Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle di Cagliari: in cittą, nascoste e riparate dal vento

Carlo Levi scrisse, a proposito di Cagliari “È una città bellissima, aspra, pietrosa, con mutevoli colori tra le rocce, la pianura africana, le lagune, con una storia tutta scritta e apparente nelle pietre, come i segni del tempo su un viso: preistorica e storica, capitale dei sardi e capitale coloniale di aragonesi e di piemontesi, una delle più distrutte dai bombardamenti dell'ultima guerra e, in pochi anni, una delle più completamente ricostruite”.

Una città, Cagliari, che ha saputo risorgere come l’araba fenice, più bella e forte, affascinante e misteriosa di prima. Una città che, affacciata su un mare di mille colori e accarezzata da spiagge bianchissime, racconta di una fortissima vocazione (anche) balneare. Scopriamo insieme quali sono i suoi lidi più belli, panoramici, scenografici. Liberi e non, alcuni dei quali che entrano di diritto tra le spiagge più belle della Sardegna del sud.

Spiaggia di Calamosca, Cagliari


E’ una delle spiagge cittadine più famose. Vicina al centro città (4 km appena la separano dalle bellezze storico-culturali del capoluogo sardo), la baia è caratterizzata da sabbia e morbidi ciottoli levigati dal mare ed è protetta da due promontori (Capo Sant’Elia e Sella del Diavolo). Il mare, di un’incredibile tonalità di azzurro-verde, pressoché sempre calmo, il fondale basso e i più importanti servizi disponibili in loco (parcheggio, bar, affitto sdraio/ombrelloni) la rendono perfetta per i bambini.
Selezionata perché: imboccando un piccolo sentiero che parte dalla spiaggia si può raggiungere un punto panoramico da cui godere di una vista superba sul Golfo degli Angeli.
Come arrivare: dal centro città, percorrere Largo Carlo Felice e immettersi sul Lungomare 11 settembre 2001. Proseguire su Via Colombo, procedere dritti e, al cartello per Calamosca - Borgo Sant’Elia, prendere l’uscita segnalata. Seguire le indicazioni che conducono alla spiaggia.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Spiaggia di Cala Fighera, Cagliari


Naturale proseguimento della baia di Calamosca, la spiaggetta di Cala Fighera è un’altra meraviglia naturale di questo tratto di costa. Piccola, ma dal fascino indiscusso, la spiaggia è riparata dai venti, composta nella sua interezza da ciottoli e con un fondale basso e pietroso, almeno nel tratto iniziale. Dall’anno scorso, a ridosso della vegetazione, è stata ricostruita una pedana in legno con funzioni di punto ristoro, noleggio attrezzature per i bagnanti e salvataggio. Quest’area balneare è caratterizzata da un mare turchese con punte di verde smeraldo ed è molto frequentata da sub, amanti dello snorkeling, canoisti e naturisti.
Selezionata perché: è una delle pochissime spiagge sarde poco affollate, anche durante la stagione estiva.
Come arrivare: dalla Spiaggia di Calamosca (dove si deve lasciare l’auto) si procede lungo una strada posta alla sinistra del lido che prosegue in un sentiero sterrato lungo il percorso Sella del Diavolo. Raggiunto il faro, scendere verso la spiaggia.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Cala Diga, Cagliari


E’ la più piccola (e pressoché sconosciuta) spiaggia del capoluogo sardo. Amatissima dai cagliaritani, Cala Diga si trova nei pressi dello stadio di Sant’Elia ed è facilmente raggiungibile, anche a piedi, dal centro cittadino (a patto di sapere la strada che, se volete un consiglio, va chiesta alla gente del posto). Sulla strada, poi, si trova agevolmente parcheggio, se si decide di raggiungerla con l’auto. Il mare è pulitissimo e trasparente, la sabbia bianca e fine non ha nulla a che invidiare alle “cugine” più famose e, soprattutto in estate, è molto frequentata dalle famiglie con bambini. Unica pecca: non ci sono servizi sulla spiaggia.
Selezionata perché: è un gioiello sconosciuto che merita di essere visto.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Spiaggia del Poetto, Cagliari


Lunga all’incirca 4 km, il Poetto è il lido più famoso di Cagliari, nonché uno dei più frequentati e affollati in estate. Affacciata sul Golfo degli Angeli, qui la sabbia bianchissima e fine si tuffa in un mare dalle mille sfumature dell’azzurro e del verde. Divisa in vari stabilimenti balneari, bar, punti ristoro e scuole di diving e vela, la Spiaggia del Poetto è perfetta per tutti. Alle spalle del lido, poi, si trova un lungomare dotato di tutti i servizi necessari, oltre a comodi parcheggi a pagamento, che è diviso in fermate del tram. Ecco, quindi, che raggiungere questa spiaggia è possibile anche utilizzando i mezzi pubblici. Si segnala, infine, che parte del lido è libero.
Selezionata perché: chi visita Cagliari non può mancare una giornata di sole e mare al Poetto.
Come arrivare: dal centro città seguire le indicazioni per Spiaggia del Poetto, viaggiando sul lungomare.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Cala Regina, Quartu Sant’Elena


Una delle mete preferite dagli appassionati di pesca subacquea, Cala Regina si trova lungo la strada che costeggia la costa, in direzione di Quartu Sant’Elena, a circa 27 km da Cagliari. Caratterizzata da pietre, scogli e rocce, questa spiaggia dà accesso ad un mare cristallino e tranquillo ed è circondata dalla tipica vegetazione isola: dagli eucalipti ai pini alla macchia mediterranea. Alle sue spalle, in posizione dominante, si trova una torre d’avvistamento di epoca spagnola. Sul lido non sono presenti servizi né punti ristoro.
Selezionata perché: il colore del mare supera qualsiasi aspettativa.
Come arrivare: da Cagliari, imboccare la strada statale vecchia 125 in direzione Villasimius e seguire le indicazioni per Cala Regina. La macchina può essere parcheggiata nel piazzale sovrastante e, da lì, si prosegue agevolmente a piedi.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Spiaggia di Mari Pintau, Quartu Sant’Elena


E’ letteralmente un “mare dipinto” quello che si ammira da questa spiaggia. Un capolavoro naturale di pietre levigate accarezzate dal mare azzurro e dalla vegetazione verde. Organizzata alla perfezione con tutti i servizi necessari per una giornata rilassante (dai punti ristoro al noleggio attrezzature, dal bar al parcheggio), la Spiaggia di Mari Pintau è amatissima e moderatamente frequentata durante i mesi estivi, anche da chi pratica naturismo (e che sceglie, solitamente, un’area appartata del lido).
Selezionata perché: i suoi meravigliosi fondali vanno esplorati con maschera e boccaglio.
Come arrivare: da Cagliari imboccare la strada provinciale 17 in direzione Villasimius. La spiaggia si trova al km 17.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Spiaggia di Solanas, Solanas


A circa 35 km da Cagliari, la Spiaggia di Solanas è un paradiso di sabbia dorata e fine, mare incontaminato e vegetazione rigogliosa e profumata. Grazie ai fondali poco profondi, ai punti ristoro e ai servizi utili come l’affitto sdraio/ombrelloni e il parcheggio adiacente, qui le famiglie con bimbi piccoli trovano un rifugio sicuro e rilassante. Al largo, poi, l’ampia varietà di pesci e colori sottomarini fanno la gioia degli appassionati di pesca subacquea. Infine, ma non meno importante, la spiaggia è ideale anche per persone con abilità motorie diverse.
Selezionata perché: in estate vi si possono noleggiare anche barche e gommoni.
Come arrivare: da Cagliari imboccare la strada provinciale 17 in direzione Villasimius e, arrivati al cartello Solanas, dirigersi in direzione del centro abitato. Quindi svoltare a destra in Via del Mare. Proseguendo dritto si arriva al parcheggio pubblico.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Spiaggia di Su Giudeu, Chia


Ampia e molto estesa, la spiaggia di Su Giudeu a Chia è la classica spiaggia sarda, con sabbia fine come borotalco e mare paradisiaco, dai fondali bassi. Il nome deriva dal polpo che ne abita le profondità e che si trova spesso intorno ad una coppia di scogli che emergono dai flutti. Estensione della vicina S’Aqua Durci, appartenente alla medesima baia, Su Giudeu è anche una location amata dai giovani, soprattutto la sera, quando si anima di musica e dj set. Durante la giornata, invece, veste i migliori panni di luogo di relax e ristoro e offre ai turisti tutti i servizi necessari per una pausa senza pensieri: dal parcheggio al bar, dai ristoranti al diving center.
Selezionata perché: vicinissima alla spiaggia sorge l’imperdibile area archeologica di Bithia (città che nei secoli è stata abitata da fenici e romani, tra le altre popolazioni).
Come arrivare: da Cagliari prendere la strada statale 195 Sulcitana direzione Chia, arrivati a Domus De Maria proseguire sulla strada provinciale 71 in direzione di Viale Spartivento. Seguire le indicazioni per la spiaggia.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia

Spiaggia di Tuerredda, Teulada


Inserita dagli esperti tra le 10 spiagge più belle della Sardegna, la Tuerredda non ha nulla a che invidiare con i lidi caraibici. L’azzurro-verde del mare, i fondali bassi e limpidi, la sabbia bianchissima e soffice sono solo alcune delle caratteristiche che la rendono così popolare. Di fronte alla Tuerredda, inoltre, si trova l’isolotto omonimo, raggiungibile a nuoto (durante il passaggio, non perdetevi i mille pesci multicolori che nuotano in queste acque), piccolo angolo riparato di natura selvaggia. La Spiaggia di Tuerredda, infine, è dotata di bar, ristorante, chiosco, punto di affitto sdraio/ombrelloni, centro di noleggio canoe, acque scooter e gommoni.
Selezionata perché: è una delle 10 più belle di tutta la Sardegna e, quindi, val bene una visita.
Come arrivare: da Cagliari prendere la strada statale 195 in direzione Chia /T eulada, dopo aver percorso circa 50 km, svoltare in direzione Chia e, poi, prendere per Teulada. Passato il bivio per Perdalonga, proseguire dritto per circa un chilometro. Alla fine della strada in discesa, sulla sinistra, si trovano i parcheggi a pagamento vicini alla spiaggia.
Prenota un hotel vicino alla spiaggia
  •