Cerca Hotel al miglior prezzo

Il museo del calcio Cagliari 1920, Sardegna Arena

Il Museo Cagliari 1920 History & Gallery si trova nel complesso dello Stadio Sant'Elia e celebra la storia del Cagliari, una delle societÓ calcistiche pi¨ importanti in Italia. Qui avrete possibilitÓ di scoprire la storia di Rombo di Tuono alias Gigi Riva.

Tutti pazzi per Juventus, Milan, Inter e Roma, squadre calcistiche che fanno da padrone a un’Italia patria di appassionati tifosi. Non sono, tuttavia, le sole società che hanno fatto la storia dello sport più amato nel Belpaese. Per rendervene conto andate a sfogliare album e annali passati: ebbene, ci troverete anche il Cagliari, che in tempi non sospetti fu un team leggendario, e leggendari furono i nomi dei calciatori di punta all’epoca della straordinaria parabola calcistica, uno su tutti Gigi Riva, soprannominato "Rombo di Tuono" per la grande velocità, il carattere, il tiro potente e la cinica precisione.

Tale preambolo invita allora le nuove generazioni a riscoprire il mito in terra di Sardegna visitando il Museo Cagliari 1920 History & Gallery, uno dei musei delle squadre di calcio italiane da visitare, inaugurato a ottobre 2017 e allestito nel main stand del Sardegna Arena (Stadio Sant'Elia) per fomentare un carico di ricordi assolutamente pazzesco con i toni tenui e poetici del più vivido bianco e nero.

L’itinerario museale è un viaggio nella storia del Cagliari Football Club, cominciata il 30 maggio 1920 con la lenta ma inesorabile concretizzazione di un sogno a lungo caldeggiato e che condurrà alla gloria conquistata dopo ardue sfide nella massima serie attraverso lo scudetto vinto nel 1970 grazie anche alle prodezze di capitan Riva.

Tutte queste tappe costituiscono il Percorso Blu che indaga i faticosi inizi della compagine cagliaritana, la vittoria del campionato, il ritratto del suo giocatore simbolo e gli step fondamentali, l’era Tiddia, l’epopea di mister Ranieri e l’approdo al Nuovo Millennio.

Molto più legato a foto e cimeli il Percorso Rosso, un’analisi più intima e particolareggiata delle dinamiche di squadra, la filosofia dietro il mito e lo spirito del collettivo, il Wall of Fame dei più grandi campioni nati in Sardegna, e poi una galleria dedicata all’accalorata tifoseria, la sala degli allenatori e le ultime memorabili imprese compiute al vecchio Stadio Sant’Elia.

Facile dunque emozionarsi quando si percorrono i corridoi illuminati di un dedalo museale dove fanno capolino i momenti più significativi del Cagliari, il secondo posto del 1969, le semifinali UEFA disputate nel 1994, la salvezza agguantata col sudore della fronte nel 1965, 1991 e 2008.

Oggi come allora, il Cagliari tiene alto il vessillo di una regione impavida e orgogliosa.

Informazioni utili, date, orari e prezzo biglietti per la visita

Nome: Museo Cagliari 1920 History & Gallery
Dove: main stand Sardegna Arena, Via Raimondo Carta Raspi - Cagliari.
Orari di apertura: da martedì a venerdì con orario 16.00 – 20.00; sabato e domenica con orario 10.00 – 13.00 e 16.00 – 20.00.
Biglietto: € 7.00 intero, € 5.00 ridotto under 14, over 65 e abbonati Cagliari Calcio, gratuito bambini under 6 anni.
Contatti: per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 392/7466210 o inviare una e-mail all’indirizzo museo@cagliaricalcio.com.
Maggiori informazioni: consultare il sito ufficiale o la pagina Facebook dedicata.

Come arrivare
L’Aeroporto Internazionale di Cagliari – Elmas è collegato alla stazione ferroviaria di Elmas da un percorso coperto: il treno porta alla stazione di Cagliari, da qui si esce verso via Roma e si sale sull’autobus CTM 5 (che passa anche dal porto) in direzione dello stadio Amsicora, da cui si prosegue a piedi fino al Sardegna Arena.

 Pubblicato da il 02/07/2019 - 777 letture - ® Riproduzione vietata