Cerca Hotel al miglior prezzo

Le Sette Meraviglie del Mondo

Ci sono luoghi del pianeta destinati a lasciare un segno particolare per la loro bellezza e per il fascino che emanano. Si tratta di edifici e opere realizzate dall’uomo, che hanno un qualcosa di straordinario e fuori dal comune. L’idea di creare un elenco dei luoghi da considerarsi tra le sette meraviglie del mondo risale al 2000: durante lo svolgimento dei Giochi Olimpici di Sydney la New Open World Corporation ha indetto un referendum online per individuare le sette meraviglie del mondo moderno. Dopo sette anni di consultazioni, grazie al contributo degli utenti del web, si giunse ad un elenco che comprende ancora oggi alcuni splendidi luoghi dislocati in varie parti della Terra.

Settima meraviglia del mondo: il Taj Mahal


Per ammirare il monumento definito come settima meraviglia del mondo dobbiamo fare un salto in India, dove si trova il Mausoleo Taj Mahal, che è stato realizzato in 22 anni di lavori. Questo capolavoro dell’architettura musulmana fu voluto dall’imperatore Shah Jahan, che voleva così omaggiare la sua seconda moglie, principessa persiana.

Sesta meraviglia del mondo: l’Alhambra di Granada


In Spagna, a Granada (Andalusia), è ubicata la fortezza araba dell’Alhambra, che risale al periodo del regno di Castiglia, e che a giusta ragione è considerata la sesta meraviglia del mondo ed è sicuramente una delle cose da vedere a Granada assolutamente, così come consigliato da ViviAndalucia.com.
Per la precisione, Alhambra è una città murata che in passato aveva tutto ciò che serviva al suo interno: scuole, moschee, botteghe (e quindi del tutto indipendente da Granada). La maestosa fortezza è visitabile pagando un ticket all’ingresso.

Quinta meraviglia del mondo: Chichen Itza


In Messico si trova un grande sito archeologico, il Chichen Itza. La sua costruzione risale ad un periodo di tempo compreso tra il VI° e il IX° secolo, quindi al periodo della civiltà Maya. In questo bellissimo sito spicca la grandiosa piramide a gradoni di El Castillo.

Quarta meraviglia del mondo: Machu Picchu


Il Machu Picchu (o Montagna Vecchia) ubicata in Perù, era in passato la residenza dell’imperatore Pachacutec durante i mesi estivi, e fu realizzata nel 1440. Per la sua rilevanza storica e archeologica, questo sito di circa 3 km quadrati è un bene protetto dal 1983 ed è stato riconosciuto come appartenente al Patrimonio UNESCO.

Terza meraviglia del mondo: Cristo Redentore


Chiunque sia stato a Rio de Janeiro ha potuto ammirare la maestosità della statua che raffigura il Cristo Redentore, che si trova sulla cima del Monte Corcovado. E’ possibile raggiungere la sommità del monumento alto 30 metri salendo circa 222 scale oppure con una linea ferroviaria. Il Cristo Redentore è stato costruito nel 1931.

Seconda meraviglia del mondo: Petra


Recandosi invece in Giordania si può vedere quella che è stata definita la seconda meraviglia del mondo: un sito architettonico di rara bellezza che molti registi hanno scelto come location per ambientare i loro film. Si chiama “Petra”, e dal 1987 è rientrato tra i beni protetti dall’UNESCO in quanto Patrimonio dell’Umanità.

Prima meraviglia del mondo: la Muraglia Cinese


Il primo posto nella classifica delle sette meraviglie del mondo è occupato dalla Muraglia Cinese, costruita nel 215 a.C. per difendere il territorio dalle incursioni dei Mongoli. La costruzione è assai particolare e attraversa la Cina per circa 900 km, intervallata da sentieri, camminamenti e torri di vedetta.
  •  

 Pubblicato da il 31/08/2018 - - ® Riproduzione vietata