a il diamante brillante della famosa skyline della città. E, naturalmente, dirigetevi a Berlino, una delle città più aperte e sperimentali del mondo.

Grecia
Raramente una meta di viaggio riesce a soddisfare completamente le esigenze di tutti, ma la Grecia lo fa veramente. Se siete lì per curiosare le antiche rovine, prendere il sole su spiagge idilliache, o partecipare a feste da sballo, la Grecia non farà che accrescere la vostra curiosità per queste attività vacanziere. Qui trovate luoghi magici dove storia ed edonismo sembrano viaggiare a braccetto, e tutti sembrano felici. Vi meraviglierete per la chiarezza abbagliante della luce delle sue acque, per gli aromi floreali che permeano l'aria, per il senso diffuso di gioia e spensieratezza, il tutto da gustare contemplando il mondo che vi gira intorno e gustando il vostro ouzo mentre assaggiate un gustoso polpo.

Malesia
La Malesia spesso viene criticata in quanto meno aggressiva in confronto con i suoi grintosi vicini del calibro di Thailandia e Indonesia. E 'vero, qui le catastrofi naturali e di colpi di stato sembrano accadere solo all'esterno dei suoi confini, le strade non hanno troppe buche, autobus e treni sono dotati di aria condizionata e sedili comodi, e gli hotel sono di standard internazionale. E se i problemi sono pochi, visitare la Malesia consente di saltare nelle fauci di una delle zone più interessanti del Sud-Est asiatico, sia dal punto di vista culturale che naturale. Inoltre alcuni collegamenti aerei low cost dall'Europa e il buon tasso di cambio facilitano non poco i budget delle vacanze un po' in affanno.

Marocco
'Ciao, Bonjour, alaykum salaam, labes?' Questo saluto di strada riassume tutto quello che c'è da sapere sul Marocco in una parola: è allo steso tempo sia berbero che arabo, musulmano e laico, mediterraneo e africano, aperto al mondo ed accogliente. La frase che significa e 'Ciao, buona giornata, la pace sia su di voi, siete felici?' è proprio un concentrato di spirito marocchino e vi accompagnerà durante la vostra vacanza tra le magie delle città imperiali, dei villaggi dell'Atlante e dei paesaggi magici sub-sahariani.

... Pagina 2/2 ...Nepal
Se non fosse per l'Himalaya, il Nepal sarebbe probabilmente bloccato sotto l'ombra dell'India, ma è piuttosto difficile gettare un'ombra su un paese che comprende il punto più alto della terra, e cioè la vetta del Monte Everest. Negli ultimi dieci anni, il Nepal ha vissuto una serie di guai politici ed economici, ma il 2008 sembra sia stato un anno spartiacque, con i ribelli saliti al governo, il regno divenuto una repubblica e il re che è diventato un semplice cittadino. Con la caduta della monarchia, il suono delle campane del tempio ha sostituito il frastuono degli scarponi militari e la pace è tornata a Shangri-La.

Nuova Zelanda
Raccomandare la Nuova Zelanda sembra troppo ovvio, giusto? Ma se siete alla ricerca di qualcosa di un po fuori del comune, siete mossi dal desiderio di uscire dai sentieri battuti, allora vivere l'esperienza di una vacanza essenziale si chiama con un solo nome: Nuova Zelanda! I paesaggi spettacolari abbondano, dal mare alle foreste pluviali, fino a precipitare su spettacolari e sterili pianure vulcaniche. Aggiungete una natura particolare, unica al mondo, l'orgogliosa cultura Maori, e una buona scelta di cibo e bevande, ed allora è facile amare questa destinazione.

Portogallo
Costeggiare il bordo sud-occidentale della penisola iberica, un tempo parte delle grande nazione marinara del Portogallo, è oggi muoversi a cavallo di due mondi molto diversi. Per i puristi, questa è una terra di grande tradizione, di sagre e feste di santi, in cui carri trainati da buoi ancora trasportano legname attraverso strade fiorite, vigneti e borghi medievali. Nel frattempo, in altre parti del paese, si vive qualcosa di decisamente più moderno: i centri storici delle città portoghesi si stanno lentamente rivitalizzando: una nuova ondata di boutique, gallerie d'arte e caffè stanno trovando alloggio nelle case in rovina, vecchi edifici e locali di una volta che stanno cominciando a far riscoprire il fascino delle vivaci zone del centro.

Suriname
E' il più piccolo paese del Sud America, sia come superficie che popolazione, ed è facilmente uno dei più eterogenei in assoluto. Circa tre quarti della popolazione del Suriname discende da operai cinesi, giavanesi e indiani che arrivarono qui nel 18 ° secolo, e da schiavi dell'Africa occidentale che furono invece introdotti nel 17°. Aggiungete poi indigeni amerindi e libanesi, coloni ebrei e olandesi, e l'apparente confusione in realtà è un ottimo esempio di integrazione culturale: il Suriname è noto per le sue culture che coesistono pacificamente, come emblematicamente rappresentato nella capitale Paramaribo, dove la più grande moschea del Paese convive e fianco a fianco alla sinagoga. Con tutti quelli che parlano lingue diverse, quaggiù si celebrano diverse festività e visitare il Suriname è davvero come riuscire a cogliere molti paesi, contemporaneamente.

Stati Uniti d'America
Improvvisamente gli Stati Uniti sono tornati una meta attraente! Sia che si tratti di Barack Obama, oppure il 200° compleanno di Abraham Lincoln's festeggiato lo scorso anno, o semplicemente un momento legato alla recessione, ma gli Stati Uniti registrano un grande successo, soprattutto con il rilancio dei tradizionali siti storici americani, a cominciare dalla stessa Washington DC, con i suoi musei e i numerosi monumenti eroici.

Fonte: Lonely Planet

 Pubblicato da il 13/11/2009 - 9.336 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close